Essere o apparire

dicembre 8th, 2022

Bentornati con la consueta rubrica sulla MODA.
Oggi vorrei proporvi una riflessione sull’importanza dell’essere e dell’apparire.
La società è capace di cambiarti, di sacrificare il tuo essere per il tuo apparire. TUTTI dovremmo ignorare i giudizi degli altri… e penso che la società, dovrebbe comunicare un messaggio importante: Essere se stessi!!! Purtroppo oggi, per molti, i social, rappresentano una “second life”, non possiamo negare che Facebook, Instagram, Tic Toc, occupino gran parte della giornata, quindi, affermo che i social hanno un peso rilevante.

Leggi il resto »

La visita di Stato nei Paesi Bassi del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Importante per i rapporti di solida amicizia fra i due Paesi, come ha sottolineato anche l’Ambasciatore Giorgio Novello. Il concerto con i reali d’Olanda.

dicembre 1st, 2022

Paesi Bassi. Il nostro Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, durante un suo discorso sull’importante collaborazione fra Italia ed Olanda.

La visita di Stato del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella nei Paesi Bassi, dall’8 all’11 novembre 2022, è stata un successo. Non vorrei soffermarmi sul protocollo diplomatico che comprende una serie di cerimonie formali, soprattutto in un Paese dove esiste ancora la monarchia, ma piuttosto sui momenti in cui il nostro Presidente è riuscito a testimoniare e ribadire, con la sua presenza e le sue parole, i principi fondamentali della nostra Costituzione, a partire dal primo: quello di una repubblica democratica basata sul lavoro.

Leggi il resto »

Le poesie di novembre: “Stelle vespertine” e “Lo spauracchio” (di Leonardo Sinisgalli)

novembre 27th, 2022

moon-g5a4ed12db_640

 

Dal momento che la rassegnazione tranquillizza, a volte, più della serenità, per la mia vecchiaia in procinto d’iniziare, mi son posto un buon obiettivo: ovvero quello di accettare il mio destino gramo; ed emulo in ciò, cari amici de «Il Cofanetto Magico», quanto si prefiggeva forse di fare, nelle due brevissime liriche che pubblico quest’oggi, il poeta lucano Leonardo Sinisgalli, il quale –laureatosi in ingegneria a Roma nel 1932– dedicò la propria esistenza ad esplorare i rapporti fra cultura umanistica e pensiero scientifico, entrando in contatto con gli intellettuali più noti della sua epoca e arrivando a produrre versi che, inizialmente ermetici, si distinsero poi –come nei testi che trovate qui sotto– per una sorta di elegiaco disincanto (paradossale, magari, ma sicuramente in grado di cogliere in toto le contraddizioni e i limiti della nostra vita, della nostra condizione).

Pietro Pancamo
CHI SONO

Leggi il resto »

I più bei programmi della tv italiana:Il pranzo è servito

novembre 18th, 2022

Ci sono dei programmi tv che difficilmente riesci a dimenticare, perchè nel loro piccolo hanno saputo darti qualcosa di grande come il sano e puro divertimento: “Il pranzo è servito” è uno di questi e andava in onda 40 anni fa.

Leggi il resto »

Briganti d’Abruzzo, una presentazione di successo

novembre 8th, 2022

In questa foto, Pino Aprile, Valentino Di Persio e Carla Dolazza, nella Biblioteca “Gino Pallotta” di Fregene

Recentemente, presso la Biblioteca Gino Pallotta di Fregene, è stata presentata un’interessante antologia sui briganti. La collettanea, ideata e curata da Valentino Di Persio, s’intitola Briganti d’Abruzzo, e si avvale di una pregevole presentazione di Pino Aprile, noto giornalista, saggista e scrittore, autore di best seller come: Terroni, Tu non sai quanto é ingiusto questo paese, e i successivi lavori, tra cui Giù al Sud, Carnefici e Il Male del Nord. Lavori che hanno reso Pino Aprile uno dei giornalisti d’inchiesta più seguiti d’Italia, tanto da essere proclamato “Uomo dell’Anno” dall’Italian Language Inter-cultural Alliance di New York. La sua partecipazione all’evento è stata particolarmente gradita dai numerosi astanti, e il suo intervento, in linea con la tematica trattata, ha apportato un valore aggiunto alla serata voluta e organizzata da Carla Dolazza, che ha partecipato all’antologia con una sua storia “Brigantessa“. Briganti d’Abruzzo consta di 12 racconti di altrettanti scrittori, sei uomini e sei donne, per par condicio. Gradita presenza quella di Marica Caramia, illustratrice della bella copertina e autrice di uno dei racconti “La ricamatrice“, venuta appositamente da Martina Franca.

Leggi il resto »

Editoriale di novembre. Il giorno dei Santi e quello dei morti. Il mistero della vita e della morte.

novembre 1st, 2022

La Cattedrale dell’Incarnazione di Malaga (Spagna), agosto 2022. (Catedral de la Encarnación de Málaga). E’ uno dei più importanti monumenti rinascimentali dell’Andalusia. Foto di M.C.Giongo

Cari amici, cofanetti magici, affezionati lettori,

oggi è la festa di “tutti i Santi” , domani, 2 novembre, ricorderemo le persone scomparse, quelle che abbiamo amato, che ci hanno amati. E coloro che sono passati su questa terra con il loro bagaglio di gioie ed il loro carico di sofferenze. Queste due ricorrenze mi fanno spesso pensare al mistero della vita e a quello della morte. Perchè siamo nati, per mano e volere di chi? Un caso, un’evoluzione naturale, un preciso disegno divino? E poi, una volta compiuto il nostro “ciclo vitale” sarà tutto finito, o arriveremo in un posto bellissimo dove riposare finalmente in pace? Oppure ricominceremo una nuova vita terrena?

Torremolinos (Spagna). Settembre 2022. Cerchiamo sempre la luce, in viaggio verso la meta. Foto M. C. Giongo

Leggi il resto »

“Non sono poeta” (un altro mese con Cheikh Tidiane Gaye)

ottobre 27th, 2022

carving-g2ad88aab7_640

 

Ecco una poesia in cui lo scrittore senegalese Cheikh Tidiane Gaye, servendosi di una snella fluidità espositiva ed esibendosi in un prolifico susseguirsi d’immagini paciose, riassume tutta una serie di semplici abitudini quotidiane (o meglio quoTidiane), per proporle come modello spirituale da seguire: esse infatti, tali e quali ad un ricordo onnipresente, tratteggiano uno stile di vita innocente e perfetto, capace d’ispirarsi –in ogni istante– ad una meravigliosa comunione d’intenti con la natura e, in particolare, col sorriso benevolo di una madre protettiva (se non provvidenziale, addirittura) il cui nome è… Africa.

Pietro Pancamo
CHI SONO

Leggi il resto »

Poltergeist

ottobre 18th, 2022

Halloween è alle porte e spesso ci piace passarlo a guardare i film horror. In effetti, se c’è una pellicola che negli anni ’80 ha spaventato mezzo mondo quella è sicuramente “Poltergeist” del 1982.

Leggi il resto »

La posta del cuore dei nostri amici animali di Imma Paone. L’età che avanza anche per i nostri amici animali.

ottobre 12th, 2022

……..

Buongiorno, dottoressa Paone, sono un’amante dei gatti e vorrei sapere che cosa fare per due problemi che affliggono la mia gattona, che ha 18 di vita. Il primo è la perdita eccessiva di peli, il secondo che cammina zoppicando, come una vecchietta e miagola sempre più spesso. Soprattutto il mattino presto. Quasi un lamento. Il mio veterinario le ha dato una pastiglia contro i dolori delle ossa, forse artrosi? Ma solo per 15 giorni. Per il resto dice che è sana, solo anziana, per cui non c’è null’altro da fare. Beve, mangia bene, anche se è dimagrita. Ha qualche altro consiglio da aggiungere? Grazie mille e cari saluti dalla Svizzera.

……..

Leggi il resto »

Elezioni politiche in Italia. I primi commenti degli olandesi sulla netta vittoria di Giorgia Meloni. All’estero vincita del Pd.

settembre 26th, 2022

Già da giorni i giornali olandesi davano per scontata la vittoria di Giorgia Meloni alle elezioni politiche italiane: definita leader di un partito “radicale di destra, nazionalista, ultraconservativo.” Ricordiamo che nei Paesi Bassi da anni impera il partito dell’inaffondabile premier Rutte (al suo terzo mandato), il Vvd, dei conservatori liberali (con 34 seggi); le scorse elezioni del 17 marzo diventato alleato del D66, progressista liberale (che aveva ottenuto 24 seggi). In realtà gli olandesi sono sempre stati per la continuità, liberali, pigri nel votare lo stesso partito o coalizione di partito “per non finire in mani peggiori.” Con un’economia solida, a cui stanno ben ancorati, senza nessun desiderio di dividerla con…nessuno! La prima moderna economia del mondo sin dal diciassettesimo secolo.

Leggi il resto »