Con la mamma nel cuore…

maggio 8th, 2021

La festa della mamma, di tutte le mamme, è la festa più giusta che ci sia. E’ un tributo che spetta di diritto all’essere più prezioso, della nostra esistenza. La mamma è il faro che ci illumina durante tutta la nostra vita, anche quando non è più tra noi. Auguri, allora, a tutte le mamme del mondo, in particolare alla mia, alla quale dedico questa poesia…

Leggi il resto »

Olanda. Le Veluwe, un monumento naturale di straordinaria bellezza. Distese di erica, una pianta magica che tiene lontana la negatività. Nel mezzo il famoso museo Kröller-Müller, con i più bei quadri di Van Gogh. Picasso, Monet.

maggio 1st, 2021

Paesi Bassi, una vacanza alle Veluwe, una zona incantevole in ogni stagione.

La natura è un dono prezioso da preservare, curare, nutrire. E’la nostra salvezza, fisica e psichica. In mezzo ai boschi, campi, fiori, alberi, mari, montagne, colline, possiamo respirare aria sana che ossigena il cervello, profumi inebrianti, spesso dimenticati. E poi gioire di colori meravigliosi, godere di silenzi interrotti solo dal canto degli uccellini, di amici animali che ci osservano a distanza in tutta la loro sovrana bellezza. Appena sarà possibile viaggiare vi suggerisco di visitare una zona dei Paesi Bassi che si chiama Veluwe.

Olanda. Veluwe (Garderen). Passeggiare in mezzo a distese di erica… Foto M.C. Giongo

Leggi il resto »

Poesia di aprile: “Speranza” (di Gianni Rodari)

aprile 27th, 2021

20210319_143238

Il sole scalda e illumina come la speranza

 

Cedono le ultime resistenze dell’inverno e la primavera continua. In vecchi libri di scuola, io rileggo simpatiche nenie in rima sul sole che torna a splendere. Ecco il motivo per cui ripenso al marzo 2020 quando, per riscaldare e illuminare il cuore a noi italiani (fra i primi, purtroppo, ad essere “attaccati” dal Coronavirus), una portavoce dell’Unione europea declamò, a Bruxelles, una filastrocca di Gianni Rodari. Una filastrocca che quest’oggi voglio appositamente riproporvi, cari amici del «Cofanetto Magico», nella speranza che sappia regalare un sorriso a tutti voi.

Pietro Pancamo
CHI SONO

Leggi il resto »

I PARCHI NAZIONALI ETOSHA E WATERBERG IN NAMIBIA

aprile 22nd, 2021

Etosha Pan

Il parco Nazionale Etosha, in Namibia, è uno dei parchi più grandi d’Africa con una superficie di poco più di 22.000 km2.
Il nome deriva dall’Etosha Pan, una depressione salina pianeggiante di circa 5.000 km2, che è per lo più secca ricevendo poca acqua solo d’estate.
Le etnie locali la chiamano con diversi nomi; quello degli Oshidonga ha una similitudine fonetica col nome attuale: Oshitotha e cioè grande luogo bianco. Altri nomi: luogo del vuoto, luogo nudo, ecc. contribuiscono a dare una definizione di località inospitale.
Etosha Pan, delle dimensioni di circa 130 per 50 km, data la sua elevata salinità, è abitato solo da poche specie. Quando il vento soffia potente la polvere ricca di minerali viene trasportata per chilometri e chilometri arricchendo di sali minerali il terreno su cui pascolano gli animali. Tuttavia, questo causa problemi all’agricoltura.

Leggi il resto »

Uomini e donne, a che punto siamo?

aprile 18th, 2021

Signore e Signori, eccomi qui a fare ogni tanto il punto della situazione, soprattutto in materia di coppie, perchè, a percezione, non sembra sia cambiato granchè, comunque non verso il meglio. Anzi, dai comportamenti osservati, pare aumentare il numero degli scontenti, per non parlare dei femminicidi.

Leggi il resto »

La posta del cuore dei nostri amici animali di Imma Paone. Il cane corso. Cuccioli ed allevamenti. Che cosa fare prima di comprare un cane.

aprile 12th, 2021

LUNA, il cane corso dei nostri affezionati lettori

Gentile dottoressa, il nostro cane corso, Luna, di cui le mandiamo una foto, è deceduto, dopo 8 anni in cui non abbiamo fatto altro che curarlo, con tanto amore e spese, varie operazioni; in quanto era nato in un nido dove ogni cucciolo soffriva di una patologia. Gli altri sono scomparsi prima. Nonostante ciò è stata felice con noi. Naturalmente siamo tanto addolorati. Appena questo dispiacere diminuirà, vorremmo adottare un altro cagnolino della stessa razza. Ma vorremmo essere sicuri che sia sano. Che cosa consiglia, come si può sapere a quali allevatori affidarsi, sperando che siano affidabili?
Grazie mille e cari saluti dai Paesi Bassi.

Leggi il resto »

Fantasie d’oriente…

aprile 8th, 2021

Carissimi Cofanetti Magici, oggi voglio portare alla vostra attenzione una nuova uscita nel mondo editoriale della famiglia Solfanelli, Edizioni “Tabula Fati” di Chieti: è una collettanea curata da Adriana Comaschi, intitolata “Fantasie d’Oriente”. Tra gli autori dell’antologia compare un nome a noi molto caro,Valentino di Persio, redattore de “Il Cofanetto Magico”, un animo sempre scrupoloso e sensibile verso le tematiche più profonde della vita.

Leggi il resto »

I consigli di Mamma Cristina. Un po’di aceto nella lavatrice per un bucato perfetto.

aprile 1st, 2021

Cari Cofanetto magici, lettori online,

stanca di scrivere editoriali sulla pandemia causata dal terribile Covid 19, affaticata da mesi di duro, totale lockdown, in attesa dei vaccini che per ora potrebbero essere l’unica soluzione possibile, considerato che ci sono persone responsabili, ma altre meno, che continuano a girare senza mascherina e ad assembrarsi… oggi voglio concentrami solo su un semplice, utile consiglio da casalinga.

Leggi il resto »

Poesia di marzo: “Dall’inverno alla primavera” (di Edmondo De Amicis)

marzo 27th, 2021

20210213_185834

 

Se oggi vi sentite un minimo abbacchiati, o addirittura siete in preda a un po’ di depressione (e sappiate che in genere quest’ultima può essere definita un suicidio astratto e passionale, dovuto ad un amore sincero per la vita, ahimè non ricambiato), arrivo io, cari “aficionados” del «Cofanetto», a consolarvi puntualmente con un bel componimento in versi sulla primavera; a scriverlo è stato Edmondo De Amicis, il romanziere che tutti così ben conosciamo per il suo famoso libro, intitolato Cuore. Buona lettura.

Pietro Pancamo
CHI SONO

Leggi il resto »

Il “Drive In”, manifesto della cultura e della tv degli anni ’80

marzo 22nd, 2021

Spesso ci lamentiamo della tv del giorno d’oggi, in particolare quella di determinate emittenti televisive, che da troppo tempo propongono programmi basati sul trash a tutto spiano, su pettegolezzo da pianerottolo, sul pressapochismo dovuto all’esigenza di apparire a tutti i costi anche per far aumentare i consensi sui profili dei social network, perchè al giorno d’oggi quel che conta sono sempre di più i likes e le visualizzazioni. Eppure c’è stato un periodo, mi riferisco ai meravigliosi anni ’80, in cui queste emittenti televisive hanno fatto grande la storia della tv italiana, proponendo una più che valida alternativa alla tv di Stato con programmi fatti di puro intrattenimento, di cui credo che il mitico “Drive In” rappresenti la punta di diamante di una serie di show televisivi di grandissimo successo.

Leggi il resto »