Archive for gennaio, 2016

Poesia di gennaio: “In incognito”

mercoledì, gennaio 27th, 2016

 

Sebbene insonne di natura, vi auguro senz’altro un 2016 da sogno, cari amici de «Il Cofanetto Magico». E se nel corso dei tanti mesi che il nuovo anno sta per offrirci generosamente, vi capitasse prima o poi d’incrociare un feroce incubo notturno, potreste sempre “esorcizzarlo” e tenerlo a debita distanza, applicando il metodo infallibile che v’illustro di passata nella poesia seguente…

(altro…)

Il Ponte del Diavolo: un attraversamento da brivido

domenica, gennaio 24th, 2016

 photo 0-DB-foto1a_zpsaov935lv.jpg

Devil’s Bridge in una rara mappa del 1914 su stoffa (per gentile concessione di Bob Forrester)

«È una stretta balza di roccia distesa sopra una spaccatura nella montagna ed è meglio non guardare troppo a lungo quello che sembra un abisso senza fine» (Edward P. Mathers: Golden South Africa, 1888)

«Il ponte è una formazione rocciosa che attraversa una valletta profonda circa 600 metri; esso è largo 6 metri e lungo 60 metri. Da entrambi i lati si osservano le profonde valli che si fanno strada per miglia in mezzo ad un’aspra babele di monti….. .È chiamato il Ponte del Diavolo, ma non riuscirò mai a capire perché tante bellissime località hanno preso nome da Sua Satanica Maestà». (E. Clairmonte: Africander, 1896)

Così fu descritto Devil’s Bridge, il Ponte del Diavolo, da due viaggiatori di fine ‘800.

(altro…)

Storie maledette. E se Rudy Guedè fosse innocente?

venerdì, gennaio 22nd, 2016

Carcere di Viterbo. Rudy Guedè, durante l’intervista su Rai 3 di ieri, 21 gennaio 2016.

Ieri sera è andata in onda, su Rai 3, a Storie maledette, un’intervista esclusiva della bravissima giornalista Franca Leosini, a Rudy Guedè. Un esempio di vero giornalismo, ad alto livello; come non si vedeva da tempo.
Forse pochi di voi sanno chi sia Rudy Guedè. Infatti di lui si è parlato poco. Non ha avuto “ gli onori di cronaca” ottenuti dai vari Boninconti, Parolisi, Zio Michele, sempre in tv….

La bravissima giornalista Franca Leosini

(altro…)

Anime di vetro. Il bullismo; subito da ragazzi e da adulti.

sabato, gennaio 16th, 2016

Purtroppo il fenomeno del bullismo sta diventando sempre più imperante, prepotente, pericoloso.
Una volta si chiamava “fare i dispetti”; faceva parte di quel lato un poco “cattivo” della personalità infantile che, in crescita, ha bisogno di scaricare la sua aggressività sugli altri. In questo caso purtroppo “gli altri” sono quelli più facili da colpire, in quanto ritenuti deboli, introversi. O forse semplicementi troppo sensibili, per cui, proprio per la loro sensibilità fanno pensare siano anche i più fragili. Nella società odierna i bulli sono persone crudeli, violente, frustrate. Soprattutto vigliacche, in quanto scaricano le loro anormali tensioni su chi non ha la forza di reagire; meglio se in gruppo. Marco Capriotti ci ha raccontato una storia vera che ha voluto porre sotto forma di racconto per renderla più “vivibile”. Come sapete Marco è giovanissimo e…scrive benissimo! Anche in questa storia che analizza un fenomeno tanto attuale, ha aggiunto qualche cosa in più; il bullismo nei confronti degli adulti. Infatti questo male non colpisce solo le piccole anime in formazione ma anche gli adulti che diventano oggetto di vessazioni e malvagità imperdonabili.

Maria Cristina Giongo
CHI SONO

La Francia porta il bullismo in uno spot parlando agli adulti. Cliccare sulla riga rossa per vedere il video.

(altro…)

C’è posta per te, Imma! Inizia una nuova rubrica del Cofanetto magico, con tutto il cuore…per i nostri animali!

martedì, gennaio 12th, 2016

Cari lettori,

oggi inizia una nuova rubrica del nostro medico veterinario, la Dottoressa Imma Paone, che ogni mese risponderà alle vostre domande, scegliendo di volta in volta la più interessante, o semplicemente quella inerente un tema che non ha mai trattato nel corso di questi anni di collaborazione con il Cofanetto magico.  Come oramai sapete Imma è non soltanto una validissima professionista, ma anche una vera amica degli animali di cui si occupa come se fossero dei bambini, spesso indifesi, bisognosi di cure ed affetto. In tanti anni di professione giornalistica e soprattutto io stessa di amante degli animali, non ho mai incontrato un veterinario così scrupoloso, studioso, serio.

Sono fiera e riconoscente ad Imma che, con il poco tempo libero a disposizione perchè sempre dedita al suo lavoro, riesce ancora  a collaborare con noi. E non certo per il guadagno, considerato che siamo non profit, per cui non viene retribuita per i suoi articoli; ma proprio per offrire a chi ama come lei gli animali, una valida assistenza professionale, un consiglio, una storia tratta dalla sua vasta esperienza in questo campo.

Scrivete quindi a questo indirizzo email:  immavet1973@libero.it

Ripeto, la domanda più interessante del mese avrà una risposta via il Cofanetto magico.  Ovviamente chi abita nelle vicinanze di Portici, in provincia di Napoli, dove la dottoressa Paone ha lo studio, può recarsi in ambulatorio da lei. In questo caso, ovviamente il consulto va pagato. Imma non può vivere, come tutto noi, solo di volontariato.  Ecco la prima lettera che mi arrivò tempo fa, all’email del Cofanetto magico. Con essa  apro ufficialmente il nuovo anno del nostro prezioso contenitore di vita, per dare il via…ad  un’altrettanto nuova rubricadella posta del cuore” ..sui nostri amici animali” !

C’è posta per te, Imma! Un titolo preso in prestito dalla famosa rubrica televisiva della bravissima Maria De Filippi, in onda su Canale Cinque, che rende benissimo l’idea…..

Maria Cristina Giongo
CHI SONO

Maria De Filippi è una grande amica degli animali.

(altro…)

Îngerul din București. Al doilea Episod.

sabato, gennaio 9th, 2016

Dragi prieteni, dragi prietene, mărturisesc! M-am lăsat dus de val, vrăjit de ochii verzi ai Îngerului Dana. Cele două episoade preconizate ar putea deveni cel puţin patru.
Încântarea continuă…
Lectură placută!

(Click aici pentru Episodul anterior)

(altro…)

L’angelo di Bucarest. Secondo Episodio.

venerdì, gennaio 8th, 2016

Care amiche, cari amici, lo confesso! Mi sono lasciato prendere la mano, ammaliato degli occhi verdi dell’Angelo Dana. I due episodi preconizzati potrebbero diventare almeno quattro.
L’incanto continua…
Buona lettura.

(Cliccare qui per l’episodio precedente)

(altro…)

Intervista al biologo Francesco De Giorgio. Interagire con i nostri animali non significa dominare, condizionare, manipolare. Lasciamo all’animale tempo e spazio per studiarci.

domenica, gennaio 3rd, 2016

 photo DSC_5028_zpshctcwk9f.jpg

Nistelrode (Paesi Bassi). 31 ottobre 2015. Una bella immagine di Francesco De Giorgio, specializzato in cognizione animale, etica e zooantropologia. Studioso e profondo conoscitore del mondo animale.

Oggi ho deciso di regalarvi un’interessante intervista ad un biologo italiano, il Dottor Francesco De Giorgio, che abita nei Paesi Bassi, specializzato in etologia (studio del comportamento), etica e zooantropologia: un’eccellenza nel campo.
Sono andata a trovarlo nella sua fattoria a Nistelrode, un paese al sud dell’Olanda, dove abita e tiene corsi ad alto livello sulla conoscenza del mondo animale. Francesco De Giorgio ha 50 anni ed è nato a Portici (in provincia di Napoli). Ha studiato biologia all’Università di Parma, con il grande etologo Danilo Mainardi, con cui ha sempre mantenuto contatti. Ha viaggiato molto per i suoi studi e le sue ricerche scientifiche, visitando la maggior parte dei Paesi Europei; oltre all’Africa del nord e agli Stati Uniti d’America.

 photo DSC_5037_zps5dii5nku.jpg

Nistelrode (Olanda), autunno 2015. Uno scorcio della fattoria dove il Dottor De Giorgio abita e lavora insieme a sua moglie Josè e ai loro animali.

(altro…)

Silver skates for Pope Francis on the occasion of the Jubilee Year of Mercy.

sabato, gennaio 2nd, 2016

Cari lettori del Cofanetto Magico,

Buon anno! Come augurio per questo nuovo anno che sarà l’anno della bontà e della misericordia, ripropongo ma…. in lingua inglese, l’articolo uscito il 1 dicembre, così anche gli amici dei paesi anglosassoni potranno partecipare alla nostra azione “Pattini d’argento per Papa Francesco”. In febbraio, marzo, riceverete notizie sulle vostre offerte direttamente arrivate nelle mani del nostro Santo Padre. Continuate quindi a inviarle e buona fortuna per quest’anno pieno di speranza!


Jubilee Year 2015-2016. The light of mercy shines on the soul of the good.
Last October, Pope Francis offered the world his apologies for all of the mistakes committed by the Church. So that a shadow would no longer hang over Her, and the light of the sun would shine on Her again.

Dear readers,

Happy New Year! I believe the best way to celebrate the arrival of the new year is to think about those who are poor, oppressed, hungry, alone or ill. Those who are suffering from the cold while we are warm and cosy in our homes and those children who do not have enough clothes to protect them from the cold of this harsh winter. It was the first lesson Jesus taught us, to welcome with open arms those who are suffering. Therefore I would like to propose to make a gift in the form of an offer to those who are in real need. I can assure you that your money will arrive directly at its destination.

(altro…)

Editoriale gennaio 2016 – Zilveren schaatsen voor paus Franciscus naar aanleiding van het jubeljaar der barmhartigheid

venerdì, gennaio 1st, 2016

Cari lettori del Cofanetto Magico,

Buon anno! Come augurio per questo nuovo anno che sarà l’anno della bontà e della misericordia, ripropongo ma…. in lingua olandese, l’articolo uscito il 1 dicembre, così anche gli amici dei Paesi Bassi potranno partecipare alla nostra azione “Pattini d’argento per Papa Francesco”. In febbraio, marzo, riceverete notizie sulle vostre offerte direttamente arrivate nelle mani del nostro Santo Padre. Continuate quindi a inviarle e buona fortuna per quest’anno pieno di speranza!

Jubeljaar 2015-2016. Het licht der barmhartigheid straalt over de ziel van de goeden.
In oktober laatstleden bood paus Franciscus de wereld zijn excuses aan voor alle fouten die door de Kerk zijn begaan opdat geen schaduw meer over haar zou hangen maar het licht van de zon opnieuw over haar zou stralen.

Beste lezers,

Zalig nieuwjaar. Denken aan wie arm is, onderdrukt, hongerig, verlaten of ziek, is volgens mij de beste manier om de start van het nieuwe jaar te vieren. Aan wie koude lijdt terwijl wij het in onze huizen lekker warm hebben, aan kinderen die onvoldoende klederen hebben om zich te wapenen tegen de koude van deze strenge winter. Met open armen ontvangen, wie lijdt, was het eerste gebod dat Jezus ons gaf. Daarom stel ik voor een gift te doen voor wie echt in nood is. Ik verzeker u dat uw geld zonder omwegen zijn bestemming zal bereiken.

(altro…)