Archive for aprile, 2017

“Luoghi del Novecento. Studi critici su autori italiani: Cesare Pavese, Paolo Volponi, Tonino Guerra, Alberto Bevilacqua, Umberto Piersanti”

giovedì, aprile 27th, 2017

Alessandro Moscè, Luoghi del Novecento. Studi critici su autori italiani: Cesare Pavese, Paolo Volponi, Tonino Guerra, Alberto Bevilacqua, Umberto Piersanti, Marsilio Editori,
Venezia, 2004

 

Ho mobilitato i termosifoni, quel giorno, e subito il freddo ha iniziato a sfollare. Magari, attraverso i muri di casa, è uscito fuori per unirsi agli esordi assai incerti della mia primavera umbra, ancor gelida come l’inverno? Beh, non lo so… E comunque non mi sembrava utile, quel giorno, star lì a rimuginare, in stile trasognato, sulle avventure del freddo. Era sicuramente più opportuno, invece, ritornare a concentrarsi con solida attenzione sulla vita d’ordinanza, altrimenti detta quotidiana e piena (nel mio caso) di viaggi, di racconti da rifare, d’appuntamenti, di programmi da condurre, di articoli da correggere o creare. Insomma… di web radio e riviste online.

(altro…)

Un’esondazione, in televisione, di fibrillazioni, eccellenze, bombe d’acqua e chi più ne ha, più ne metta.

sabato, aprile 22nd, 2017

 photo et841_zps9ggpybed.jpg

Sul Cofanetto Magico racconto dei miei viaggi africani senza la pretesa di essere uno scrittore e vi spiego perché.
Se avessi deciso di divenire giornalista avrei fallito miseramente, non solo (e soprattutto) per mancanza di talento ma anche per il rifiuto di uniformarmi alle mode linguistiche dei nostri mezzi d’informazione.
Un mio articolo sul clima non sarebbe mai preso in considerazione perché non vi avrei infilato, magari a caso, né «bomba d’acqua», né «esondare».

(altro…)

Antiche storie di mare nella bella collezione 2017 di Silvia e Stefania Loriga, ricca di femminilità e passione.

martedì, aprile 18th, 2017

 photo 1_zpsuqfdj24r.jpg

Il mare, come sosteneva il grande scrittore marinaio Joseph Conrad, è un’esperienza che mette alla prova tutti i sensi: la vista, l’udito, l’olfatto, il tatto… per i giovani che nascono in Sardegna, sul mare, e vanno per il mondo con le loro professionalità va inserito anche il gusto nell’assunto conradiano: ragazzi nati sul mare e cresciuti in un lembo di terra incastonata tra il mare azzurro e la durezza dei monti, il profumo del salmastro che si confonde al vento, Silvia e Stefania Loriga, nate in Sardegna, vivono la loro passione e il loro sogno di creare la loro linea moda guardando il mare, da dove traggono l’ispirazione, trovando colori e forme nella profondità del blu, negli stridi rauchi di gabbiani, nei colori spudorati dell’estate e il nero tenebroso dell’inverno sotto il cielo livido di pioggia, per ripetere all’infinito la storia di un rapporto intenso dell’uomo con il mare, sempre in bilico tra attese e incontri.

(altro…)

La posta del cuore dei nostri amici animali di Imma Paone

mercoledì, aprile 12th, 2017

Gentile Dottoressa Pa­one,

una mia conoscente dà­ alla sua cagnolina, ogni tanto, un cucchi­aino di miele, che al­la cucciola piace tan­to. Oltre tutto dopo ­averlo assunto dice c­he la sua bocca sa di­ buono…. Io credo
c­he potrebbe farle mal­e, anche se è un elem­ento naturale, anti
b­atterico, sano. Lei c­he cosa ne pensa?

....

(altro…)

Immortal – La Giustiziera. Decimo episodio

sabato, aprile 8th, 2017

 photo 17505681_10211849642827207_1449411899_n_zpspyzfbay8.jpg

Dopo l’incontro con Giana (Immortal) in un bar del Torrino, periferia sud di Roma, Francesco e Monica si sentono emotivamente coinvolti nella vicenda di femminicidio, vittima Gemma, sorella di Giana. I tre stringono un patto di collaborazione per raccogliere prove complementari e fare riaprire il caso o comunque, ridare impulso alle indagini. Monica è più che mai determinata a correre ogni rischio pur di contribuire a fare giustizia su un atroce atto criminale e di discriminazione di genere. Francesco fatica parecchio a starle dietro per impedirle di cacciarsi in guai seri.
Buona lettura.

Clicca qui per l’episodio precedente.

(altro…)

Olanda; caso scioccante di eutanasia. Una donna affetta da Alzheimer tenuta ferma con la forza per praticarle l’iniezione letale.

lunedì, aprile 3rd, 2017

 photo 001_zpszz9nqj3m.jpg

E’ difficile parlare di eutanasia. Chi è cristiano, cattolico, crede nella sacralità della vita, che ci è stata donata da Dio per un percorso che dobbiamo compiere sino alla fine progettata da lui. Chi non ci crede chiede il diritto di porre lui stesso termine alla sua esistenza, scegliendo liberamente il momento della sua morte.

Nei Paesi Bassi, come sapete e come ho più volte scritto su quotidiani e settimanali nazionali, esiste una legge, datata 1 aprile 2000, approvata nel 2001 e in uso dal 2002 che permette l’eutanasia attiva assistita, a condizione che vengano rispettate alcune norme, molto severe, che tutelino la procedura atta a portare a termine questo atto, secondo regole ben precise ed inviolabili. Fra cui un precedente “testamento biologico”, un formulario sottoscritto quando si è ancora in stato di intendere e volere. Anni fa pubblicai sul quotidiano Il corriere medico e poi per il settimanale OGGI i vari punti della legge, fra i quali l’attestazione che il malato è affetto da una malattia incurabile, allo stadio terminale e da una sofferenza insopportabile.

 photo 002_zpsbzltw66d.jpg

(altro…)

Editoriale di aprile. Solo uniti possiamo farcela!

sabato, aprile 1st, 2017

 photo 001_zpsj62l2qet.jpg

Cari Cofanetti magici,

oggi parliamo di natura. Perchè non c’è nulla di più bello al mondo dei fiori, delle piante, degli animali. La flora e la fauna. Dovremmo osservare di più le meraviglie che ci circondano, per capire il mistero della vita. Una fonte inesauribile di miracoli. Pensiamo a quella particolare specie di rana che duranti i rigidi inverni “ferma” il suo cuore e si congela da sola; sino all’arrivo della primavera, quando esso riprende a battere. A mamma polipo che per far nascere i suoi piccoli e nutrirli arriva a morire lei stessa. O semplicemente a mamma gatta, che dopo aver partorito i suoi piccoli continua a difenderli nascondendoli nei posti più incredibili (persino cassetti dell’armadio!).

 photo 002_zps47gysp78.jpg

(altro…)