Archive for maggio, 2018

Franco Bolelli: un filosofo sotto canestro.

venerdì, maggio 18th, 2018

Il nuovo libro, lo sport, la tecnologia, l’espansione dell’esperienza vitale, la formazione del carattere… Tutto questo e ancora di più, in una esclusiva recensione con intervista di Paolo Pagnini.

Una foto di Franco Bolelli, estrapolata dal suo profilo

Nella mia vita ho avuto la fortuna di incontrare tanti libri importanti.
In alcuni casi, ho avuto anche la gigantesca opportunità di conoscerne personalmente gli autori.
In un libro di Franco Bolelli mi sono imbattuto alla fine del 2010 “per caso” (stavo per scrivere “per sbaglio”). La sua era la seconda firma, per me sconosciuta, di un voluminoso tomo di quasi 500 pagine, comprato sulla fiducia in Lorenzo Cherubini Jovanotti, con l’idea di regalarlo per Natale al mio nipote musicista Davide. “Poi…” mi ero detto “…si vedrà. Magari dopo che l’avrà letto lui me lo faccio prestare e se mi piace…”.
Non ho aspettato, in realtà. Pochi giorni dopo Capodanno ero già lì con la mia copia, a leggere e rileggere, sottolineare (io, che di solito, e fino ad allora, i libri quasi non li aprivo del tutto per non rovinarli), trepidare, trattenere il fiato, riderci e piangerci sopra, ed emozionarmi. Soprattutto ne parlavo con tutti. Ormai era diventato una specie di sfida tra i miei amici: “quanti minuti ci impiegherà, questa volta, prima di iniziare a parlare di Viva Tutto!”.
“Viva Tutto!” mi ha trasformato in meglio, ha cambiato la mia visione prospettica del mondo, mi ha consentito di mettere le basi di una nuova fase della mia esistenza.
Esagero? Può darsi, ma anche a “saper esagerare” è una cosa che ho imparato da “Viva Tutto!”.
Ecco perché per me, parlare di e con Franco Bolelli è una esperienza senza paragoni.

(altro…)

La posta del cuore dei nostri amici animali di Imma Paone.

sabato, maggio 12th, 2018

Cara dottoressa, leggo sempre con molto piacere i suoi articoli, che vedo spesso diffusi anche su Facebook.
Le pongo una domanda forse fuori dal comune ma visto che lei mi pare anche…una psicologa degli animali…. vorrei riuscire a capire come mai il mio gatto ha un caratteraccio insopportabile.

....

(altro…)

Rampina, una favola dei nostri giorni (5° episodio)

martedì, maggio 8th, 2018

Immagine realizzata da Marica Caramia, ispirata dalla
favola di Rampina di Valentino Di Persio

In questo episodio, nel narratore, riemergono sbiaditi ricordi della sua fanciullezza. Sono squarci di vita vissuta o, forse, solo un confuso residuo di sogni e realtà. Buona lettura!

Clicca qui per l’episodio precedente.

(altro…)

Il mercatino di Clelia, tanti tesori vintage, collezionismo, auto d’epoca. Nostalgia canaglia, canterebbe Albano Carrisi!

giovedì, maggio 3rd, 2018

Salorno (Bolzano). Un mercartino molto speciale!

Vintage è un termine che originariamente indicava il vino d’annata. In seguito ha assunto un significato più ampio, soprattutto riferito al passato, al sorpassato e al fuori produzione. Non solo, con il tempo ha acquistato maggior valore, pregio: e fa tendenza. Tanto che vengono recuperati non solo abiti, tessuti, oggetti e auto d’epoca ma spesso vengono imitati, per esempio, certi stili di abbigliamento: ecco allora che nasce una gonna o una camicetta vintage che acquista subito il gusto dell’esclusiva. E per giunta costa poco.

Salorno (Italia), in provincia di Bolzano. I primi passi… per creare un mercatino non solo delle pulci ma anche delle auto d’epoca.

(altro…)

Editoriale di maggio. Gli animali pensano, amano, ci capiscono. E ci osservano!

martedì, maggio 1st, 2018

Sudafrica, gennaio 2018. Foto Hans Linsen

Nella presunzione tipica di noi umani, crediamo di essere gli unici in grado di osservare la natura e gli animali che ne sono parte integrante. Ma il fatto di non poter leggere nelle loro menti non vuol dire che siano incapaci di pensare. Non vuol dire che non siano intelligenti, non provino emozioni, persino empatia.

Sudafrica, gennaio 2018. Sembrano umani i bellissimi occhi di questo bufalo.

(altro…)