Archive for dicembre, 2010

L’incredibile e misteriosa storia del mio gatto

mercoledì, dicembre 29th, 2010

 

L’incredibile e misteriosa storia  del mio gatto e e quella altrettanto misteriosa ed affascinante dei  gatti nel corso dei secoli: da divinità venerate a oggetto di superstizioni e crudeli riti satanici.

Rubens-gatta tricolore

Questa volta vi racconto una storia capitatami quest’estate che reputo misteriosa e che mi ha indotto a fare una piccola ricerca per conoscere un po’meglio il gatto, animale altrettanto misterioso.

(altro…)

Dramma in Olanda: arrestato un maestro d’asilo pedofilo. Cercate Yara Gambirasio all’estero.

domenica, dicembre 26th, 2010

Robert-M.

Robert M., 27 anni, lavorava in tre asili di Amsterdam; e anche come baby sitter presso alcune famiglie olandesi. Là ha compiuto i più atroci misfatti per cui è stato finalmente arrestato; grazie ad un’azione della polizia cominciata negli Stati Uniti con il sequestro di alcuni video pedopornografici.

(altro…)

RIFLETTENDO SU GESU’

venerdì, dicembre 24th, 2010

E…vi lasciamo una canzone; con tanti auguri di Buon Natale!

gesu bambino

Ecco un pensiero di Natale del giornalista scrittore Roberto Allegri,per farci sentire Gesù un po’più vicino a noi, in questo giorno così luminoso e pieno di significato.

(altro…)

La caprese…sublime dolce natalizio!

giovedì, dicembre 23rd, 2010

Non sono una vera cuoca ma di tanto in tanto mi piace preparare qualche dolce per deliziare il mio compagno e la mia famiglia..

Questa ricetta fa parte della tradizione napoletana ma ve la descrivo con una piccola modifica che,a mio parere,la rende ancora più buona.

Parliamo della caprese (così chiamato perchè è originaria dell’isola di Capri ) una delizia a base di cioccolato e mandorle, senza farina, capace di estasiare il palato più esigente…

torta caprese

Le dosi dei vari ingredienti permettono di ottenere una torta per otto persone di buon appetito e non attente alla linea in previsione degli eccessi natalizi.

Bisogna comprare 200 gr di mandorle già pelate e di cioccolato fondente, 250 grammi di zucchero ( meglio se quello sottilissimo ), 200 gr.di burro ( io preferisco la margarina perché è vegetale e mi fa illudere che sia più leggera ), 5 uova, una bustina di lievito per dolci e, novità, 125 grammi di biscotti oro saiwa.

Come per ogni torta che si rispetti le prime cose da fare sono :

  • Preriscaldare il forno a 150 gradi
  • Imburrare ed infarinare una teglia dal bordo basso.

Con un qualsiasi robot, ma anche a mano per chi ha questa forza, si devono ridurre a granella le mandorle e a farina i biscotti..
A “bagno Maria” si deve sciogliere dolcemente il cioccolato..

Per chi non conosce questo termine non deve preoccuparsi perchè non c’è bisogno di correre nel bagno di qualche Maria…ma deve mettere sul fuoco una pentola con acqua ed all’interno di questa un’altra con il cioccolato..
Con il calore dell’acqua che bolle si scioglie il cioccolato senza rischiare che questo si bruci.
Si aggiunge poi il burro..
Quando ormai tutto è sciolto, si allontana dal fuoco la pentola e si mescola con lo zabaione, fatto sbattendo le uova con lo zucchero, la granella di mandorle, la farina di biscotti ed infine mezza bustina di lievito per dolci..

Amalgamare tutti gli ingredienti per bene e versare nella teglia imburrata ed infarinata…

Infornate in Forno caldo a 150 gradi per soli 40 minuti
La torta sara’ compatta e croccante in superficie ma umida e morbida all’interno….
Basta solo una spolverata di zucchero a velo, magari facendo qualche disegno o scrivendo qualcosa usando un cartoncino pre-tagliato, e la buonissima torta e’ pronta..

decoro caprese

Se dovesse avanzare, cosa che dubito fortemente, la si può mangiare anche nei giorni successivi perché resta assolutamente favolosa…

A questo punto non posso che augurarvi buone feste e soprattutto buon appetito.

dolci di natale

Imma Paone
CHI SONO

Sognare Babbo Natale

lunedì, dicembre 20th, 2010

Cari lettori e sognatori con questo sogno in cui compaiono simboli natalizi,  vi invio i miei   auguri di Buon Natale ! Che siate in pace e vicini a chi amate e che  i vostri sogni siano un faro che vi guida. Auguri a tutti! 

marni2010Ho sognato di uscire da casa e trovare alcuni bambini vestiti da Babbo Natale. Uno di essi correva per chieder l’elemosina, io gli ho dato 50 centesimi. Un signore ha donato al bambino due paia di scarpe nere da bambina (con cinturino). Il tutto in un paesaggio imbiancato dalla neve. Tutto questo cosa significa? ( M.- Roma) (altro…)

GARGOYLE: AMORE E MORTE.

venerdì, dicembre 17th, 2010

Esiste l’amore dopo la morte? Può esserci un amore tale che travalichi il tempo e unisca due persone in un legame che rimane intatto attraverso il tempo e lo spazio, superandoli ed annullandoli?

(altro…)

Gli Aiuti per i Giovani Professionisti

sabato, dicembre 11th, 2010

Nell’ambito dell’attuale crisi economica che si riflette su tutte le attività, va menzionata la crisi degli studi professionali.

Il calo del fatturato ha numeri da brivido, toccando un’indice negativo di quasi il 40% e quasi il 20% degli studi professionali fra veterinari, avvocati, sociologi, giornalisti, medici, dottori commercialisti e biologi stanno per chiudere i battenti. Quindi la crisi in Italia in questo comparto specifico è molto più grave rispetto alla media europea.

(altro…)

Il vampiro che va di moda; tra leggenda, storia e cinema.

venerdì, dicembre 3rd, 2010

Lo scrittore giornalista Roberto Allegri ci parla di vampiri famosi come Dracula, di vampiri innamorati, di vampiri passati alla storia, con qualche brivido in più…

(altro…)

Editoriale dicembre

mercoledì, dicembre 1st, 2010

Maria Cristina Giongo

Cari lettori online,

Eccoci arrivati a dicembre, un mese di festa, segnato dalla dolce tradizione del Natale. E poi dalla fine di un anno; sempre nella speranza che il prossimo sia migliore di quello passato!
Natale significa natività; quindi vogliamo cominciare proprio con…tanti affettuosi auguri al nostro caro collaboratore Roberto Allegri e a sua moglie Cristina per la nascita della loro bimba Emma. Che la stella cometa illumini sempre il suo cammino di vita futura, guidandola e proteggendola. Auguri, auguri di cuore ai genitori e anche al fratellino Francesco. Per Natale Roberto ha voluto regalarci un pensiero su Gesù Cristo, che la notte del 24 dicembre torna simbolicamente per ricordarci la sua esistenza e il suo amore per noi.

 photo sfondi-di-natale-stella-cometa_zpsbbe3b1d2.jpg

Passiamo al secondo Roberto della nostra redazione, Roberto Pagano. La sua rubrica “economia e fisco” è molto seguita ed apprezzata dai nostri lettori. Anche questa volta ci offre un prezioso articolo ( l’11 dicembre) sulla crisi degli studi professionali: un aiuto concreto per i giovani laureati che vorrebbero realizzare il sogno di aprire un proprio studio ma temono di non riuscirci in questo momento di crisi economica. Roberto propone delle soluzioni pratiche molto interessanti ed importanti. Importanti come la conclusione del suo bell’articolo: “la volontà e la preparazione prevalgono sempre e sono il miglior carburante per far decollare la vostra attività”. Un pensiero positivo da tener ben presente per non scoraggiarsi in tempi così difficili.

Esiste l’amore dopo la morte? E’ la domanda che si è posta la Professoressa Ada Tavani riflettendo sulla possibilità dell’esistenza di un amore così tenace e forte, di un legame talmente profondo da superare ogni ostacolo; persino la morte. Per la sua “meditazione” Ada Tavani prende spunto dal libro Gargoyle, di Andrew Davidson. Si tratta dell’appassionante storia di un bellissimo attore porno rimasto orrendamente sfigurato in un incidente d’auto. In ospedale incontra una degente del reparto psichiatrico, Marianne e….non vi racconto altro invitandovi a leggere, il 7 dicembre, il suo avvincente articolo. Con la speranza di poterci unire, un giorno, per sempre e per l’eternità, a chi abbiamo tanto amato.

A proposito di libri vi segnalo che è appena uscito…l’ultimo mio libro, intitolato Tu prostituta. Tu prostituta è la storia vera di un’amicizia nata sul web fra una giornalista ed una prostituta. Ad un certo punto le due donne decidono di incontrarsi veramente lasciando il mondo virtuale per entrare in quello reale. La prostituta consegna alla giornalista una serie di registrazioni di incontri con i suoi clienti, perchè la sua amica possa capire meglio non solo lei ma anche il motivo per cui gli uomini frequentano donne a pagamento. Tu prostituta è un libro moderno, attuale; sul sesso e i desideri più segreti, ma anche sulla meravigliosa capacità di sentimento radicata in ognuno di noi. Al di là di giudizi e pregiudizi. Ringrazio l’editore Laura Capone, battagliera donna di gran cultura che… ha avuto “il coraggio”di pubblicarlo: www.lauracaponeeditore.com
Chi è la giornalista che affronta questo percorso pieno di incognite e sorprese, lo capirete subito, sin dalle prime righe….

Imma Paone, la nostra veterinaria, ha scritto un articolo ( che leggerete il 28 dicembre) su una misteriosa vicenda che ha visto come protagonista il suo gatto Rubens. Leggetelo perchè…ha dell’incredibile!!! Osservate bene le fotografie pubblicate da Imma: da far venire i brividi! Soprattutto quella della fiamma di una candela che, mentre il gattino la fissa...assume le sue sembianze! Imma ci parlerà anche di questi speciali animali nel corso dei secoli; credenze, tradizioni, ecc.

A proposito di brividi...Roberto Allegri pubblicherà la prima puntata di un servizio sui vampiri. Vampiri famosi, vampiri innamorati, vampiri passati alla storia…. vampiri trendy, che fanno tendenza. La seconda parte la potrete leggere il 26 gennaio e vi assicuro che in quell’articolo i brividi saranno raddoppiati: da battere i denti per la paura…

Un’altro genere di storia è quella che leggerete il 16 dicembre. Anzi, di storie … in quanto ve ne racconteremo due. I protagonisti sonoTessa Aronstein, olandese, i coniugi Emiel e Lennie Pyckevet, pure olandesi e…le loro fedi matrimoniali! Si tratta di due vicende con lo stesso filo conduttore, in cui l’amore e il destino svolgono un ruolo predominante; si intrecciano, si slegano e poi tornano a riunirsi come guidati da un fato ineluttabile. Con un finale a sorpresa. Emiel, Lennie e Tessa amano l’Italia e parlano benissimo la nostra lingua che studiano da anni.
Spero che tanti altri lettori e lettrici ci mandino il racconto di un particolare episodio che ha lasciato il segno in loro, per iniziare una rubrica che potremmo intitolare: raccontami una storia.

Concludo anticipando gli auguri di Buon Natale che vi rinnoveremo anche il 24 dicembre affidandoli questa volta ad una canzone di Zucchero Fornaciari. Consideriamoci fortunati per la nascita della piccola creatura di Robi e Cristina, Emma, che ha fatto il suo ingresso nel mondo (e nel nostro… Cofanetto magico) proprio in questi giorni di festa. Stringiamoci attorno a lei, al fratellino e ai suoi genitori, aspettando che inizi un nuovo anno; con la speranza che nascano altri bimbi per portare nuove energie e ventate d’amore.

Infine…come dice Marni nella sua speciale rubrica La chiave dei sogni, ( che leggerete il 20 dicembre), dal titolo “Sognare Babbo Natale,”che i vostri sogni siano un faro che vi guida!

Maria Cristina Giongo,
con tutti gli altri redattori del Cofanetto Magico.

CHI SONO

Direzione tecnica:
Francesco Addante

Redattori e giornalisti che hanno collaborato a questo numero
Marzia Mazzavillani (Marni)
Roberto Allegri
Roberto Pagano
Imma Paone
Ada Tavani
Cristina Giongo

Assistenza Tecnica
Marzia Mazzavillani (Marni)
Hans Linsen