Archive for febbraio, 2014

La lirica di febbraio: “Poeti”

giovedì, febbraio 27th, 2014

 

È mia opinione che il compito precipuo dei poeti sia ricorrere ai “ritrovati” del pensiero, per dipingere, dei sentimenti umani, un ritratto “cifrato”, ovvero un identikit che senz’altro si allontani vuoi da descrizioni troppo ovvie, scontate (e dunque banali), vuoi da raffigurazioni eccessivamente svenevoli e mielose. Insomma il pensiero, togliendo melensaggini e luoghi comuni, deve sforzarsi di tramutare i sussulti dell’animo in filosofia. E se i primi ci servono adesso a ingannare il tempo, la filosofia sarà utile, in seguito, per ingannare l’eternità.
Perciò meglio imparare subito a “provare”, oltre ai sentimenti, anche i pensieri. (altro…)

Intervista a Paolo Pagnini sul suo libro La stringente logica del sogno, nuovo bestseller di Amazon.

sabato, febbraio 22nd, 2014

 photo PaoloPagnini_zps25584204.jpg

Paolo Pagnini a Madonna di Campiglio (Italia: agosto 2013) Foto di Sabrina Sanchini

Paolo Pagnini è un uomo che mi pare di conoscere da sempre. Da una vita. La mia vita. La sua vita. Alcuni bei ricordi della mia vita sono legati agli spettacoli che faceva per la sua iniziativa Pesaro Village. Si tenevano nei mesi estivi in una piccola piazza della bella città marchigiana Pesaro (di cui parlo spesso nel Cofanetto magico), vicino al mare. Io ci andavo con i miei figli, all’epoca piccoli. E ridevamo. Ridevamo di cuore. Come poter scordare quindi una persona che, con i suoi collaboratori, tutti giovani, entusiasti e bravissimi, ci ha donato momenti di allegria?
Possiamo definirli artisti di piazza? Forse nel senso che i loro “spettacolini” erano organizzati con pochissimi soldi, ma erano comunque l’essenza dell’arte più pura. Quella gratuita, quella fine a se stessa.

(altro…)

Il piccolo Leo, beagle di Green Hill, ucciso dal veleno per topi. La scoperta dopo l’autopsia.

martedì, febbraio 18th, 2014

Tutto é cominciato con green Hill.

LEO

(altro…)

Esclusivo. Dipingere con il vino. Quadri e foulard al vino. Fragranze al vino! L’incredibile eno-arte di Elisabetta Rogai.

venerdì, febbraio 14th, 2014

 photo ElisabettaRogai01_zps36c4538d.jpg

Elisabetta Rogai

I suoi quadri invecchiano come il vino perchè sulla tela il dipinto muta colore via via che passa il tempo.

Può un dipinto invecchiare? La prima idea del genere era venuta allo scrittore inglese Oscar Wilde, che ne aveva tratto il soggetto per Il ritratto di Dorian Gray. Adesso il fantastico diventa realtà, grazie a un’intuizione della pittrice fiorentina Elisabetta Rogai, che si è imbattuta in questo fenomeno mentre stava realizzando alcune opere d’arte con il vino, con una tecnica mai usata prima. Diversi artisti si erano infatti cimentati nell’impresa, provando a utilizzare un materiale come il vino rosso per realizzare dei quadri, ma l’esito non era mai arrivato a potersi dire pienamente soddisfacente. Ogni tentativo finora si era scontrato con ostacoli tecnici: la densità del vino, la volatilità dell’alcol, l’evidente limite nella “tavolozza” dei colori a disposizione, l’esigenza di limitare i lavori a tele di piccole dimensioni.

(altro…)

I veri mostri! Uccisa una piccola giraffa sana nello zoo di Copenhagen davanti a tanti bambini. Quella bimba ero io…

martedì, febbraio 11th, 2014

 photo MCGiongo-Marius_zps7b9e5fba.jpg

Maria Cristina Giongo (da piccola)

In ricordo di Marius ( vedi foto nel pallone)

E’successo domenica scorsa 9 febbraio, nello Zoo di Copenhagen. Una giraffa di soli 18 mesi è stata ammazzata e poi “mostrata” in pubblico. Poveri quei bambini che hanno assistito a tale barbarie! Marius, questo è il nome dell’animale, è stato eliminato, secondo quanto ha dichiarato alla BBC il direttore dello zoo, Bengt Holst, “per la continuazione della specie, in modo che rimangano in vita solo le giraffe con i geni migliori”.

(altro…)

Immortal. Ultimo episodio.

sabato, febbraio 8th, 2014

Dipinto di Andrew Atroshenko, “Midnight Beauty”

Con questo episodio si conclude il romanzo d’amore dai risvolti poetici e psicologici, tra Immortal e Francesco. Storia ideata e scritta da Valentino Di Persio, coadiovato attivamente, da Marica Caramia. La vicenda ebbe inizio in seguito ai commenti criptati di una sedicente Immortalady, alla poesia “Il Buio d’autunno” dello stesso ideatore del romanzo, fatta pubblicare nell’ottobre 2012 su “Il Cofanetto Magico” dalla Direttrice Maria Cristina Giongo.
Grazie per averci seguito assiduamente e con affetto. Un grazie incommensurabile a Maria Cristina Giongo che ci ha spronato a dare seguito e forma a questa storia.
Buona lettura!

(altro…)

Il mistero del monte Musinè. Base segreta di dischi volanti?

lunedì, febbraio 3rd, 2014

 photo 1_zpsecccf8e3.jpg

Sulla strada che porta alla Val di Susa, a circa 20 km da Torino, si trova una delle montagne che più ha scatenato la fantasia popolare: il Monte Musinè. Si tratta di un antico vulcano a forma vagamente piramidale, spento da millenni; è ricco di gallerie e passaggi irregolari in gran parte inesplorati. Le vipere sono di casa. C’è chi ha segnalato la presenza di “lupi mannari”, fuochi magici e Ufo. In epoca moderna il primo episodio di avvistamento di un UFO risale al 3 marzo 1996 quando due escursionisti dissero di aver visto svolazzare nel cielo un oggetto luminoso dalla forma circolare e dai riflessi giallo-verdi. L’oggetto, fotografato dai testimoni, era formato da due grosse calotte trasparenti attraverso le quali si intravedevano strane sagome in movimento.

(altro…)

San Valentino. Amore, amore, ancora amore. Voglio essere felice.

sabato, febbraio 1st, 2014

 photo Editorialefebbraio2014_zpsce370029.jpg

Cari Cofanetti magici, cari lettori online,

il mio editoriale di febbraio è sull’amore. E soprattutto sulla felicità. Lo spunto viene dalla festa di San Valentino, da molti considerata soltanto una ricorrenza commerciale. In parte è vero, ma tutti quei cuoricini, quei fiori, quei piccoli doni e cartoline che si scambiano gli amanti non dovrebbero certo disturbare. Uso la parola amanti nel significato (positivo) della lingua latina: amans, amantis. Colui che ama.

(altro…)