Archive for ottobre, 2015

Un racconto di Pietro Pancamo: “Succederà”

martedì, ottobre 27th, 2015

640px-Thetriumphofdeath

Pieter Bruegel il Vecchio, Il trionfo della morte

 

Da lunghissimi, imperterriti anni l’Inferno è solo un grande paesaggio brullo e polveroso. Infatti Satana se n’è andato: si è stabilito sulla Terra, abbandonando i vecchi locali.
È vuoto l’Inferno, tutto spento: senza più baldoria di peccati e vendette. Adesso la perfezione del Male è in Terra.

L’identikit della malvagità ha per connotati un paio di corna adunche, gli occhiali neri da sole e un ghigno felice.
Perché i diavoli amano il fuoco quanto amano l’Inferno e cercano di ricreare il loro habitat naturale incendiando e abbrustolendo: così (dopo aver sparpagliato benzina in abbondanza su alberi, palazzi, macchine, uomini, edicole, chioschi, cravatte, lasagne, contadini, psicologi e calzette) gettano cerini accesi per strade e continenti, suscitando esplosioni molto concitate. Ma soprattutto ustioni sanguinanti. E roghi incandescenti, sterminati, luccicanti!

(altro…)

Alla ricerca delle miniere d’oro perdute dello Swaziland: antiche tragedie e nuove prospettive

domenica, ottobre 25th, 2015

Minatori, fine ‘800 (Archivio Storico Digitale dello Swaziland)

Le foglie di un arbusto cresciuto davanti all’ingresso della galleria del “livello 4” della miniera d’oro “Daisy” (risalente alla fine del 19° secolo e abbandonata da ottanta anni) si muovevano a indicare presenza di corrente d’aria. Il pertugio lasciato dallo smottamento dell’ingresso era però troppo piccolo da permetterci l’accesso: abbiamo dovuto aprire un passaggio sufficiente a entrare carponi.
La galleria in sé era alta non più di 160 cm per cui eravamo costretti a procedere curvi.
Nell’immaginario collettivo le miniere sono invase da pipistrelli aggressivi, puzzano di muffa e legno stantio, trasudano acqua, radici di alberi penzolano dal soffitto.
Non è sempre così e dopo aver esplorato una cinquantina di gallerie in venti miniere, mi sento in obbligo, per sfatare l’ingiusta nomea dei pipistrelli, di testimoniare che essi ci ignoravano oppure, spaventati, ci frullavano intorno alla ricerca dell’uscita e noi, per agevolarli, ci siamo spesso abbassati per lasciare loro il passaggio.
In alcune occasioni abbiamo notato, con una certa apprensione, piccole radici scendere dalla volta delle gallerie, segno che la roccia sopra di noi non era molto compatta (le radici degli alberi possono infilarsi nelle crepe e frantumarla).
Daisy (Margherita), nel nord dello Swaziland, fu la prima miniera che esplorammo e l’alone di mistero che la circondava ci rese particolarmente inquieti mentre avanzavamo lentamente con molta attenzione.
Perché questa miniera fu, apparentemente, teatro di una tragedia.

(altro…)

Papa Francesco sta bene. Notizie false sulla sua salute

venerdì, ottobre 23rd, 2015

 photo 001_zpsjho85cda.jpg

Cari lettori,

anch’io ho una notizia da darvi, che vi assicuro corrisponde alla verità. Papa Francesco sta bene. Non preoccupatevi! E’ un po’ stanco per il troppo lavoro ma le notizie circolate su di Lui gli ultimi due giorni sono infondate. Lo dico con tanto sollievo ma anche indignata nei confronti di chi ha diffuso “bollettini sanitari” che addirittura parlavano di una patologia al cervello, poi ripresi da programmi televisivi di infimo ordine e dai soliti giornalisti onnipresenti, che pur di parteciparvi perdono ogni senso della realtà; trasformando il tutto in uno squallido gossip. Persino una presunta malattia del Papa! Infatti nei Paesi Bassi NESSUN giornale o notiziario televisivo ha ripreso questa notizia!

 photo 002_zps8ncsoghx.jpg

(altro…)

I sogni di Angela Brambati, la brunetta dei Ricchi e Poveri

mercoledì, ottobre 21st, 2015

Angela Brambati e il suo carisma

Quante volte star e cantanti della nostra generazione ci hanno sorpresi, e continuano a sorprenderci, con i loro molteplici talenti; spaziando con affari ed attività totalmente nuove rispetto alla loro vocazione principale, ovvero la musica e la canzone. Al Bano Carrisi, per esempio, è un esperto di vini ed albergatore di successo, Gianni Morandi fa spettacoli e partecipa ad iniziative sociali, Enzo Ghinazzi (in arte Pupo) è un bravissimo showman, conduttore TV ed ora anche proprietario di una gelateria.
I sogni nel cassetto li ha anche lei, Angela Brambati, la brunetta dei leggendari Ricchi e Poveri. Ha sempre sognato di mettere in piedi uno spettacolo western, lontano dallo stile con la quale l’abbiamo conosciuta nelle discoteche degli anni 80- 90.
Già anni fa, lei ha aperto un Bed and Brekfast intitolato ovviamente “Mamma Maria”, come la famosa canzone del gruppo. Però, in passato, la cantante non se ne occupò più di tanto perché distratta dal suo lavoro principale, ovvero la musica, le numerose tournée e i concerti. Ora riesce ad occuparsene più “seriamente” e realmente. Ma a parte la realtà… Oggi la nostra storia è legata ai sogni.

(altro…)

Matera. L’orgoglio di essere italiani.

domenica, ottobre 18th, 2015

 photo 001_zpsw6vh14kr.jpg

Matera (Basilicata). Foto Hans Linsen. 2015

Matera è una delle tante bellissime città italiane che sono il nostro orgoglio nazionale, riconosciuto in tutto il mondo. Dal 1993 è stata riconosciuta dall’UNESCO patrimonio dell’umanità; e il 17 ottobre 2014 , insieme alla città bulgara Plovdiv, capitale europea della cultura (prima città del meridione a ricevere questo riconoscimento). La sua imponente cattedrale, le tante chiese in stile romanico e le 150 chiese rupestri scavate nella roccia nella città e lungo le gravine del Parco della Murgia materana, oltre al panorama incantevole che ti viene incontro al tuo arrivo, sotto e sopra di te….la rendono veramente un gioiello di inestimabile valore.

 photo 002_zpsel3gmnhs.jpg

Matera (Basilicata) 2015. L’altopiano murgico. Sotto scorre il torrente Gravina di Matera. Foto Maria Cristina Giongo

(altro…)

Esperienza pre mortem. Ero in sospeso fra questo e l’altro mondo. La mia gatta nera mi è apparsa in sogno e mi ha salvata.

lunedì, ottobre 12th, 2015

....

Sarei capace di perdermi nell’intensità dello sguardo di un gatto

Cari lettori,

Sono tutti belli ed interessanti gli articoli di Imma Paone, il “ nostro” medico veterinario, sin dall’inizio una colonna portante del Cofanetto magico. Anche questo, che mi ha colpita particolarmente per lo sfondo di riflessione che contiene.
Non voglio anticiparvi il racconto, inerente Micia, l’adorata gatta nera di Imma, che dopo la sua morte le è apparsa in sogno. A questo punto dovrebbe intervenire un’altra persona molto cara a tutti noi, la dottoressa Marzia Mazzavillani, che per anni ha tenuto una rubrica sull’interpretazioni dei sogni, di cui è specialista a livello professionale. Ma un pensiero voglio aggiungerlo anch’io.

(altro…)

Immortal – La Giustiziera. Primo episodio

giovedì, ottobre 8th, 2015

Dipinto di Gianni Strino

Tre foglietti dai contenuti enigmatici, rinvenuti sul lunotto della macchina, incuriosiscono e mettono in ansia Francesco. Monica, una giovane amica, corre in suo soccorso mettendolo sulle tracce di una certa Immortalady con la quale Francesco aveva avuto uno scambio poetico online. Nella storia imperversa una mistificatrice che, rifacendosi al mito di Lilith, rivendica il suo diritto di avere con lui un rapporto paritario o di preminenza, persino durante l’atto carnale. Dopo varie vicissitudini tra Immortal e Francesco inizia un assiduo rapporto epistolare via e-mail che mette in luce i loro controversi sentimenti.
La storia assume aspetti psicologici sempre più complessi che mettono a dura prova l’equilibrio del protagonista Francesco tanto da vederlo in difficoltà durante un incontro a luci rosse con Immortal in una grotta buia di Tarquinia, la capitale etrusca. In questo primo episodio della seconda parte del romanzo, Francesco cerca di rimettere in ordine le sue idee per riprogrammare il futuro dal quale lei, Immortal, non sembra avere alcuna intenzione di uscirne.

Di seguito, i links degli episodi della prima parte del romanzo, per chi volesse leggerli o rileggerli: 1°episodio, 2° episodio, 3° episodio, 4° episodio, 5° episodio, 6° episodio, 7° episodio, 8° episodio, 9° episodio.

(altro…)

EXPO MILANO 2015. Un breve viaggio nel pianeta delle meraviglie

sabato, ottobre 3rd, 2015

 photo 001_zpswmn3cj6m.jpg

Chissà che cosa penserebbe oggi il pittore inglese Henry Selous, visto che nel 1851 realizzò un quadro ad olio che immortalava l’inaugurazione della prima Esposizione Universale a Londra. Questo quadro è diventato famoso perché tra tutti i vari personaggi inglesi dipinti, tra cui la Regina Vittoria, spiccano due personaggi cinesi: un funzionario del governo di nome Xi Sheng e un uomo d’affari di Shangai, il signor Xu Rongchun. Sono state proprio queste due persone che hanno reso il dipinto “internazionale”. Oggi il quadro accompagna le varie edizioni dell’Expo; presente anche a Milano, città che ha firmato la trentaquattresima Esposizione Universale bissando la sua prima partecipazione, avvenuta nel lontano 1906, anno dell’apertura del traforo del Sempione con il conseguente tema dei trasporti.

 photo 002_zpsxx2ruzzw.jpg

Expo 2015. Il padiglione Zero. Foto di Luciano De Giorgio.

(altro…)

Editoriale ottobre 2015. MAMMA, GIRATI VERSO IL SOLE!

giovedì, ottobre 1st, 2015

 photo 001_zpsgwyijjdc.jpg

Olanda 2015.

Ma che cosa è il buio? Il buio è un concetto, un opposto. L’opposto della luce.
Una volta il mondo, il cosmo era immerso nel buio; poi scoccò la scintilla.
FIAT LUX! Sia fatta la luce ( Genesi 1,3), frase biblica pronunciata da Dio quando creò la luce. “E Dio disse sia fatta la luce e la luce fu”.

 photo 002_zps1dmrc0bf.jpg

Olanda. Fra Eindhoven e Nuenen (dove Van Gogh visse e lavorò) il 12 novembre del 2014 è stata inaugurata una pista ciclabile ispirata al famoso dipinto di Vincent van GoghThe Starry Night”, (La notte stellata). Questo bellissimo e magico sentiero si illumina di tante “stelle“ alla sera, quando ci si passa sopra; è stato creato dall’artista Daan Roosegaarde con una speciale tecnologia attuata dalla ditta Heijmans.

(altro…)