Articoli marcati con tag ‘puglia’

EBOLA è emergenza internazionale

lunedì, 11 agosto 2014

Cari Amici lettori,
sono fiera di annunciarvi che abbiamo un nuovo collaboratore del Cofanetto magico, un bravo medico ( guarda caso…pugliese! Come sapete io amo molto la Puglia e trovo che i pugliesi siano persone straordinarie), Alessandro Perrone. Il dottor Perrone scriverà per voi interessanti articoli come quello che vi propongo oggi su un tema di grande attualità: l’epidemia di Ebola . E’ molto importante leggerlo, anche per conoscere la storia, l’entità, e la diffusione di questo morbo.
Maria Cristina Giongo

L’epidemia di Ebola in corso in Africa Occidentale è una “emergenza di salute pubblica di livello internazionale”, lo ha stabilito l’OMS durante una conferenza stampa tenuta a Ginevra l’8 agosto 2014, tenendo conto delle possibili conseguenze di un ulteriore espansione del virus.
In Italia il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin ha ribadito che: “…non c’è alcun pericolo in relazione al virus Ebola e non ci devono essere forme di psicosi, bensì forme di allerta a partire da posti, aereoporti e luoghi di fruizione turistica”.

Intanto cerchiamo di capire da dove e quando nasce questo virus, vediamone la sua evoluzione e consideriamo la cronostoria degli ultimi mesi.

(continua…)

Intervista ad Al Bano sul suo ultimo disco che sa di famiglia, natura, amore e struggenti emozioni.

giovedì, 12 giugno 2014

 photo _MG_7501_zps873dce5f.jpg

Cellino San Marco. Il grande Albano Carrisi con il maestro Alterisio Paoletti, suo compagno musicale… da una vita:una persona veramente speciale. Foto di Nicola Allegri.

Cari lettori,

sono felice di pubblicare questa intervista ad Al Bano del “nostro” Roberto Allegri, insigne scrittore e giornalista che ci ha già donato in passato altri servizi di grande interesse e spessore. Cliccando su CHI SONO (sotto alla sua firma), potrete, come la solito, leggere il suo profilo.
Vorrei ringraziarlo particolarmente per questa esclusiva, ricca di valori umani e di serenità. Un articolo molto bello, in cui vibrano non solo le note umane che aleggiano intorno alla personalità del grande artista, ma anche le somiglianze e affinità elettive che li legano da una vita. Prima fra tutte quella di riferimento alla famiglia, all’amore per i genitori e poi per i propri figli; infine la passione per madre natura, la terra, gli animali. Ecco allora che, immersi nel silenzio della natura, Al Bano e Roberto si purificano e traggono spunti per creare; i fiori sbocciano, la terra profuma di raccolto, nuove note “si svegliano”, come dice lo stesso Al Bano nell’intervista a Roberto. E si spandono in un tripudio di essenze e suoni che diventano musica. Buona lettura!

Maria Cristina Giongo
CHI SONO

(continua…)

Vacanze in Puglia. Carrisiland, un viaggio al confine fra sogno e realtà.

domenica, 12 gennaio 2014

Carrisiland

Ancora una volta il tema di questo articolo è la Puglia. Oramai conoscete quasi tutto di questa bella regione fra cielo e mare. E anche del carattere forte ed indomito dei suoi abitanti, popolo tenace e generoso quanto la sua terra. Nei servizi passati vi ho parlato di cultura, musica, uliveti, vigneti, cibo e tradizioni.
Manca soltanto un tassello inerente i divertimenti.

(continua…)

La mafia a Cellino San Marco? Non ci credo, dice l’assessore Gabriele Elia in un’ intervista su Cellino ed il bel Salento.

martedì, 3 settembre 2013

L’assessore Gabriele Elia, che fa parte della giunta comunale di Cellino San Marco (foto di Osvaldo Renna, Cellino San Marco)

Abbiamo parlato spesso della Puglia e dei pugliesi. In primo luogo perchè il nostro Cofanetto magico è stato tenuto a battesimo dal cantante Al Bano, pugliese purosangue, che ci ha dato la prima intervista: portandoci fortuna! Poi… in quanto è una regione bella, ricca di passione e di passioni. Di sole e mare in un contesto pittoresco che ha il profumo della buona terra.

(continua…)

Editoriale di maggio. Canili lager, randagismo.

mercoledì, 1 maggio 2013

Palermo - cane

Palermo. Una fotografia simbolica che non ha bisogno di commenti.

Cari lettori online,

Il mio editoriale di maggio affronta un problema di grande importanza, civica ed umana, prendendo spunto da un messaggio di aiuto arrivato in redazione. Aiuto per i nostri amici animali maltrattati e abbandonati, che ha portato, in certe regioni del sud Italia, al grave problema del randagismo. E’ora che si faccia qualcosa per difenderci e difenderli dall’indifferenza delle istituzioni e spesso dalla crudeltà di chi non li ama.

(continua…)

Editoriale di febbraio. L’ amore.

venerdì, 1 febbraio 2013

Foto Hans Linsen

Cari lettori online, cari amici, cari direttori di giornale che ogni tanto mi strizzate un occhio leggendomi,

siamo tutti un po’stanchi e acciaccati a causa dei capricci del tempo che oramai non segue più nessuna stagione. Senza contare la solita mazzata dell’influenza, che anche lo scorso dicembre e gennaio ha colpito a destra e a manca, senza rispetto neppure per chi si era sottoposta alla vaccinazione (come me) per non prenderla.
Il consiglio e rimedio migliore è disseminare la camera da letto di cipolle tagliate, che pare attirino i batteri, virus e quant’altro su di sè, liberandoci dalla loro malefica compagnia.

(continua…)

Carla Regina, mezzosoprano. Canto anche con il corpo. Ho portato la mia bimba in tournee, nel mio ventre.

mercoledì, 3 ottobre 2012

Carla Regina

Carla Regina (Foto di Luc Ten Klooster)

Carla Regina è nata a Bari 43 anni fa. Ha iniziato giovanissima lo studio della musica, diplomandosi in pianoforte nel 1992 presso il Conservatorio “Piccinni” di Bari e successivamente in Musica da Camera Vocale (1996) e Canto Lirico (1999) presso il prestigioso Conservatorio “Verdi” di Milano.
Poi ha perfezionato i suoi studi all’estero, in Austria e Germania. Il suo primo debutto come mezzosoprano è avvenuto in Francia, nel 1998 e da allora è stato un percorso in salita, ricco di successi e premi. Molto apprezzata all’estero, nel 2003 ha debuttato nei Paesi Bassi come protagonista nella Carmen di Georges Bizet.

Inoltre ha collaborato anche con la televisione olandese (da quando ha stabilito la sua residenza ad Amsterdam), danese e latino americana (Teleglobo). L’abbiamo intervistata per il Cofanetto Magico.

(continua…)

Delizia di Pasqua : La Scarcella

sabato, 7 aprile 2012

L’identità di un Paese si estrinseca anche attraverso la tradizione popolare gastronomica. Ogni regione da Nord a Sud lungo tutto lo Stivale ha il suo piatto che nasce da vere e proprie circostanze storiche. La cucina italiana non è solo fatta di spaghetti e pizza, ma da un insieme di molteplici pietanze che non sono altro che le radici della nostra arte, della nostra cultura e della nostra religione. Chi perde le proprie radici non è più nessuno.

(continua…)

Editoriale di aprile

domenica, 1 aprile 2012

La festa della rinascita.

Castello St. Gerlach (Maastricht, Olanda)
(foto di Maria Cristina Giongo)

Cari lettori online,

innanzitutto Buona Pasqua! Godetevi in serenità questa festa della rinascita, che cade proprio quando anche la natura si rinnova in tutto il suo splendore. Gli uccelli nidificano, nascono nuove creature, i primi germogli, l’acqua dei ruscelli riprende il suo corso…

(continua…)

Viaggio attraverso la Puglia Imperiale e multiculturale, per una vacanza da sogno.

mercoledì, 14 marzo 2012

Castel del Monte

Castel del Monte, nella Puglia Imperiale

 photo BustodiFedericoIIFoto2_zps2f0487b4.jpg

Il busto di Federico II, conservato nel Castello di Barletta, sua residenza: uno dei più grandi castelli d’Italia. Circondato da lussureggianti giardini, una pineta e dotato di un parco giochi (che non guasta mai quando si viaggia con bimbi al seguito!)

La Puglia: una terra di grandi uomini, di grandi entusiasmi, di animi generosi.
E anche di fieri condottieri che l’hanno governata amandola. Come Federico II di Svevia.
L’anno scorso vi abbiamo consigliato di visitare la zona del Salento; quest’anno faremo un’escursione virtuale attraverso la Puglia Imperiale. Per usare un termine alla moda possiamo definirla anche… multiculturale; infatti ha subito varie dominazioni fra cui quella dei Normanni, degli Svevi, degli Angioini, degli Aragonesi. Ognuno di loro ha dato il suo apporto a livello di trasformazioni, relazioni commerciali, organizzazioni feudali e fortificazioni a difesa del terreno.

(continua…)