Posts Tagged ‘salvatore giannella’

La cultura è la salvezza del mondo. Logica e magia, un interessante libro di Donato Verardi, studioso pugliese che vive a Parigi.

mercoledì, ottobre 18th, 2017

Il libro di cui vi parlo oggi, “Logica e magia” di Donato Verardi, edito da Agorà & Co. non è soltanto interessante ma anche un bel libro. Che cosa intendo per un bel libro? Secondo me il concetto di bellezza e dell’utilità della bellezza, implica l’unione complementare di due fattori; estrinsechi ed intrinsechi. Non è bello soltanto ciò che appare alla vista ma tutto quello che sollecita i sensi nella loro complessità, spiritualità e a livello intellettivo. Per questo motivo per Il Cofanetto magico ho recensito opere di alto spessore culturale, come quelle di Salvatore Giannella e Francesco Giorgino, pugliesi d’eccellenza, da me stessa più volte intervistati, giornalisti della carta stampata e della televisione, che hanno sempre qualcosa da dire e da scrivere che vale la pena di essere diffuso.

Il dottor Donato Verardi, nato a Scorrano, nel Salento, autore del libro Logica e magia, fotografato a Parigi dove abita.

(altro…)

Operazione salvataggio di Salvatore Giannella. Un libro bellissimo.

lunedì, novembre 24th, 2014

E’ da tempo che non mi capita di pensare: finalmente sto leggendo un bel libro! Questo sì, che è un bel libro! A me piace molto leggere. Per tanti motivi, fra cui il desiderio di conoscere, di imparare, quello di entrare in contatto con un altro pensiero uguale o diverso dal mio; per la voglia di una storia corposa, avvincente, ricca di originalità, a volta intrigante, a tratti coinvolgente. Un racconto che susciti in me emozioni e sensazioni impercettibili, oppure intense; e poi ricordi, profumi del passato che tornano a galla e nuotano insieme a te nel mare infinito dell’esistere.

(altro…)

La misteriosa scomparsa di Vittorio Missoni. Intervista al giornalista Salvatore Giannella, suo amico: troppi punti oscuri.

mercoledì, gennaio 23rd, 2013

Vittorio Missoni con la sua compagna ed i suoi amici prima della partenza.

Errore umano, inabissamento per blocco contemporaneo dei due motori, oppure dirottamento da parte di ladri di aerei…Si sono fatte molte ipotesi sulla scomparsa di Vittorio Missoni, figlio maggiore di Ottavio e Rosita, grandi firme del made in Italy. Come è noto l’aereo su cui Vittorio viaggiava, un piccolo bimotore Britten-Norman Islander, è “ sparito” il 4 gennaio scorso dopo il decollo dall’aeroporto di Gran Roque, paradiso vacanziero del Venezuela. Con lui c’erano la compagna Maurizia Castiglioni e i due suoi amici, Elda Scalvenzi e Guido Foresti. Erano diretti a Caracas per tornare in Italia. Le autorità venezuelane da subito hanno parlato di una disgrazia, della possibilità che il velivolo si sia inabissato a 2.000 metri di profondità.

(altro…)