Archive for the ‘Categorie’ Category

Buon Natale con la straordinaria storia ed intervista ad una brava, bella cantante di origine italiana, Giada Valenti. Il suo ultimo cd, Silent Night, e la sconfitta di una terribile malattia. Stavo per morire ma ora sono ancora qua.

mercoledì, dicembre 1st, 2021

Giada Valenti con il presidente degli Stati Uniti D’America Joe Biden, all’epoca della foto vicepresidente.

Cari Cofanetti magici, amici virtuali e non,

comincia uno dei più bei mesi invernali. Quello delle feste natalizie; nei Paesi Bassi preceduto da Sinterklaas, che si porta avanti con il lavoro… coprendo di doni e dolcetti i bambini buoni, spianando la strada a Gesù bambino! Le città sono addobbate a festa, con alberi di natale scintillanti, luminarie, presepi. Luci, tante luci. Calore, tanto calore!
Ogni anno vi racconto una storia vera, una favola, oppure vi parlo di libri e dischi da donare. Come feci in passato per il disco del cantautore Roberto Vecchioni, “Io non appartengo più”; ed il libro del giornalista rai, conduttore del Tg 1 Francesco Giorgino, intervistandoli.

(altro…)

La poesia “Novembre” di Marino Moretti

sabato, novembre 27th, 2021

20210815_182719

 

Toccante poeta crepuscolare di inclinazioni pascoliane, ma anche notevole autore di romanzi e racconti molto apprezzati sia dalla critica che dal pubblico dei lettori, Marino Moretti di Cesenatico scrisse anche il componimento in rime che intendo offrirvi quest’oggi, cari amici del «Cofanetto Magico», e che, insieme a voi, potrei forse dedicare –a mo’ di omaggio mesto e struggente o di ideale quanto delicato “crisantemo in versi”– a coloro che hanno perso la vita durante la pandemia tuttora in corso.

Pietro Pancamo
CHI SONO

(altro…)

C’era una volta Pollon: la mitologia negli anni ’80

giovedì, novembre 18th, 2021

Se c’è un cartone animato che forse rappresenta in pieno lo spirito goliardico e spensierato degli anni ’80 secondo me è proprio “C’era una volta Pollon”. Chi negli anni ’80 è stato un bimbo come me saprà di sicuro di cosa stia parlando ma anche chi già era un po’ più grande di me in quel periodo conoscerà le straordinarie avventure della pestifera figlia del dio Apollo, che voleva a tutti costi diventare una dea.

(altro…)

“Briganti d’Abruzzo”. L’antologia curata da Valentino Di Persio.

lunedì, novembre 8th, 2021

Il 21 ottobre 2021, nella sala Flaiano dell’Aurum di Pescara, si è tenuta la prima presentazione al pubblico del libro “Briganti d’Abruzzo” edito da Tabula Fati, un’antologia curata da Valentino Di Persio. L’evento, organizzato dall’Associazione Culturale “Borghi della Riviera Dannunziana”, è stata patrocinato dall’Assessora alla cultura Mariarita Paoni Sacconi.

(altro…)

Editoriale novembre 2021. Il giorno dei santi e quello dei defunti.

lunedì, novembre 1st, 2021

Composizione di fiori di Bernadette de Vries. Foto Maria Cristina Giongo

Cari Cofanetti magici ed amici di facebook,

questo è il primo editoriale rivolto anche agli amici, virtuali e non virtuali, che mi seguono su facebook e leggono il nostro Cofanetto magico. Un blog che va avanti da tantissimi anni, più di 1800 articoli pubblicati. Ricordo la prima persona che l’inaugurò facendoci gli …”in bocca al lupo,” il cantante Albano Carrisi. Da allora ho intervistato tanti personaggi di rilievo, fra cui Roberto Vecchioni, Umberto Eco, artisti, direttori di giornale e conduttori televisivi, Francesco Giorgino del Tg1, la sua collega, inviata speciale Emma D’Aquino; ho condotto inchieste, una molto importante e “devastante” sulla pedofilia. Ho parlato di attualità estera, fondamentale per ampliare la cultura di ognuno di noi, che non deve essere soltanto limitata al proprio Paese d’origine.

Foto di M. C. Giongo.

(altro…)

“Per dire Sole dico Oggipolenta” (una recensione di Pietro Pancamo)

mercoledì, ottobre 27th, 2021

Copertina del libro di Tito Pioli_resize_96

Tito Pioli, Per dire Sole dico Oggipolenta, Del Vecchio Editore, Bracciano, 2021

 

Un romanzo coraggioso, dalla fantasia ica(u)stica e a tratti poetica, si spinge avanti in un futuro non lontano, per descrivere un’Italia allo sbando: infatti la nostra penisola, in preda ad un’invasione economica “sferrata” dalla Cina, sguazza suina in un’ignoranza dilagante che, pur vergognosa, è ormai assurta nella vita di tutti (giovani e adulti) a simbolo d’appartenenza nazionale e, dunque, a motivo d’orgoglio collettivo. Intanto la violenza si eleva, per vie telematiche, ad abitudine giornaliera, capace d’aizzare nell’animo d’ognuno gli istinti, per così dire, più distopici e deformi; ecco ad esempio che cosa ci racconta, in proposito, uno fra i personaggi femminili, più rappresentativi dell’intero libro:

(altro…)

La cultura della pace, cura, solidarietà e della memoria, fra passato, presente e per il futuro. Due ambasciatori italiani di pace, Luca Attanasio e Giorgio Novello.

domenica, ottobre 10th, 2021

Luca Attanasio, Ambasciatore nella Repubblica Democratica del Congo, ucciso lo scorso febbraio in un agguato presso il villaggio di Kibumba. Sua moglie Zakia Seddiki ha partecipato, in data odierna, alla “marcia Perugia Assisi”, che si tiene da 60 anni.

Oggi,10 ottobre 2021,si è svolta la sessantesima marcia per la pace e fraternità “Perugia Assisi”, a cui ha aderito, fra i tanti, anche Zakia Seddiki, moglie del compianto Ambasciatore Luca Attanasio, assassinato in Congo il 22 febbraio scorso. Un uomo speciale, un uomo di pace. Oltre ai rappresentanti dell’Università degli Studi di Padova, sempre in prima fila per eventi di rilievo, medici ed infermieri, per sottolineare, con Papa Francesco, “l’importanza di un altro bene prezioso per il benessere e sopravvivenza dell’umanità: quello della cura e delle cure sanitarie di cui tutti hanno diritto ad usufruire.”

Den Haag. Al centro l’ambasciatore italiano nei Paesi Bassi Giorgio Novello, presso la Libera Sinagoga dell’Aja, durante la consegna dell’onorificenza postuma “Giusto fra le nazioni” (“Yad Vashem”) a Pacifico Marchesini, che nel 1942 aiutò due famiglie di ebrei a fuggire dallo sterminio nazista. A ritirarlo il figlio Bino Marchesini, visibilmente fiero e commosso.

(altro…)

La posta del cuore dei nostri amici animali di Imma Paone. Il lutto per la perdita di un nostro amico a quattro zampe.

giovedì, ottobre 7th, 2021

L’argomento di cui oggi voglio scrivere è per me molto impegnativo ed anche difficile da affrontare, ma purtroppo abbastanza frequente: l’elaborazione del lutto per la morte, naturale o accompagnata, di un animale domestico.

……..

(altro…)

L’amore, ma quanto paga la dignità? La vita agra delle donne dignitose

venerdì, ottobre 1st, 2021

L’amore, chi diamine lo ha inventato… Se non lo hai mai conosciuto lo rimpiangi per tutta la vita, se l’hai conosciuto ed è andata male…anche! Ma può perfino succederti di ringraziare il destino perchè ha sposato un’altra.
Se è andata bene e lo hai sposato tu…che fatica mantenerlo vivo! Mah, che tutto questo faccia parte del pacchetto “peccato originale”?

Quando e come ti accorgi che l’amore comincia? C’è chi parla di farfalle nello stomaco: mai sentite. Io credo che la vera spia sia quello strappetto sulla custodia dell’anima che senti al momento di lasciarvi, quando ci si conosce ma non ci si frequenta ancora. E ti arrabatti per creare l’occasione di rivederlo.

(altro…)

Poesia di settembre: “La rondine va” (di Lucia Maggia)

lunedì, settembre 27th, 2021

393px-Nederlandsche_vogelen_(KB)_-_Hirundo_rustica_(030b)

 

In Rime piccoline (una delle prime raccolte di poesie mai pubblicate dal giovane tipografo Arnoldo Mondadori) una trafelata rondinella settembrina spiega con affetto ad un bimbo delle scuole elementari che partire è un po’ tornare; si tratta di una lezione assai preziosa, che vi invito senz’altro ad “ascoltare”, cari amici del «Cofanetto Magico» (la trovate qui di seguito, magistralmente condensata in rapidi versi, fiabeschi e delicati, da una brava scrittrice del secolo scorso: ovvero la piemontese Lucia Maggia).

Pietro Pancamo
CHI SONO

(altro…)