Posts Tagged ‘chemioterapia’

La posta del cuore dei nostri amici animali di Imma Paone. Il Fibrosarcoma.

venerdì, febbraio 12th, 2021

……..

Cara dottoressa Imma, ho letto tutto d’un fiato il tuo racconto e mi è sembrato di ripercorrere lo stesso incubo. Il mio adoratissimo gatto Lilly mi ha lasciata alle 0.30 di giovedì 10 settembre.

Aveva una recidiva di fibrosarcoma, ulcerato… Dopo il primo pesante intervento (maggio 2014) avevo deciso che non lo avrei più operato e avrei lasciato che vivesse tranquillo fino a che il buon Dio avesse voluto…. E, invece, mi sono lasciata convincere dal veterinario che non potevo lasciarlo con quella ferita ulcerata e che solo un nuovo intervento avrebbe potuto regalargli un pò di tempo da vivere serenamente. Mercoledì 9 è stato rioperato, la sera stessa l’ho riportato a casa con tanta angoscia nel cuore aspettando che smaltisse completamente l’anestesia… E, invece….in pochi minuti il suo respiro si è fatto sempre più debole, fino a spirare sotto i nostri occhi. Dopo 13 anni in cui abbiamo dedicato ogni istante ad amarlo, siamo rimasti soli… Io e mio marito non riusciamo a darci pace….

Mi sento in colpa! Volevamo regalargli altro tempo, senza dolore…e, invece….

(altro…)

“Papà, non voglio fare la chemioterapia!” Il giudice olandese dà ragione al bambino.

mercoledì, luglio 12th, 2017

David, il bambino di 12 anni, protagonista di questa drammatica e sconvolgente vicenda.

David ha solo 12 anni. E’un bel bambino biondo, con gli occhi azzurri ( vedi il video alla fine di questo articolo). Vive ad Hoorn, nei Paesi Bassi. Sei mesi fa è stato operato per un tumore al cervello; in seguito è stato trattato con la radioterapia, con ottimi risultati. Per terminare il percorso di cura i medici avevano proposto la chemioterapia. Ma il ragazzino si era rifiutato di farla. Secondo la legge olandese un minorenne, fra i 12 e i 16 anni, può scegliere come morire; ma con una decisione vagliata e presa insieme ai suoi genitori.

Amsterdam, 11 luglio 2017. Anche la Corte d’Appello ha deciso che David, 12 anni, può rifiutarsi di sottoporsi ad una cura chemioterapica, anche se potrebbe salvargli la vita. Il padre ricorrerà alla Corte di cassazione.

(altro…)