Posts Tagged ‘moda’

Antiche storie di mare nella bella collezione 2017 di Silvia e Stefania Loriga, ricca di femminilità e passione.

martedì, aprile 18th, 2017

 photo 1_zpsuqfdj24r.jpg

Il mare, come sosteneva il grande scrittore marinaio Joseph Conrad, è un’esperienza che mette alla prova tutti i sensi: la vista, l’udito, l’olfatto, il tatto… per i giovani che nascono in Sardegna, sul mare, e vanno per il mondo con le loro professionalità va inserito anche il gusto nell’assunto conradiano: ragazzi nati sul mare e cresciuti in un lembo di terra incastonata tra il mare azzurro e la durezza dei monti, il profumo del salmastro che si confonde al vento, Silvia e Stefania Loriga, nate in Sardegna, vivono la loro passione e il loro sogno di creare la loro linea moda guardando il mare, da dove traggono l’ispirazione, trovando colori e forme nella profondità del blu, negli stridi rauchi di gabbiani, nei colori spudorati dell’estate e il nero tenebroso dell’inverno sotto il cielo livido di pioggia, per ripetere all’infinito la storia di un rapporto intenso dell’uomo con il mare, sempre in bilico tra attese e incontri.

(altro…)

La 1ª edizione dell’Oscar dello Sport fa rivivere a Montecarlo il glamour degli anni d’oro

giovedì, dicembre 29th, 2016

 photo home-75_zpsfwwbrbac.jpg

Il palco dei Campioni premiati

Arte, Sport, Moda Couture, Gioielli, Lusso, Artigianato e Made in Italy, Montecarlo vive tutto l’anno di eventi, in un territorio a misura d’uomo; infatti, in base alla ricerca qualitativa effettuata su un campione di trend setter internazionali di nazionalità giapponese, russa, americana, cinese, araba e turca, Montecarlo viene considerata una piccola bomboniera che racchiude in sé tutta una serie di elementi che rendono la vita estremamente piacevole.

(altro…)

Consigli di moda. La mia camicetta preferita. Come posso rinnovarla per indossarla ancora?

domenica, settembre 18th, 2016

 photo 001_zpsw1mnut8l.jpg

Ognuno di noi ha un capo d’abbigliamento a cui è particolarmente legato, per vari motivi; o semplicemente perchè gli sta bene, gli piace. Non è detto che sia un abito particolarmente caro. Ma non vogliamo separarcene. Vorremmo indossarlo ancora una volta. Allora ecco un consiglio pratico ed economico per “riciclarlo”.

 photo 002_zpsbhrwvzwb.jpg

Cellino San Marco (Puglia). Estate 2016. Con il cantante Albano Carrisi e due suoi amici. Tenute Albano Carrisi. Foto Hans Linsen.

(altro…)

Poesia di dicembre: “Sui vetri appannati”

sabato, dicembre 27th, 2014

L’adorazione dei Magi del Beato Angelico e di Filippo Lippi

 

La Terra è un mondo alla giornata nel quale, ogni dicembre, si registra un aumento esponenziale della “natalità”: cioè la propensione (puntualizzo all’istante, per evitare malintesi) a comportarsi bene, come adorabili (dai Magi?) frugoletti od angelici (divin?) pargoletti e a compiere intanto nobili gesti di cortesia se non generosità, coi quali rallegrare il cuore del prossimo nostro, testimoniandogli fra l’altro una solidarietà sia festosa che festiva. (altro…)

Da Giorgio Armani al Rinascimento. Le meravigliose foto di Aldo Fallai.

giovedì, maggio 22nd, 2014

 photo AldoFallai001_zps5fb0633d.jpg

GIORGIO ARMANI Fall/Winter 1987

Oramai si sono chiusi i battenti della mostra antologica di Aldo Fallai, inaugurata nel contesto dell’85°edizione di Pitti Uomo a Villa Bardini e al Museo Stefano Bardini. Ma l’eco del suo successo rimane. La mostra, intitolata “Da Giorgio Armani al Rinascimento – Fotografie dal 1978 al 2013” è stata curata dagli storici dell’arte Martina Corgnati e Carlo Sisi, già direttore della Galleria d’Arte Moderna di Palazzo Pitti, con Luigi Salvioli, AD di Oltre la moda – Immagine e comunicazione, ideatore e organizzatore dell’evento.

Aldo Fallai, diplomatosi all’Istituto d’Arte di Firenze, a 30 anni faceva il grafico, ma in occasione di un servizio che Vogue dedicava allo stilista Armani si scoprì fotografo. Accadde quasi per gioco, eppure il successo fu così esplosivo da spalancargli il mondo della moda. Infatti gli esordi dell’epopea del Made in Italy sono, come noto, sono legati ad alcuni giovani stilisti, geniali e coraggiosi. Armani, Versace, Coveri, Ferrè, Krizia, Valentino sfuggono alle leggi elitarie e asfittiche della haute couture e ribaltano l’antico predominio francese imponendo uno stile inedito, moderno, legato però alla grande tradizione d’arte e di gusto del paese. Il tailleur sobrio e maschile che, d’improvviso, rappresenta la donna Armani, ma anche il suo classicismo e il suo stile elegante, si impongono al mondo intero come segno tipicamente italiano.

(altro…)

Michelle Hunziker contro i tacchi alti. Viva le pantofoline e stivaletti da casa!

venerdì, febbraio 22nd, 2013

Michelle Hunziker

Michelle Hunziker, famosa donna di spettacolo, è stanca dei tacchi alti.

Ricordate Michelle Hunziker durante le ultime trasmissioni di “Striscia la notizia” (Canale Cinque) dello scorso dicembre? Si presentava con delle simpatiche pantofoline di peluche (ma sempre in abiti sexy!) ineggiando alla liberazione dalle scarpe con i tacchi alti! Ebbene: c’ è una donna l’ha seguita, anzi, preceduta, mettendosi a confezionare delle deliziose pantofole e stivali da casa.

(altro…)

Moda 2013. Rosso rubino, femminilità, esercizi per camminare con i tacchi alti. Il Marilot look.

lunedì, dicembre 3rd, 2012

La nostra fotomodella, Zoe Lammers con un abito di Missoni, prezioso e molto femminile, nel negozio Marilot Mode, ad Eindhoven (Olanda). Di gran moda anche “l’animal look” del magnifico soprabito abbinato. (Foto Hans Linsen).

A grande richiesta rieccoci a parlare di moda. Ci avviciniamo a Natale e allora che cosa possiamo regalarci noi donne (o farci regalare dai nostri uomini!) per sentirci più in armonia con il nostro corpo e con noi stesse? Un vestito, una bella giacca, jeans, uno scialle speciale, oppure un bel paio di scarpe, di stivali. Anche in tempi di crisi penso che sia giusto di soddisfare ogni tanto un desiderio che sia soltanto nostro. Lavoriamo in casa, ci occupiamo dei figli, del marito, del menage quotidiano: e spesso lavoriamo anche fuori casa. Non credete quindi che ci meritiamo qualche spesa extra? E che il denaro conquistato con tanta fatica si debba godere? Senza aspettare di diventare “troppo anziani” per poterlo fare…

(altro…)

Editoriale di dicembre

sabato, dicembre 1st, 2012

Cari lettori online,

cominciamo subito con una sorpresa; il nuovo logo del Cofanetto Magico!
Il bellissimo disegno che vedete qui sopra ci è stato donato dal pittore lombardo Aldo Sterchele, uno dei miei artisti preferiti, che in 60 anni di pittura ha tenuto mostre in importanti gallerie italiane e straniere.
Sue opere figurano in collezioni pubbliche e private a New York, Parigi, Ginevra, Monaco di Baviera, Singapore, Roma, Milano.
Per oltre 20 anni ha insegnato Disegno e Storia dell’ Arte nelle scuole statali. Nel 1984 ha fondato Il laboratorio dell’immagine a Bussero (Milano), dove si trova il suo studio. E ancor oggi tiene conferenze, seminari e corsi di aggiornamento, svolgendo la sua professione come docente presso “ Università 2000”, con sede a Cassina dè Pecchi.
Non ha mai conquistato l’effimero palcoscenico delle cronache mondane, la pubblicità mediatica e i falsi miti del gossip in quanto ha trascorso la maggior parte della vita concentrato solo sulla sua arte, la sua adorata moglie Lilli, figli e nipoti. Neanche il computer fa parte dei suoi interessi predominanti.
Siamo onorati di questo splendido regalo di Natale, che qui sotto potrete ammirare in dimensione originale (ovviamente per poterlo usare come testata del Cofanetto magico abbiamo dovuto rispettare gli spazi tecnici del nostro blog, rimpicciolendolo).

(altro…)

Curiosità. Divorziano dopo 115 anni di vita insieme. Dal Giappone la nuova pazza moda del futuro.

sabato, ottobre 20th, 2012

Non si tratta di un marito e di una moglie: bensì di due tartarughe dello zoo di Klagenfurt in Austria, che si sono separate, litigando, dopo 115 anni di convivenza pacifica…

(altro…)

Editoriale di settembre

sabato, settembre 1st, 2012

Delft (Olanda). Foto M.C. Giongo

Cari Cofanetti Magici,

le vacanze sono quasi finite ma settembre ci offre ancora tanto da godere, soprattutto in mezzo alla natura ancora in fiore. Per questo come foto di copertina ho scelto una scenetta familiare che commuove per la sua normalità e dolcezza. Mamma anatra sta osservando uno dei suoi piccoli che pare voglia avventurarsi nell’acqua; il padre tiene un ramo fra i denti, sempre occupato a costruire il nido per i suoi cari.

(altro…)