Posts Tagged ‘speranza’

Poesia di marzo: “Fino alla domanda”

mercoledì, marzo 27th, 2019

directory-466935_640

 

Cari amici del «Cofanetto Magico»,
per mantenere la calma, e quindi la speranza, anche nelle situazioni più critiche e tempestose, bisogna apprendere quanto prima tutti i segreti dell’ironia (che è la virtù dei forti o almeno dei cocciuti). Sul mercato, e nelle librerie, esistono manuali, magari in formato economico, che la insegnino a dovere (offrendovi perciò un’utile opportunità di vivere un po’ meglio)? Non so, a dire il vero. Per cui posso consigliarvi, al massimo, di leggere attentamente la poesiola che segue.

(altro…)

“Falsomagro” (una recensione di Pietro Pancamo)

mercoledì, giugno 27th, 2018

16087348189

Monia Gaita, Falsomagro, Guida Editori, Napoli, 2009

 

Nella raccolta di versi Falsomagro dell’avellinese Monia Gaita, è protagonista, tanto nobile quanto indiscussa, una poesia armoniosa che –scaturendo si direbbe da una ferita complessa e articolata– procede con inquieta eleganza e che –lasciandosi guidare dall’estrosa precisione del dolore (bravissima, com’è noto, a (s)covare sempre e regolarmente l’immagine più giusta per esprimere l’esatta consistenza della vita)– riesce puntualmente ad imboccare la strada migliore per addentrarsi e perdersi in uno stile sicuro, che avanza a gran passi (o, se vogliamo, “[…] a forti dosi”) fra sussulti continui d’innegabile ricerca… e ricercatezza.

(altro…)

Editoriale. Papa Francesco. Tutto diventa più bello se ci credi.

venerdì, aprile 1st, 2016

Roma: 10 febbraio 2016. Luci e ombre. Papa Francesco un po’ pensieroso… Foto Hans Linsen

Cari Cofanetti magici, affezionati lettori,

oggi vorrei parlarvi dell’importanza di credere. Non solo di sperare. Penso che credere e sperare siano sinonimi: vivono in simbiosi, uno non esiste senza l’altro, è incompleto. Sono legati da un sottile filo d’argento, solido e prezioso.

Roma,10 febbraio 2016. Papa Francesco saluta i suoi fedeli, felice e pieno di speranza per il futuro della Chiesa, che grazie al Suo intervento sta già cambiando: in meglio! Foto Hans Linsen

(altro…)

Poesia di dicembre: “Tv”

domenica, dicembre 27th, 2015

Giorgione, L’adorazione dei pastori

 

Oggi è dicembre e nonostante il freddo vorrei restarmene a viaggiare. Ma non posso perché il globo terracqueo pullula di gente poco raccomandabile, secondo la quale dio si è manifestato sotto le specie del kalashnikov e della scimitarra, per innescare la prima guerriglia mondiale. E allora, dato che la morte imperversa dappertutto seppellendoci a vista, meglio affidarsi come sempre al Natale e lasciar parlare come ogni anno gli auguri. I miei dicono: «Speriamo di salvarci, cari amici, e di avere una vita serena, al riparo da qualunque dolore».

(altro…)