Posts Tagged ‘speranza’

“Falsomagro” (una recensione di Pietro Pancamo)

mercoledì, giugno 27th, 2018

16087348189

Monia Gaita, Falsomagro, Guida Editori, Napoli, 2009

 

Nella raccolta di versi Falsomagro dell’avellinese Monia Gaita, è protagonista, tanto nobile quanto indiscussa, una poesia armoniosa che –scaturendo si direbbe da una ferita complessa e articolata– procede con inquieta eleganza e che –lasciandosi guidare dall’estrosa precisione del dolore (bravissima, com’è noto, a (s)covare sempre e regolarmente l’immagine più giusta per esprimere l’esatta consistenza della vita)– riesce puntualmente ad imboccare la strada migliore per addentrarsi e perdersi in uno stile sicuro, che avanza a gran passi (o, se vogliamo, “[…] a forti dosi”) fra sussulti continui d’innegabile ricerca… e ricercatezza.

(altro…)

Editoriale. Papa Francesco. Tutto diventa più bello se ci credi.

venerdì, aprile 1st, 2016

Roma: 10 febbraio 2016. Luci e ombre. Papa Francesco un po’ pensieroso… Foto Hans Linsen

Cari Cofanetti magici, affezionati lettori,

oggi vorrei parlarvi dell’importanza di credere. Non solo di sperare. Penso che credere e sperare siano sinonimi: vivono in simbiosi, uno non esiste senza l’altro, è incompleto. Sono legati da un sottile filo d’argento, solido e prezioso.

Roma,10 febbraio 2016. Papa Francesco saluta i suoi fedeli, felice e pieno di speranza per il futuro della Chiesa, che grazie al Suo intervento sta già cambiando: in meglio! Foto Hans Linsen

(altro…)

Poesia di dicembre: “Tv”

domenica, dicembre 27th, 2015

Giorgione, L’adorazione dei pastori

 

Oggi è dicembre e nonostante il freddo vorrei restarmene a viaggiare. Ma non posso perché il globo terracqueo pullula di gente poco raccomandabile, secondo la quale dio si è manifestato sotto le specie del kalashnikov e della scimitarra, per innescare la prima guerriglia mondiale. E allora, dato che la morte imperversa dappertutto seppellendoci a vista, meglio affidarsi come sempre al Natale e lasciar parlare come ogni anno gli auguri. I miei dicono: «Speriamo di salvarci, cari amici, e di avere una vita serena, al riparo da qualunque dolore».

(altro…)