Posts Tagged ‘amicizia’

Editoriale di maggio. I veri amici sono preziosi. Saperli riconoscere e mantenere. Allontanate gli invidiosi, sono distruttivi!

lunedì, maggio 1st, 2017

Cari Cofanetti magici,
Ricordate il proverbio, “passata la festa gabbato lo santo”, rivolto a coloro che dopo aver ottenuto un piacere si dimenticano presto del bene ricevuto? Sta a dire che, finita la festa, ci si scorda subito del Santo. Viene messa in evidenza la mancanza di riconoscenza di coloro che si mostrano affettuosi e gentili (spesso eccessivamente) quando hanno avuto il favore o l’amicizia in cui speravano (perchè a loro utile!); poi si disinteressano della persona che li ha aiutati e l’abbandonano.

Un’immagine della generosa gru mentre leva un osso dalla gola del lupo, che lo faceva tanto soffrire.

(altro…)

Albano fa le cose in grande: non è stato colpito da uno ma da due infarti! “Ora sto meglio e voglio uscire dall’ospedale. Ognuno ha il suo percorso da compiere”.

domenica, dicembre 11th, 2016

 photo 001_zpshqyu8dve.jpg

Lui, Albano Carrisi, fa le cose in grande. Anche quando si ammala. Ma questa volta ha esagerato: un infarto non gli bastava. Addirittura due! Dopo una lunga operazione terminata a notte fonda, “seguita” da lui stesso passo per passo in quanto non attuata in anestesia generale, ha avuto ancora la forza di fare una delle sue solite battute ricche di ironia ed ottimismo, rivolgendosi ai medici.

 photo 002_zps9wtgpojd.jpg

Cellino San Marco (Puglia), estate 2016. Un caffè, la lettura dei quotidiani, il telefonino sempre incollato all’orecchio. Tutto in contemporanea!!!

(altro…)

L’amore ai tempi di internet

martedì, aprile 8th, 2014

Questo mese il nostro Valentino Di Persio propone una tematica d’attualità che riguarda i condizionamenti della vita con l’avvento di Internet, diventato ormai indispensabile. In questa specie di planetaria rivoluzione, come ne escono l’amicizia e l’amore?
Dai amò tranquilla! Anche a me ha fatto piacere conoscerti! Vabbeh tesò, ci ribecchiamo su Internet!– A volte penso che i Networks dovrebbero essere preceduti dalla parola “asocial” visto come vengono meno al primitivo senso dell’uomo che lo porta a creare intorno a se reali gruppi umani, creando invece tanti singoli che si amalgamano e ritrovano davanti ad un computer. Mi sembra di riveder recitata la scena di un film “se si è da soli si è da soli tutti insieme”, sarà questo il vero senso dei Social?
Intanto amore di qua, amore di là, un intercalare ripetuto ormai troppo facilmente. L’amicizia e l’amore richiedono gioia, coraggio, desiderio, calore umano e perché no, anche rinuncia. Il sentimento è meglio trattenerlo tra le labbra per paura che l’aria lo dissolva, scongiurando il rischio di render scontato qualcosa che di scontato non ha nulla.
Marica Caramia

(altro…)