Posts Tagged ‘geert wilders’

Nederlandse verkiezingen. Primi risultati elezioni politiche olandesi 2017. Vittoria di Mark Rutte, VVD, il partito liberale. Che ne sarà di Geert Wilders? Un governo di compromesso.

mercoledì, marzo 15th, 2017

Ho scelto questa immagine per parlare delle elezioni politiche olandesi avvenute oggi, 15 marzo 2017, in quanto rappresenta i giorni di tensione che hanno rotto una tradizione di solito tranquilla. In un Paese generalmente….tranquillo. Geert Wilders infatti si è presentato all’ultimo dibattito televisivo, secondo i media, indossando un giubbotto antiproiettile.

(altro…)

Isis. Tragedia a Parigi. E’ più di una guerra. “La terapia” della violenza. L’olandese Pim Fortuyn provocò le ire di un imam dichiarandosi omosessuale. Anche Oriana Fallaci avevano previsto tutto questo orrore.

sabato, novembre 14th, 2015

Parigi. 13 novembre 2015. Evacuazione dei feriti sopravvissuti al massacro nella dalla sala per concerti Bataclan, rivendicato dall’Isis. Foto AP.

Sale il numero dei morti della carneficina di ieri sera, rivendicata dall’Isis, per colpire Parigi: un nuovo avvertimento a tutto il mondo che niente più li può fermare. Sono 129 quelli registrati sino ad ora; oltre a 355 feriti fra cui più di 90 gravi. Innocenti esseri umani che avevano deciso di trascorrere una serata, spesso con la famiglia, in un ristorante, ad un concerto, allo stadio. Ma per l’Isis l’essere umano non esiste. Esistono solo “gli infedeli” da punire. E nel peggior modo possibile. Come ha fatto uno degli attentatori guardando negli occhi una madre seduta al tavolo di un caffè con i suoi figli: prima ha sparato ai ragazzini, poi a lei.

Pim Fortuyn, politico e sociologo olandese cattolico ( 1948-2002), del partito “Leefbaar Nederland” (Per un…”Olanda vivibile”). Durante un dibattito televisivo provocò un imam dichiarando la sua omosessualità.

(altro…)

Olanda. Via la metà dei ministri, via il ministero per l’immigrazione e l’asilo politico. Più soldi per la ricerca scientifica.

giovedì, novembre 22nd, 2012

Den Haag (l’Aja), il bellissimo palazzo del Parlamento olandese.

Dopo le elezioni politiche in Olanda i due partiti che hanno vinto alla grande, quello liberale (VVD) e quello dei lavoratori (socialista), il PvdA, hanno cominciato a mettere le carte in tavola, mostrando chiaramente i loro intenti.

(altro…)

L’Olanda ha votato. Hanno vinto gli amici dell’Europa. La maratona elettorale.

mercoledì, settembre 12th, 2012

I due leader dei partiti che hanno vinto le elezioni in Olanda, già in testa nei primi conteggi dei voti di ieri sera: Mark Rutte (Vvd), che ha ottenuto 41 seggi e Diederik Samsom (Pvda), 39. La destra e la sinistra ad un tavolo per decidere le sorti dei Paesi Bassi.

Sono le ore 23 e 30 ed il Cofanetto magico può già annunciarvi i pronostici definitivi delle elezioni politiche che si sono tenute in Olanda, che stiamo seguendo in questa… notturna maratona elettorale. Quest’anno sono molto importanti, dopo che il governo ha dato le dimissioni alla fine aprile. Dal 2010 al potere c’era il partito liberale, Vvd, con il Partito Cristiano democratico, Cda, e, come appoggio esterno, il partito di estrema destra di Geert Wilders, partito della libertà (Pvv).

(altro…)

Editoriale ottobre

venerdì, ottobre 1st, 2010

Maria Cristina Giongo

Voglia di autunno e… gli ormoni impazziti di Gianfranco Fini.
I nuovi articoli del mese di ottobre; i cavalli della regina Beatrice d’Olanda, un passerotto caduto dal nido, proposte indecenti, stivali mania.

Cari lettori online,

settembre è passato, tutti sono tornati al lavoro. Le foglie si tingono di giallo e rosso, baciate dall’ultimo tiepido sole. Odore di terra bagnata, di erba tagliata, dei primi camini accesi, della zuppa di cipolle (e fiori di zucca) che ricompare sui deschi casalinghi. Così è la nostra vita, un susseguirsi di stagioni, scandite dal ritmo dei frutti che ci portano; ognuna con il suo fascino. Ho voglia di autunno; ho voglia di noci, castagne, aria fresca. Poi avrò voglia dell’inverno, della neve e del Natale. In seguito della primavera carica di profumi e del sole dell’estate. Il nostro ciclo vitale è fatto di attese e speranze.

Fra le novità appena passate ed in corso, c’è la scalata, in politica, dei partiti di destra. Per la prima volta ne è entrato uno nel parlamento svedese. Mentre scrivo in Olanda si tenta ancora, faticosamente, di formare un nuovo governo (caduto lo scorso febbraio), dopo l’ascesa dell’estrema destra di Geert Wilders, che il Partito Cristiano Democratico non vuole accanto a sè alla direzione del Paese.
Più volte abbiamo detto che Il Cofanetto Magico preferisce non occuparsi di politica. Noi redattori non sappiamo neppure “da che parte stiamo”…proprio per non essere di parte; e poter scrivere liberamente. Ma la notizia che alcuni Paesi del Nord Europa si stanno spostando a destra è significativa; in quanto segno di un disagio cresciuto nel corso degli ultimi anni, di cui non possiamo ignorare le cause. Quindi in questo numero NON troverete un articolo a riguardo ma questa segnalazione era di dovere.

A proposito di politica, visto che ci siamo….non finiscono le polemiche inerenti la famosa casa che l’onorevole Gianfranco Fini (58 anni) avrebbe “passato”a suo cognato, dopo averla avuta in dotazione per il suo partito. Un lettore ha scritto sul quotidiano Il giornale: “ma chi se ne frega della casa di Fini….abbiamo ben altro di cui preoccuparci in Italia!”.
Giusto! Tuttavia il problema (se la storia è vera) consiste nel fatto che Fini ha mentito. Tutti i politici mentono (sapendo di mentire!) ma che cosa ne pensa il suo partito? Infatti dovrebbero essere i “finiani” ad arrabbiarsi per la mancata donazione, finita nelle tasche familiari; più che gli italiani in generale, in effetti già abbastanza provati a causa di tante serie difficoltà economiche.

Alla base di questo ennesimo scandalo, secondo le malelingue, c’è UNA DONNA! Elisabetta Tulliani, vent’anni meno di lui. Gianfranco Fini è stato sposato con Daniela Di Sotto; quando si incontrarono, nel 1980, lei era la moglie di Sergio Mariani, amico di Fini e dirigente del partito. Dopo che loro si misero ufficialmente insieme, Mariani tentò il suicidio. Cinque mesi dopo il divorzio da Daniela, Fini rese pubblica la sua relazione con la giovane Elisabetta….

Se le malelingue dovessero aver ragione, e, ripeto, SE… mi domando: come è possibile che tutti questi politici si facciano sempre infinocchiare dalle donne? Il potere ( anche negativo) di noi donne è così forte? Pensate a Clinton, che ha perso tutto ( soprattutto la faccia!) per un minuto di furtivo piacere sessuale con una ragazzotta, per giunta bruttina, che gli ha rovinato la vita politica e privata. Detto fra noi, ma ne valeva la pena? Politici, uomini: rispondetemi…Si tratta di noia, o degli ormoni in salita, in discesa, impazziti; della penopausa, del terrore di invecchiare? O di un fondo di disonestà genetica che rende ciechi di fronte a certi valori morali, a farvi lasciare moglie e figli, a tradirli e a tradire pure il vostro Paese?

Passiamo agli argomenti di questo mese. Oltre alle solite rubriche sui sogni e di economia, parleremo di una giornata particolare a Palazzo Het Loo in Olanda, fra i bellissimi cavalli e le carrozze dei reali olandesi. A proposito di animali la nostra super veterinaria Imma Paone ci racconterà come ha salvato il passerotto Cip, caduto dal nido, iniziandolo poi alla gioia del volo. Con un finale a sorpresa sulla tenera collaborazione fra animali.

Fra le novità nel campo della moda…ecco in arrivo la stivali mania. Italo Verità, un italiano che da tanti anni è titolare di un negozio di scarpe in Olanda, ci parlerà delle ultime novità nel campo degli stivali, quest’anno veramente speciali; sia per i materiali, che per i colori e soprattutto per gli ornamenti. Una vera delizia per i nostri occhi e per i nostri …piedi!
A proposito di delizie, ci ha fatto da modella una bella olandesina, Sandrina, che si è divertita a sfilare per noi.

La lettera ai famosi questa volta sarà indirizzata a mamma Michelle Hunziker. Il motivo per cui ho voluto parlarvi di lei … lo leggerete nell’articolo del mese di ottobre.
Allora, godetevi i frutti, le tinte, le atmosfere ed i cibi autunnali: in attesa dell’inverno.

Maria Cristina Giongo
CHI SONO

Direttore:
Cristina Giongo

Direzione tecnica:
Francesco Addante

Redattori e giornalisti che hanno collaborato a questo numero
Marzia Mazzavillani (Marni)
Roberto Allegri
Roberto Pagano
Imma Paone
Cristina Giongo

Assistenza Tecnica
Marzia Mazzavillani (Marni)
Hans Linsen

Attualità. Olanda: situazione politica.

mercoledì, settembre 29th, 2010

...

Mark Rutte, del partito liberale ( VVD) durante la conferenza stampa di ieri sera

Finalmente ieri sera è stato raggiunto un accordo per la formazione del nuovo governo.

(altro…)

Tensione in Olanda: cade il governo

martedì, marzo 9th, 2010

Guerra aperta sulla caduta del governo olandese. I risultati delle elezioni comunali.

Il Partito della libertà di Geert Wilders ha messo le ali. E venerdi scorso anche la Gran Bretagna gli ha aperto le porte, dopo averlo bloccato alla frontiera, l’anno scorso, come ospite indesiderato!
Anche il partito di Pim Fortuyn avanza. Pim non è morto per niente! Di lui ci parla un suo grande amico, Bruno Ambrosio. Nessun voto al partito dei musulmani, fondato da un’olandese.
Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, reagisce con preoccupazione all’avanzata di Geert Wilders, che giudica uno xenofobo.

Il presidente dell’Associazione Una via per Oriana, Armando Manocchia scrive una lettera aperta ai giornali dicendo che è indegno che Napolitano si esprima in questo modo e che sarebbe meglio “che si facesse gli affari suoi e quelli del suo Paese…”

Geert Wilders

Il politico olandese Geert Wilders
Foto di Maria Cristina Giongo, divieto di riproduzione

(altro…)

Attualità: Geert Wilders

lunedì, gennaio 18th, 2010

IL PROCESSO DEL SECOLO: ORIANA FALLACI SI RIVOLTEREBBE NELLA TOMBA…
Appello al governo olandese per il politico Geert Wilders.

Geert Wilders

Geert Wilders (foto Maria Cristina Giongo)

L’associazione “Una via per Oriana Fallaci”, nata poco dopo la morte della grande scrittrice con lo scopo di dedicarle una via e soprattutto di portare avanti le battaglie da lei sostenute, ha indetto una manifestazione per martedi prossimo, 19 gennaio, a Roma, davanti all’Ambasciata dei Paesi Bassi, per protestare contro il processo all’onorevole Geert Wilders, del Partito della Libertà (PVV), che inizierà il giorno seguente (il 20 gennaio). Wilders era stato assolto dal Pubblico Ministero (lo scorso giugno) da tutti i capi d’imputazione, in quanto non giudicato punibile per i fatti imputati. Ma i suoi accusatori hanno inoltrato un ricorso; quindi dovrà nuovamente presentarsi in tribunale.

(altro…)