Posts Tagged ‘lettura’

Jean Luc, l’Editore!

venerdì, gennaio 18th, 2019

Ho conosciuto Jean Luc Bertoni per uno di quegli sviluppi fortuiti e fortunati, che prendono avvio da un passato remoto che torna, improvviso, esattamente in quello che poi non si può non definire il momento giusto.

Un paio d’anni fa attraverso facebook, che possiamo criticare quanto vogliamo, ma per riannodare antichi rapporti altrimenti perduti è strumento assolutamente unico, sono tornato in contatto con un amico dei tempi delle prime radio private. Da decenni trasferito in Umbria, Bruno Mohorovich mi ha aggiornato sulla sua vita, e soprattutto sulle sue attività letterarie: poeta, scrittore, critico letterario e collaboratore di una intraprendente casa editrice. Niente male, eh?

Anzi, mi aveva subito svelato Bruno, stava proprio in quel momento lavorando ad una antologia di racconti scritti da autori pesaresi, e ricordandosi bene di Babbo Carlo e della sua “buona penna”, mi chiese di intercedere e a quel punto io, un po’ sfacciato, mi ero fatto avanti e gli avevo mandato anche qualcosa di mio.

(altro…)

Andrea De Carlo “esporta” in Francia uno dei suoi capolavori!

lunedì, giugno 18th, 2018

L’8 giugno dalla sua pagina facebook sulla quale è particolarmente attivo, Andrea De Carlo in persona, ha pubblicato la foto della nuovissima scintillante edizione francese di “Due di Due” quello che io ho sempre ritenuto (e a questo punto forse possiamo dire che stia diventando opinione comune) il suo capolavoro.

(altro…)

Ho scritto un libro!

giovedì, gennaio 18th, 2018

Il magico momento dell’autografo

Ho scritto un libro. A dire il vero è da un po’ che l’ho scritto. Ma la novità è che da poche settimane l’ho pubblicato. Anzi me l’hanno pubblicato. Anzi un editore intraprendente (e io dico anche lungimirante) l’ha letto e l’ha trovato adatto ad essere pubblicato.
E adesso il libro, che prima esisteva solo in forma di autopubblicazione e girava in modalità simil-clandestina, tra parenti ed amici strettissimi, adesso è proprio un libro vero, pubblicato da un vero editore.
Cosa cambia? Beh, apparentemente nulla. Ma in effetti, in realtà cambia tutto!

(altro…)

Poesia di novembre: Pomeriggio sfaticato

mercoledì, novembre 27th, 2013

 

Durante la periodica vacanza del fine settimana, ho tempo a sufficienza per dedicarmi in salotto alla lettura: quindi mi trastullo, ozioso anzichennò e saltando capitoli in quantità, a percorrere con occhi annoiati le parole di un romanzo, più o meno qualunque. E subito (s)voltata l’ultima pagina, eccomi per strada torpido e lento, mentre indulgo, passeggiando piano, all’atto strascicato d’osservare con sguardi indolenti (stancamente affacciati alla mia solitudine trasparente) la pigra inconsistenza (serena, lo ammetto) di quella particolare vita sospesa, che tutte le domeniche (ma anche di sabato) caratterizza puntuale i bioritmi della città. (altro…)