Editoriale di febbraio. L’ amore.

Foto Hans Linsen

Cari lettori online, cari amici, cari direttori di giornale che ogni tanto mi strizzate un occhio leggendomi,

siamo tutti un po’stanchi e acciaccati a causa dei capricci del tempo che oramai non segue più nessuna stagione. Senza contare la solita mazzata dell’influenza, che anche lo scorso dicembre e gennaio ha colpito a destra e a manca, senza rispetto neppure per chi si era sottoposta alla vaccinazione (come me) per non prenderla.
Il consiglio e rimedio migliore è disseminare la camera da letto di cipolle tagliate, che pare attirino i batteri, virus e quant’altro su di sè, liberandoci dalla loro malefica compagnia.

 photo DSCF1746-editorialefebbraio2013_zps70fe6eae.jpg

Foto Hans Linsen

Poi…non ci resta che sognare le agognate e meritate vacanze, per cui abbiamo risparmiato tutto l’anno. Ecco perchè ho deciso di cominciare il mese di febbraio parlandovi proprio di dove poter trascorrere i mesi estivi. Dopo alcuni articoli sulla Sardegna e sulla Puglia, risaliamo adesso la penisola e andiamo virtualmente in un’altra splendida regione, che amo tanto: le Marche. Le Marche sono ricche di storia, cultura, paesaggi meravigliosi, paesini incastonati in una natura da fiaba.
Tra le tante possibilità di alloggio ve ne segnaleremo tre, due agriturismi e un hotel a conduzione familiaire, l’ Hotel Clipper, che si trova a Pesaro, una città che vale la pena di visitare. Patria del famoso componista Gioacchino Rossini. Sul Clipper troverete un vero e proprio reportage, il 3 febbraio. Infatti sono andata a visitarlo, ho curiosato nel suo interno e gustato un’ottima cena. Vi farò quindi conoscere da vicino la famiglia Gasparini al completo e saprete tutto, ma proprio tutto della storia di questo hotel in cui hanno alloggiato anche famosi vip. Quali sono, lo sentirete dalla “viva voce” della proprietaria, Anna Gasparini, in un’intervista da non perdere.

Il 10 febbraio Angela Marcella Guarnieri vi proporrà la ricetta del mese: “coriandoli e calzone”. Vi chiederete che cosa c’entrino i coriandoli con il calzone. Ve lo spiegherà la stessa Angela Marcella, altrimenti che sorpresa sarebbe se vi racconto tutto io in anticipo? Dico solo che il calzone proposto dalla nostra esperta di cucina è “semidolce” e….adatto da cucinare a carnevale. Buon appetito!

Il 14 febbraio troverete la confessione di Gemma Santinelli, una bella e giovanissima fans del cantante Al Bano, studentessa, che mi ha confidato di essersi fatta tatuare una frase a testimonianza del suo affetto e della sua stima per questo artista. Pubblico il suo racconto (ovviamente con il suo assenso) anche per rispondere allegramente a chi su facebook ha scritto che “ Al Bano piace solo alle nonne” ….
A proposito, come avrete già saputo, cari e care fans del noto artista, Al Bano ce l’ ha fatta ad andare a Sanremo, dopo che Fabio Fazio aveva escluso tutti i big più famosi. Forse Fazio non ha ancora capito che i suoi “ gusti personali” alla fine non contano nulla rispetto alle leggi di mercato. Mi spiego: pare che gli inserzionisti pubblicitari non avrebbero comprato spazi per un festival di sconosciuti. Ci volevano comunque degli ospiti noti anche all’estero.

Il 14 febbraio sarà anche la festa degli innamorati allora…auguri di cuore a tutti coloro che si amano. Viva l’amore! Sempre e comunque!

E a proposito di amore, il 18 febbraio la nostra Imma Paone, medico veterinario, proporrà un’ intervista speciale ed esclusiva ad un personaggio del mondo dello spettacolo: Ana Laura Ribas. Bellissima, innamoratissima del suo fidanzato, dolcissima. Ana Laura ha raccontato ad Imma quanto sia grande e profondo il suo amore per gli animali, quali animali ha avuto, sin da piccola, e quali ricorda con più affetto. Per esempio una gattina, Cacatia, che per ben due volte partorì nel suo letto. Inoltre ci presenterà il suo attuale cagnolino Gregorio, tanto adorabile quanto adorato. Il servizio sarà completato ed illustrato da tante belle fotografie di Ana Laura proprio con il suo cane Gregorio. Complimenti anche ad Imma per questa intervista!

Tanto per rimanere nel campo delle interviste il 22 febbraio sarà la volta di una nostra lettrice, Lorella Capovilla, che ci proporrà le sue idee anti crisi ed…anti tacco!
Infatti Lorella ha pensato bene, in questo periodo di grandi difficoltà economiche, di inventarsi un lavoro confezionando a casa sua comode pantofole e stivaletti da indossare nella propria abitazione. Morbide, colorate, originali, calde. E anche borse e vestiti. In questo caso ha preceduto di poco Michelle Hunziker che ha presentato le ultime puntate di “Striscia la notizia” (Canale 5), indossando pantofoline di peluche (ma sempre abbinate ad abiti sexy!). Per protesta contro i tacchi a spillo vertiginosi…che rovinano l’ossatura del piede e ne deformano le dita, (soprattutto se sono a punta stretta). Senza contare i danni alla circolazione, alle vene varicose, alla schiena ecc.
Quindi Lorella ha pensato bene di puntare su calzature rilassanti personalizzate, sopratutto per chi ai tacchi alti non sa rinunciare; da alternare ad intervalli regolari!

Termineremo come al solito con la poesia del mese del giornalista Pietro Pancamo, ideale per chiudere questo mese dell’ amore. Come ha detto lui stesso l’ha scritta di getto. E proprio per questo è ancor più vera, perchè non troppo pensata,sincera, sentita: come i sentimenti più profondi. Quelli che durano a lungo in quanto nati dal dolce impeto dell’ amore. Tanto a lungo da superare intatti la soglia dell’eternità.

Vorrei concludere con un esempio di vero amore. Quello di una mamma che ogni giorno porta fuori suo figlio David, adulto, handicappato, caricandoselo in spalla. Scende le scale, una ad una, con fatica, solo per fargli prendere un po’ d’ aria; altrimenti sarebbe prigioniero nel misero appartamento dove vivono, in quanto… non c’ è l’ascensore. La povera donna, non più giovane, non ha neppure i denti (non può certo pagare le prestazioni di un dentista!); il padre, anziano, è disoccupato. Per il “buco” dove vivono pagano ben 300 euro. Più volte hanno chiesto un’ appartamemto comunale con ascensore; ma si sa…per loro non ce ne sono, sono già stati assegnati tutti a chi NON ne ha bisogno. Quindi, mancanza d’amore e di umanità è quella di chi permette che questi poveretti vivano in simili condizioni. E’quella di quei politici ladroni che si sono costruiti ville con i soldi dei cittadini; mentre questa donna è costretta a scendere le scale con il figlio disabile sulle spalle, perchè loro non hanno neppure un ascensore, un aiuto, un sussidio. Chissà, forse potrebbe aiutarli l’ex moglie di Silvio Berlusconi, Veronica Lario, che prende 100.000 euro AL GIORNO di alimenti!
Questa sì che sarebbe una forma d’amore importante. E a lei costerebbe così poco….

Maria Cristina Giongo
CHI SONO

Direzione tecnica:
Francesco Addante

Redazione:
Imma Paone
Angela Marcella Guarnieri
Pietro Pancamo
Cristina Giongo

Assistenza tecnica:
Hans Linsen

Tags: , , , , , , ,

Lascia un commento