Dalla Puglia con amore.

...

Quando si pensa alla regione Puglia si materializzano alla nostra vista, sollecitati dalla mente, i più bei colori della natura: il verde argenteo degli ulivi, quello delle vigne, quello punteggiato dei cactus e quello blu e smeraldo del suo mare.
Anzi, dei suoi mari, perchè la Puglia è circondata da due mari; l’ Adriatico e il mar Jonio, con ottocento chilometri di coste ricche di distese di spiaggia. E poi mantelli di terra rossa e rossi calcarei, intervallati dal bianco abbagliante dei marmi e delle pietre antiche, oppure dal giallo paglierino dei campi di grano.

 photo Otranto2_zps7aeabdb4.jpg

La Puglia non è solo un tripudio di colori; è anche una brezza di odori, di sapori, di suoni. Il profumo del rosmarino, la dolcezza dei fichi, del suo olio, la corposità del suo vino, il frinire delle cicale. Una terra generosa, ricca di storia, di cultura e di più culture che l’hanno occupata, visitata, amata. A cominciare dai Greci, dai Longobardi, Romani, Bizantini, Arabi, Normanni e Svevi .

Quello che mi affascina maggiormente di questa regione che costituisce il tacco dello Stivale, è la saggezza con cui la natura si è sbizzarrita nel suo gioco di creazione, dove niente è uguale a se stesso. A cominciare dai tronchi degli alberi d’ulivo, tutti diversi, tutti in un continuo sviluppo che racchiude in sè un misterioso intreccio vitale, che dovrà pure avere un senso. E che tanto mi richiama il carattere dei pugliesi: forte, tenace, resistente, sapiente, saggio, rispettoso, dignitoso. Proprio per questo mi piacciono i pugliesi! In Puglia ho incontrato persone educate, molto ospitali, con una fierezza innata che traspare dal loro modo di porsi, persino di camminare e di parlare guardandoti direttamente negli occhi. Non per niente il nostro direttore tecnico, Francesco Addante, fondatore anche di Blogolanda (www.blogolanda.it) è pugliese! E poi amici come il cantante Al Bano e il grande scrittore giornalista Salvatore Gianella.

 photo Ulivo3_zps17d6b7a1.jpg

Siete mai entrati in un bosco di ulivi? Avete mai ascoltato il sussurro delle foglie smosse dalla brezza mattutina e assistito ai primi raggi del sole che si insinuano fra di esse creando effetti speciali di luci ed ombre? E’ un’esperienza quasi spirituale da provare.

A chi desidera visitare la Puglia consigliamo di munirsi di una buona guida turistica o di acquistare un libro che possa descriverla compiutamente, in modo da prepararsi scegliendo l’itinerario da percorrere.
Fra le mete turistiche più visitate c’è il promontorio del Gargano, Bari, il centro marino di Molfetta, Brindisi, Lecce, capitale del Salento, con le sue maestose e splendide costruzioni barocche. Poi Gallipoli, sul versante ionico, Otranto, con le sue stradine di pietra colme di negozi di tutti i generi, Santa Maria di Leuca; e ovviamente Taranto ed Alberobello.

 photo Alberobello4_zps31a8e5ed.jpg

I deliziosi trulli di Alberobello, imbiancati con latte di calce, sono conosciuti in tutto il mondo per la loro caratteristicha forma, la struttura, la disposizione. Non potete andare in Puglia senza visitarli ed acquistare i caratteristici prodotti del luogo (vino, olio, pasta, strofinacci ed asciugamani ricamati). L’unico punto negativo di questa cittadella è costituito dall’insistenza di alcuni negozianti (nei confronti dei turisti) ad entrare nelle loro botteghe, che richiama un po’ certe strade dell’Egitto.

 photo TenuteAlBanoCarrisi5_zpsc4639d06.jpg

Fra posti di soggiorno che vi consigliamo ci sono le Tenute Al Bano Carrisi, un resort vicino a Cellino San Marco, che conserva ancora la struttura della pietra antica ed il fascino del passato, unito ad un confort di alto livello. Gli appartamenti sono veramente belli, spaziosi, puliti e ben tenuti.
Il personale è cordiale, affabile, sorridente: sin dalla prima accoglienza, al vostro arrivo, con il radioso sorriso di Giusi Vilei e la professionalità di Lynn Knudsen, sempre a vostra disposizione per qualsiasi domanda o per qualsiasi cosa abbiate bisogno. Una buona prima colazione, semplice ma genuina vi verrà servita dalla dolce Dory Leccese, nel giardinetto di Piazza San Marco. Ogni piazzetta di questo grande resort, impreziosito da torrette,laghetti, angolini di natura dove potersi rilassare, ha infatti un nome caratteristico; come, appunto, Piazza San Marco, Piazza della Felicità, Piazza del Cuore, con una colonna dove, sopra ogni sasso, potrete scrivere il vostro nome e lasciare un messaggio. Fra poco sarà in uso una piscina ed un centro benessere.

 photo PiazzaSanMarco6_zps31b09953.jpg

All’interno di questa oasi di pace si trova anche una chiesetta e l’abitazione del famoso cantautore Al Bano, che, se avrete fortuna, potrete anche incontrare mentre fa una sosta fra un concerto e l’altro in ogni parte del mondo. E non solo lui! Spesso sono e sono stati suoi ospiti personaggi famosi del mondo dello spettacolo e del giornalismo: Sofia Loren, Renato Zero, la bravissima giornalista della televisione tedesca ZDF, Nani Mann, e altri. Inoltre potrete visitare la sua azienda vinicola e gustare i più squisiti piatti e vini della zona (fra cui ovviamente quelli dello stesso Al Bano) nel Ristorante Carmelo, dove si mangia benissimo, serviti dall’impeccabile Cosimo, una persona competente, simpatica e gentile.
Le Tenute Al Bano Carrisi distano circa venti minuti da Brindisi, dove si trova l’aereoporto.

Vi consigliamo, nel caso veniate in aereo, di noleggiare una macchina, in quanto all’interno di Casa Carrisi non ci sono particolari attrazioni, a parte un parco giochi per i bambini. Con l’automobile potrete facilmente spostarvi (se non volete trascorrere una vacanza di solo riposo), nelle più vicine località turistiche e balneari.

Un altro ristorante che ci teniamo a segnalarvi è quello dei Fratelli La Bufala, nel centro di Lecce.
Ci siamo capitati per caso un pomeriggio durante un giro per Lecce (compiuto su un piccolo trenino, al costo di 10 euro per una visita guidata della città…comodamente seduti). Ovviamente nessuno sapeva che ero una giornalista e che avrei parlato di loro… Ho notato subito un’efficienza, una professionalità, una cortesia da parte del personale, che oramai è sempre più raro trovare. Tra l’altro abbiamo scoperto che ci sono ristoranti di questa catena in parecchie città del mondo!

 photo AlfredoMongeluzzo7_zpsbb7deb04.jpg

Il direttore del ristorante Fratelli La Bufala, Alfredo Mongelluzzo.

Il tutto sotto l’occhio vigile del direttore, Alfredo Mongelluzzo, elegante e discreto, che seguiva ogni cosa personalmente, intervenendo subito, per esempio, se notava che mancava qualcosa sul tavolo. “Il menu del mercato” (del giorno 20 maggio 2011) prevedeva, tra le altre cose: Impepata di cozze (a 7 euro ), pizza mare (a 10 euro), risotto con cime di rapa e provola ( 3 euro e 50), ravioli alla pescatora (9 euro), provola alla pizzaiola (4 euro), calamaro in crosta di nocciola (10 euro) pesce spada alla Gallipolina (12 euro).

 photo Dolci8_zps46944399.jpg

Per finire…dei dolcetti favolosi con crema fresca, pasta di mandorle, piccolo cannoli ripieni di ogni ben di Dio….che, se anche avete deciso di mettervi a dieta…è meglio che rimandiate il progetto! In quanto sarebbe un affronto per il vostro palato: e la loro cucina! A proposito di cucina…il pizzaiolo del ristorante Fratelli La Bufala, Vito Panunzio, pluridiplomato e…pluripremiato, ha deliziato i presenti ed il nostro fotografo con un’esibizione di lancio della pizza! Non preoccupatevi, è sempre riuscito a riprenderla prima che si attaccasse al soffitto. La classe non è acqua, si dice al nostro Paese!

 photo VitoPanunzio9_zpsaa43ed10.jpg

Vito Panunzio, che fa volare la pizza

 photo VitoPanunzio10_zps06d4e3bc.jpg

In conclusione, per una vacanza da sogno, per una vacanza d’amore, per una vacanza fra sole, mare, natura, ottima gastronomia e tanti ulivi, un viaggetto in Puglia è consigliabile, consigliato: più che consigliato.

Maria Cristina Giongo
CHI SONO

Foto di Hans Linsen

Proibita la diffusione del testo e delle fotografie senza citarne gli autori e la fonte di provenienza.

Tenute Al Bano Carrisi
Cellino San Marco (Brindisi)
Telefono: 00 39 0831.619211
Email: casacarrisi@albanocarrisi.com
Web:www.albanocarrisi.eu
www.casacarrisi.com

Ristorante Fratelli La Bufala
di Arturo Zito e Maria Angela Meo
Via del Mocenigo, 15
Lecce
Tel. 00 39 0832. 090514
E-mail: flb-lecce@fratellilabufala.com
Web:www.fratellilabufala.eu

Letture consigliate: Puglia porta d’oriente, emozioni dal cielo
Di Carlos Solito, illustrato dalle splendide fotografie di Antonio Attini
White Star edizioni,
E-mail: whitestar@whitestar.it
Web: www.whitestar.it

Tags: , , , , ,

7 Responses to “Dalla Puglia con amore.”

  1. maria cristina giongo scrive:

    Da SALVATORE GIANNELLA, citato nell’articolo, ci è arrivato via email il primo commento e un saluto, che trascrivo:

    Cara Cristina,
    grazie da parte mia e di tutti i pugliesi per le belle, generose parole!!!!!!!!!
    Salvatore

  2. gina gentile scrive:

    GRAZIEEEEEEEEEEE EVVIVA LA “MIA” PUGLIA E TUTTI I PUGLIESI, ALBY MIO IL PRIMO!!!

  3. ma articolo fantastico.. ricco di informazioni e spunti interessanti.. questa volta Cri.. hai superato te stessa.. hai parlato delle caratteristiche, delle bellezze di questa zona d’italia.. e poi ci sei stata recentemente.. quindi hai raccolto sensazioni che puoi esprimere benissimo.. una zona dove ritornare per incontrare vecchi amici.. e qui ne hai tanti ormai.. una bella promozione turistica per la Regione Puglia.. complimenti.. divulgo l’articolo come merita :)

  4. maria cristina giongo scrive:

    Grazie Francesco,

    DIVULGA PURE! La vostra terra, di cui secondo me si parla poco, lo merita.
    Pensa che in Olanda non sanno neppure in che parte dell’Italia si trovi!

    Da noi si parla solo della Toscana. Liguria, qualche volta Marche e Sicilia.

    Poi i classici: Venezia, Pisa, Firenze, Roma; la Milano della moda…

    E’vero, ho degli amici pugliesi fantastici! Famosi, non famosi, sono tutti racchiusi nel mio cuore allo stesso modo.

    E se vai a Lecce salutami il proprietario del ristorante Fratelli La Bufala, che non ha tradito l’ospitalità della vostra bella terra; anche senza conoscerci.

    Un abbraccio,

    Cris

  5. Angela scrive:

    La Puglia è una terra antica,piena di tradizioni con un grande bagaglio culturale derivante dalle lunghe denominazioni.Un itinerario affascinante che si dipana attraverso castelli feudali, chiese romaniche e bizantine, grotte preistoriche,barocco leccese e civilta’ rupestri.Tanti popoli che hanno lasciato la loro traccia su questa terra baciata dal sole.E cosa dire dei nostri ulivi secolari e del nostro mare cristallino? Ben poco ,il turista ne rimarra’ affascinato.E non dimentichiamo la gastronomia fatta di cose semplici ,con molte sfumature ma che si identifica sempre con il territorio.
    Nb.Si comprende che sono pugliese al 100 x 100?

  6. maria cristina giongo scrive:

    Sì, cara pugliese, si capisce! Lo sei nel cuore e nell’anima!

  7. marni scrive:

    M ache bell’articolo cristina.!.è vero la puglia è una terra affascinate e bellissima piena di contrasti e di colori e dove si mangia troppo bene ! ch e voglia di farci una bella vacanza!!!

Lascia un commento