Albano super ospite del festival di Sanremo? Alla faccia dell’ospitalità!

Al Bano ieri al festival di Sanremo 2013 con Luciana Littizzetto che lo prende in giro per i suoi acuti.

Oggi l’esplosione di una meteorite ha colpito 6 città sugli Urali, in Russia, provocando 950 feriti. E stasera, alle ore 20.25 un’ asteroide (chiamata Caprara) di 45 metri passerà a 27.600 km dalla terra. Come al solito comincio con le notizie più importanti della giornata.
Poi rieccomi ai commenti sul festival di Sanremo. Perchè? Perchè in questo clima di tristezza per la crisi economica e di avvenimenti luttuosi avvenuti di recente,fra Papi che si dimettono ed elezioni politiche da circo, i poveri italiani hanno bisogno di un po’ di rilassamento.

 photo FabioFazio-LucianaLittizzetto_zpsda31cb93.jpg

I due presentatori del festival di Sanremo di quest’anno: Luciana Littizzetto e Fabio Fazio.

Che dire della terza serata del festival di Sanremo 2013? Se si seguono i programmi televisivi è la solita storia: “certe conduttrici” di Rai Uno parlano di grande successo (come per ogni festival passato!). Ovviamente non possono fare e dire altrimenti, a rischio del posto di lavoro. Gli altri canali non affiliati alla Rai sostengono il contrario. Come si sa, in Italia, nell’ambiente dei media vige la regola ben conosciuta da noi giornalisti: “le scelte del direttore non si contestano mai”. A meno di abbandonare la testata con cui collabori (come ho fatto io spesso in difesa dei miei ideali).

Per cui adesso mi limito solo a commentare l’ospitalità riservata al cantante Al Bano Carrisi: niente intervista, fiacca la presentazione (nonostante l’uso pomposo del termine super ospite) scarso lo spazio riservatogli. Assurda la presenza, sin dall’ inizio, di Laura Chiatti, che con Al Bano c’entrava “come i cavoli a merenda”….Eppure oggi sul Corriere.it c’era la sua foto e neanche una parola su Al Bano. Solo un accenno all’ovazione ottenuta da Roberto Baggio.
Fabio Fazio sfoggiava il suo solito sorriso sornione di circostanza, meglio Luciana Littizzetto, perchè più spontanea e sincera. Quando non è sboccata è un tesoro. Alla fine Al Bano si è trovato la Chiatti accanto che tentava di cantare Felicità CON LUI. Ma a che titolo? Non per offenderla, ma forse per qualche “raccomandazione” dall’ alto dell’Olimpo Rai, quando invece ci sono tanti giovani che avrebbero meritato l’onore di cantare con lui, se non altro per il loro talento?

Un duetto irrilevante, in cui ognuno cantava per conto proprio, senza neanche guardarsi; la potente voce di Al Bano che copriva completamente quella dell’attrice (…non per offenderla ma mi viene pure da dire…che per fortuna copriva quella dell’ attrice). Anche se devo ammettere che la Chiatti canta meglio di quella lagna di Carla Bruni (a proposito di “ meritocrazia” in Rai). Se al posto della Bruni avessero fatto ballare Lele Dinero, il John Travolta italiano, con la sua Dance fever, ci saremmo divertiti di più.

A salvare la situazione è stata la Littizzetto, la quale ha spinto da parte la Chiatti, mettendosi al suo posto. Santa subito!
Alla fine… tutti insieme sul podio allegramente, come al solito, sempre cantando Felicità; persino Fabio Fazio! A questo punto mi sono andati di traverso i cioccolatini che stavo mangiando nevroticamente disperata davanti alla tv.
Ma perchè non lasciargliela cantare da solo la SUA Felicità? O con qualcuno noto, del suo stesso valore, come è accaduto in passato ( per esempio del mondo della lirica) se proprio si pensava che questo duetto (più simile a un duello) fosse necessario?

Adesso molti mi scriveranno: “rieccoti a parlare di Al Bano! Ma perchè gli dai tanto spazio sul Cofanetto Magico?” Il perchè è riassunto proprio in una frase di un’ intervista rilasciata al suo arrivo: “non sputo nel piatto in cui ho mangiato”.
Poi per l’umiltà e sottile ironia con cui ha reagito quando Fazio gli ha fatto notare che alla fine della sua esibizione tutti si erano alzati in piedi applaudendo: “si vede che erano stanchi di stare seduti!”.

E poi per l’immagine di Al Bano che scende dal taxi davanti all’albergo e si porta le valige da solo. Niente fattorini, guardie del corpo, niente codazzo di manager. Sempre sorridente, nonostante fosse appena tornato dalla Russia dove aveva tenuto un concerto e dovesse correre a fare le prove per cantare, LA SERA STESSA, a Sanremo.
Quando gli hanno dato il premio, non gli hanno neppure fatto gli auguri per i suoi prossimi 70 anni, per la sua carriera di tutta una vita! Che squallore!

Quelle due valige che si portava dietro mi hanno ricordato i suoi esordi: quando partì per Milano c’erano dentro pochi abiti, ma tanti sogni. Poi il suo bagaglio divenne sempre più pesante: molti sogni si realizzarono, arrivarono soldi e successo. Ma anche dolori insopportabili …sopportati con grande dignità. Quelle valige si riempirono di speranze, di fede, di amore, di figli, di generosità; di tutta un’esistenza trascorsa a lavorare. A lavorare sodo, spirito libero, mai servo di un padrone.

Al Bano è un uomo sincero, con il rispetto per gli altri nello sguardo, nella mente e nel cuore. Coerente nella sua lotta contro le ingiustizie, i soprusi. Con le sue credenze, le sue debolezze, le sue passioni, il suo amore di padre: ma anche di figlio devoto al suolo coltivato dai genitori: in omaggio a loro continua a nutrire quella terra perchè produca nuovi germogli di vita. E ancor oggi si disseta alla fonte della dolcezza materna.

 photo AlBanoCarrisi_zpse3ded168.jpg

“Guardiamo sempre al futuro, con l’orizzonte dietro di noi e la luce davanti a noi”.
(M.C. Giongo)

Una cosa è certa: ieri sera Al Bano non era solo. Con lui c’erano tutti i suoi fans e le sue fans che lo seguono da anni. E anche quelli della nuova generazione; fra cui una ragazza che si è fatta tatuare (come avrete letto nel mio articolo precedente) una frase in suo onore. Sempre pronte a comunicare su facebook quando il loro idolo appare in televisione, a seguirlo ai concerti. Fans italiani, rumeni, russi, spagnoli, ecc. Sono sicura che è per loro che ha cantato, con la sua solita forza di leone.
In quel momento gli altri sul palco sono diventati invisibili, marionette senza spessore di un sistema che per loro conta molto ma per noi esseri mortali nulla. Ancora a Sanremo, ancora imbattibile, fiero di cantare e di esistere.

Allora gli auguri per i suoi prossimi 70 anni glieli facciamo noi! E anche per la sua carriera passata, presente e futura.

Maria Cristina Giongo
CHI SONO

Avvertenza:
• I diritti di questo articolo sono del legittimo autore. Proibita la diffusione senza citare il nome e la fonte di provenienza.
• Alcune foto sono state prelevate dal web tramite un programma di download automatico e non si è a conoscenza se sono coperte da copyright o meno; se così fosse i legittimi proprietari dei diritti di copyright possono richiederne la cancellazione che verrà immediatamente effettuata.

Tags: , , , , ,

26 Responses to “Albano super ospite del festival di Sanremo? Alla faccia dell’ospitalità!”

  1. Мы в России тоже “болели” за своего кумира, нас разделяет 5000км, но в этот момент мы были с ним и тоже аплодировали стоя!Браво дорогой Альбано!

    • maria cristina giongo scrive:

      Cari amici italiani,

      la mia cugina russa Tamila, a cui ho chiesto il significato di questo messaggio per Al Bano mi ha detto che si tratta di ” un gruppo di suoi fans russi che gli vogliono molto bene e dicono che lui è un grande cantante. Vivono a 5000 km di distanza e per lui andrebbero ovunque a piedi pur di vederlo e sentirlo cantare” .

      • Дорогая Мария!Мы, тоже готовы проехать не одну тысячу км,чтобы услышать и увидеть своего Кумира! И мы сделаем это! Мы приедем из России в Padova 12 октября, только для того, чтобы иметь счастье видеть Великого Альбано!!!

  2. Sna Flower scrive:

    Complimenti per articolo Cristina.Che aggiungere di piu dopo tante emozioni
    di ieri sera,ancora una volta Al Bano ha mostrato la sua grandezza,ha
    “spaccato” tutto l’Ariston,il pubblico in piedi e tanti applausi valgono piu
    di 1000 parole.Se lo merita tutto e anche di piu.Ha cantato benissimo
    nonostante che alcuni dicono che aveva la voce un po rauca,giorno prima
    ha gia dato tutto al concerto in Russia e poi direttamente a Sanremo e ancora le prove,con tanti impegni riesce ancora di restare in piena forma,
    non solo per cantare ma anche per fare delle flessioni sul palco.Sono felice
    per lui che ha ricevuto il premio della carriera,lui e il vero grande Big della
    musica italiana che ha fatto una bella storia del festival di Sanremo con tante bellissime canzoni con cui ha partecipato,alcune secondo me dovevano vincere oltre Ci sara del 1984.Sono d’accordo con te,potevano anche fargli auguri sia per suoi prossimi 70 anni ma anche tanta felicita e successo ancora.Io gli auguro di tutto cuore,e posso dire che sono piu che fiera di lui,di essere sua fan da sempre.Al Bano e come un grande sole quotidiano che riesce sempre non solo ad emozionare ma riempiere il cuore e anima con tante emozioni sincere e vere.Ammiro la sua sincerita,
    semplicita, onesta,intelligenza,dolcezza,gentilezza,non e uno dei quelli VIP che ci sono montati la testa e rimasto sempre cosi come e,quello vero
    Al Bano.Alla faccia di quelli che si permettono di criticarlo tanto non riusciranno mai a sbattere un grande guerriero.W Al Bano per sempre!

    • maria cristina giongo scrive:

      Hai ragione, Sna e hai già detto tutto! Il vostro giudizio di sicuro vale più di tante stupidaggini scritte da giornalisti ..stupidi!

      Circa la voce un po’ rauca, penso lo stesso.

      • Sna Flower scrive:

        Grazie di cuore Cristina,sono d’accordo con te,solo chi vuole davvero bene Al Bano puo esprimere meglio le emozioni.Un bacione.

  3. Mirela Oana scrive:

    Complimenti per articolo .
    Il festival non e piu come dev’essere , e cambiato tanto .Era una piacere vedere il festival qualche anni fa , ma adesso….
    La presenza di AlBano ha dimonstrato la valore della musica , e stato un bellissimo momento, come sempre .Per noi ,i fans , e sempre il vincitore (anche se e stato presente come ospite ).

    • maria cristina giongo scrive:

      Grazie, Mirela! Certo che aveva ragione, lui, doveva essere in gara, come tutti.
      E’ la gara che ha un senso, a Sanremo!

      Ovviamente se è sempre su basi di voti limpidi e trasparenti.

  4. Maria scrive:

    Ma a Lui bastano e avanzano le fan che lo seguono e lo ammirano da sempre!!!Oggi in tv mi ha fatto piacere sentire che il massimo ascolto della serata è stata l’esibizione di Al!!! E questo la dice tutta!Brava Maria Cristina x l’articolo.

  5. maria cristina giongo scrive:

    Grazie, Maria! Condivido anche le tue parole. Almeno la gente appisolata sul divano si è svegliata con la sua bella musica!

  6. Andrea Marcus scrive:

    Grandissima Cristina!!!!!!!! Ti ringrazio dal cuore per questo articolo!!!!!! Ottimissimo lavoro!!!!!!! Come sempre! Hai descritto tutto proprio come vedo anch’io le cose! Al Bano si meritava di piu ieri sera! Anzi, molto di piu! Poi, mettere la Chianti e la Littizzetto cantare con lui…..sono rimasta molto amareggiata….una presa in giro!!!! Perche non l’hanno lasciato cantare da solo??? Quelle due “artiste” sono state davvero ridicole!!!! Si vedeva che anche Al Bano e’ rimasto un po (di piu) male…. Peccato!!!! Anche se stamattina sono dovuta andare lavorare, la notte sono stata sveglia per vedere LUI!!!!!! Il nostro SOLE!!!!!!!! Anche se non ho guardato tanto San Remo di quest’anno, perche non e’ all’altezza, stanotte sono stata sveglia finche sono riuscita vedere il mio Idolo!!! Un piacere indescrivibile!!! Tutti i tuoi articoli che scrivi mi piacciono tantissimo, ma quando scrivi di Al Bano…..e’ come una bellissima e stupenda favola!!! Io non sono capace di esprimermi in italiano (essendo rumena) come lo fai tu dolce Cristina, ma sempre scrivi di lui cio che vorrei e desidero esprimere anch’io! Al Bano e’ una persona semplice, umile, l’abbiamo visto in tante ocasioni… non fa lo VIP, anche se lo e’ davvero!!!!! E’ straconosciuto in ogni angolo del mondo!!!! Ovunque se dici Al Bano, tutti sanno di chi si tratta… Non dico perche e’ il mio Idolo da quando avevo cca 11 anni (adesso ne ho ben 41), ma ho visto io almeno nel mio paese, nella Romania, che tutti conoscono lui! Poi approposito del mio paese, Ti ringrazio dal mio cuore per aver nominato i Fans rumeni!!!! Cristina, dolce Cristina, ti ringrazio dal cuore!!!! Per tutti noi, essere nominati da Te, e’ un grande onore! Come e’ stato un grande onore e sono infinitamente fiera, che sono riuscita di conoscere il mio grande Idolo, Al Bano! Insomma, per chiudere il mio sfogo, devo dire, che quelli chi hanno organizzato quest’anno il Festival della canzone italiana di San Remo, non hanno capito proprio niente di Al Bano! Non hanno rispettato nemmeno la cosa di lasciarlo cantare da solo i suoi grandi successi! Se l’hanno voluto come super ospite, allora dovevano lasciarlo esibirsi come lui e’ abituato! Da solo, facendo uno spettacolo magnifico anche con tre canzoni! Se lo meritava, secondo me! Perche Al Bano sa fare spettacoli! ho visto ieri sera che la gente dell’Ariston si e’ svegliata proprio quando e’ stato annunciato Al Bano di entrare sul palcoscenico! Il Festival si e’ svegliato proprio!!! I diretti interessati non hanno notato questa cosa??? Cosa vuol dire una cosa del genere? Lascio a loro di indovinare…. Poi consegnare un premio per la sua cariera….ma mica ha annunciato che si ritira! Questa cosa non l’ho capito proprio…. Secondo me, Al Bano e’ rimasto un po male per la serata di ieri sera….cosi ho interpretato io, forse non ho ragione, non lo so…ma comunque si meritava di piu. E’ uno Grande della canzone italiana! Posso dire che un ambasciatore chi lavora in uno qualsiasi paese per l’Italia, non vale quanto vale Al Bano, perche secondo me, lui e certo anche altri grandi nomi, come Puppo, Toto Cutugno, Massimo Ranieri e altri, ma sopratutto Al Bano, mi ripeto, secondo me, e’ il piu grande Ambasciatore d’Italia! Ha portato il nome del suo paese in tutto il mondo! Io personalmente sono un esempio chiaro, pur avendo cca 11 anni, o 10, insomma, ero piccola, non sapevo ancora cosa significa Italia, dove si trova, cos’e, ma sapevo che il mio Grande Idolo, Al Bano vive e proviene d’Italia! Da allora ho desiderato di conoscere l’Italia….ce lo fatta e sono rimasta con dei bellissimi ricordi…gli italiani sono un popolo fantastico, proprio com’e anche lui! Poi quando l’ho conosciuto di persona…mamma mia…. al secondo posto, dopo la giornata di nascita della mia figlia, e’ stata la giornata piu bella della mia vita!!!! Non ho dormito per tutta la notte..sentivo sempre nelle orecchie le sue parole, la sua voce anche parlando….e per me e’ rimasto un ricordo incancellabile… Italiani! Vi prego! Godetevi degli vostri tesori, cantanti come Al Bano, perche se loro non ci saranno piu un giorno, al loro posto non verranno altri….Al Bano e’ un valore! E’ un tesoro nazionale! E’ la storia del Festival di San Remo! Fa parte della storia di questo Festival e del vostro magnifico paese! Auguriamo tutti ad Al Bano una lunga vita piena di salute, di una ottima grinta come lo abbiamo visto oggi pomeriggio nella programma “La vita in diretta”, per ancora tantissimi, ma davvero tantissimi anni! Augurissimi dolce SOLE!!!! Io cosi lo chiamo…. Grande Al Bano, che Dio ti benedica! Grazie di cuore dolce Cristina e Grazie perche sei cosi vicina a noi! Grazie! :-)

  7. maria cristina giongo scrive:

    Carissima Andrea Marcus,

    che bel commento. Grazie! Hai detto tutto tu, allora ..non resta che leggerlo! Pensavo anche a te parlando dei fans rumeni! Grande popolo! Grande Andrea!

    Buon fine settimana a tutti!

    • Andrea Marcus scrive:

      Dolce Cristina, speravo proprio che pensi anche a me quando stai parlando dei Fans rumeni di Al Bano! Sei un tesoro per tutti noi, lo sai, vero? Ti ringrazio dal cuore sincero per le tue bellissime parole! In Romania, Al Bano e’ molto amato!!!! Quando e’ venuto nella mia citta Timisoara nel 2008, 11 maggio, la piazza dell’Unita era gremita!!! Ho sentito gente che non poteva piu entrare nella piazza perche non c’era piu posto…. e vuol dire che la piazza e’ abbastanza grande, tipo Piazza dell’Duomo di Milano….piu o meno… Speriamo che non e’ stato il primo e l’ultimo concerto nella mia citta! Noi lo aspettiamo con le braccia aperte!!!! Grazie mille dolce Amica! Un fortissimo e sincero abbraccio da lontano! Buona e serena nuova settimana a tutti! :-)

  8. maria cristina giongo scrive:

    Vorrei anche ricordarvi, cari fans e care fans che anche la vostra presidentessa, ELENA SPIGA, fa molto per voi ed è lei che ha creato il sito di Al bano e la pagina di facebook. Un grandissimo lavoro! Io scrivo solo usando il ” mio lavoro” come mezzo comunicativo di stima. Poi ci sono tanti altri amici che lo seguono con affetto sincero, come il nostro Roberto Allegri, che ha scritto tanti articoli per me e Valentino di Persio.

    Insomma, con Elena e voi tutti….. siamo un bel team! Ognuno con i suoi ruoli e le sue capacità di espressione.

    • Andrea Marcus scrive:

      Giusto carissima Cristina! Hai tanta ragione! Grazie ad Elena abbiamo una Grande Famiglia che si chiama il Fans Club di Al Bano Carrisi! Dobbiamo restare tutti uniti per il nostro SOLE, AL BANO!!!!!! Lui e’ il nostro ragione, io personalmente, per lui apro ogni giorno il Facebook! Per non dire che proprio per lui misono fatta la pagina di Facebook, quando Elena Spiga ci ha fatto sapere che Lui e’ su Facebook! Un immenso GRAZIE a tutti voi chi ci date una mano per essere piu vicini al nostro IDOLO, AL BANO!!! Io non riesco ad immaginarmi le mie giornate senza di LUI!!! GRAZIE di un cuore sincero! Abbracci a tutti voi! :-)

  9. valentino scrive:

    Cristina, il tuo lungo e accorato articolo in difesa della dignità di AlBano ti fa onore, ma io credo che tu abbia esagerato un po nel giudicare negativamente il contesto in cui AlBano si è esibito sul palco di Sanremo. Ma cosa importa se ” Felicità” non era ne nelle corde ne dalla bellissima Laura Chiatti ne di chiunque altro si è cimentato a cantarla insieme a lui ? L’ importante é che sia stata cantata come un inno di gioia e melodia conosciuta a livello planetario. Poi il Fatto che gli esecutori occasionali fossero stonati a noi, diciamolo pure, non ce ne importa molto. AlBano é un personaggio apprezzato ed amato dal pubblico. Non penso che la Standing Ovation sia stata strumentale ed organizzata. Credo, piuttosto, che sia stata una reazione ad effetto domino del pubblico. Quanto ai mancati auguri per il 70° compleanno, ti dico che hanno fatto benissimo a non farglieli in quanto mancano ancora più di 3 mesi. AlBano che, notoriamente, è estremamente superstizioso, non li avrebbe di certo graditi. Ciao

  10. maria cristina giongo scrive:

    Ciao, Valentino, ma…..non so, non sono d’ accordo. Il palco di Sanremo, come è successo per altri cantanti ( con auguri avvenuti anche in anticipo), era l’ ideale per ricordare un altro avvenimento importante. E visto che si è svolto in febbraio sarebbe andato bene lo stesso, secondo me.

    Sulla “bella” Laura Chiatti a parer mio non c’entra che sia bella; è il talento che conta o in Italia vale solo la bellezza? Allora la Littizzetto non è bellissima ma sa far ridere. Ripeto, non so perchè hanno scelto lei per duettare con Al Bano; dal mio punto di vista avrei preferito una persona del suo valore vocale; come è successo altre volte anche con personaggi illustri del mondo della lirica. Avrei preferito sentirlo cantare con ANDREA BOCELLI stasera.

    Sulla Standing Ovation concordo, quella di sicuro non era preparata. Non mi riferivo a lui; ma, avendo lavorato in tv so che a volta gli applausi sono provocati.

    Comunque fai bene ad esprimere i tuoi pensieri; perchè sempre convinta che il consenso e il dialogo hanno anche bisogno del dissenso per crescere con il rispetto del confronto.

    Infine…per cambiare argomento, sarà che di musica non me ne intendo ma a me il cantante dato per favorito, Mengoni, non piace; non piace per il carisma, per la presenza scenica, non so…insomma…non mi piace per niente.

    D’ altra parte io sono stata per una vita fan di Fabrizio De Andrè; e lo sono di Renato Zero, per i testi meravigliosi delle sue canzoni, di Vecchioni per la poesia e profondità che trovi in ogni sua melodia. In questo festival non mi riconosco con i miei gusti.

  11. valentino scrive:

    Cara Direttrice, quello che io volevo dire è che un ospite, seppur cantante, non é detto che debba per forza cantare, o se lo fa , debba dare il meglio di se stesso, in un contesto dove le canzoni coprono il 90% della serata. Diverso sarebbe stato se AlBano fosse stato in gara e nei suoi confronti sarebbero stati adottati atteggiamenti ostili che ne avessero pregiudicato la qualità della prestazione. Cordialità

  12. maria cristina giongo scrive:

    Comunque sia, a volte mi vergogno dei miei colleghi giornalisti. Fanno delle domande così cretine e scontate….Non ci crederete ma sapete che cosa hanno chiesto ieri ad Al Bano all’ Arena, condotta da Massimo Giletti? Le solite banalità; tipo perchè ” una volta” ha dichiarato che non vorrebbe un figlio omosessuale! In un’ intervista per un settimanale gli hanno persino chiesto del libro in cui c’ erano due pagine bianche; dimenticando che nel frattempo ne ha scritto un altro con tutte le pagine riempite, molto bello, sulla fede! Senza contare la gaffe di Giletti che ha detto che se il prossimo anno decidesse di cantare con Romina Power lo prenderebbero di sicuro! Non ho parole. Non voglio fare polemiche ma non ho veramente parole!!!!! Forse perchè sono ” cresciuta”, come giornalista, con grandi direttori di giornali con una cultura, una serietà d’ informazione, un grande spessore ( come non citare Montanelli?) che mi hanno insegnato ad usare penna, cervello e cuore insieme. Oggi questo amore e la serietà nella nostra professione non esistono più. Contano solo gli ascolti e le vendite del PRODOTTO. Anche se
    ” il prodotto è un essere umano”!

    • Andrea Marcus scrive:

      Si, ho visto la trasmissione e devo dire che sono rimasta proprio male per una domanda del genere….ma come sempre,il nostro SOLE e’ stato sempre all’altezza delle domande! Come LUI, nessuno al mondo!!! Mai nascera uno come il nostro SOLE, AL BANO! Grazie dolce amica! Bacioni a tutti! :-)

  13. Sna Flower scrive:

    Ciao Cristina,

    Hai ragione a volte e veramente da rimanere a bocca aperta che domande
    fanno i giornalisti,come ieri all’Arena condotta da Massimo Giletti.
    Non credo che Al Bano ha dichiarato una cosa di genere in quanto riguarda
    omosessualita,questo hanno inventato,a volte si “tirano” fuori le cose che persona intervistata non ha detto,e poi Al Bano di certo e un padre che ama i suoi figli nello stesso modo e ha un grande rispetto per tutti,non e un primitivo che fa differenza.In quanto riguarda pagine bianche lui ha i suoi motivi perche,e poi tutti libri sono bellissimi e sinceri,perche fare tante domande.Giletti ha esagerato se ha detto che se il prossimo anno decidesse di cantare con Romina Power lo prenderebbero di sicuro,sono solo fatti loro non di Giletti o degli altri se succedera nel futuro che canterano insieme,niente per forza,e bisogna rispettare questo senza fare polemiche.Speriamo bene.Cari saluti.

  14. lorella scrive:

    AL BANO !!!!!!! il nosto sole !!!!!! come sempre hai la risposta giusta ad ogni domanda ….. bravo !!! la tua voce incanterà sempre tutti noi !!!! ciao a tutti i lettoti del cofanetto !!!!!!

  15. tano scrive:

    mah!!!! ancora non e’stata asorbita in questo paese la storia dei beatles che la rai non ha ritenuto opportuno riprenderli con grande lungimiranza perche’ fenomeno passeggero ,ma cosa abbiamo fatto per meritarci il pur bravissimo albano, io ho detto a mia moglie che lu sara’ sicuramente socio di rai1 non e’ possibile ma perche’ non danno spazio a qualcun’altro lo so che deve campare 10 famiglie ,ma per favore mandategli un assegno a casa lo dico per lui perche’ anche la voce lo sta abbandonando ed e’ un peccato,perche’ che sia “stato” un grande artista non ci sono dubbi!

  16. maria cristina giongo scrive:

    Caro Tano,
    ognuno giustamente esprime il suo parere ed ha i suoi gusti musicali. La musica è qualcosa di molto intimo e suscita emozioni profonde personali.

    Solo una cosa vorrei dire: che se un artista è un artista lo è per sempre.
    Nessuno diventa un artista amato in tutto il mondo se non ha capacità che vengono capite o seguite in tutto il mondo. Quindi di nessun grande artista si può dire ” è stato”. E’ stato e lo sarà sempre, come tanti miti passati.

    Il ritiro dalle scene è una scelta personale e se devo essere sincera spesso ” comoda”; come per Mina, che invece avrebbe dovuto lasciarci godere della sua bella voce a lungo.

    Ciao e buona giornata

  17. Mose scrive:

    If you are going for most excellent contents like
    me, simply pay a quick visit this site every day for the reason that it presents quality contents, thanks

Lascia un commento