Moda 2012 per capelli eleganti. Intervista con Grace Pace.

Oggi parleremo della moda che riguarda i nostri capelli, un elemento fondamentale di bellezza, salute, creatività, personalità. Importanti quanto un vestito, se non di più. Infatti si dice…”curata dalla testa ai piedi”.
Abbiamo intervistato un’esperta nel campo, Grace Pace, che dirige un eslcusivo negozio a Milano, “Very Grace”. Una bella donna, simpatica e frizzante come una coppa di champagne, che le clienti più affezionate considerano soprattutto un’amica. Facciamo quindi subito la sua conoscenza, perchè ne vale la pena.

 photo 2-DSCF2176_zpsfc99c85d.jpg

Grace Pace, titolare dell’esclusivo negozio di moda per i capelli “Very Grace”, di Milano.

Grace, quanti anni ha?
Cominciamo bene! E se passassimo subito alla seconda domanda?

E’ sposata?
Peggio della prima…No, non mi sposerò mai. Non credo nell’amore eterno. Nel senso che da parte mia ci credo; ma non da quella del partner.

Non crede nella fedeltà degli uomini in generale?
NO! Per questo ritengo che non ci si dovrebbe mai attaccare troppo a qualcuno. Anzi, diciamo pure che non dovremmo legarci troppo a niente. L’amore va vissuto pienamente, come dono; ma senza farsi troppe illusioni. In un film di Scamarcio ho trovato una frase che coincide pienamente con il mio pensiero: “ non bisogna aver paura di lasciare un uomo, una cosa, una vita; perchè le cose che per noi sono importanti rimangono sempre”.

Però avrà pure un compagno: è una donna molto bella.
Parliamo di lavoro, che è meglio.

E allora parliamo di lavoro. Da quanti anni esiste questo negozio nel cuore di Milano?
Da due anni. Ci siamo spostati da Piazza San Babila, dove da 25 anni lavoravo come socia di Aldo Coppola, in questa bella via. Ho deciso di mettermi in proprio.

 photo 3-DSCF2156_zpsa2b58d36.jpg

Mirko, un collaboratore di Grace Pace all’opera. Mirko ha 23 anni, è pugliese, come la stessa Grace. I suoi genitori sono ancora in Puglia dove dirigono un centro estetico.

Ha scelto quindi un’altra zona elegante di Milano, Viale Piave, per il nuovo negozio. Mi dia una definizione di esclusività riferita al suo Very Grace.
L’eleganza è già di per sè uno stato di esclusività. Infatti il mio logo è: l’eleganza parte dall’alto. Spesso i parrucchieri pettinano le clienti nello stesso modo: le fanno tutte uguali. Per me il termine parrucchiere è riduttivo. Noi siamo molto di più.

Mi elenchi tre fattori che danno l’idea di esclusività.
Distinguono l’esclusività, primo: l’esperienza (infatti abbiamo sempre lavorato nel campo dell’alta moda). Secondo: la consapevolezza. Nel senso che, diciamolo pure…faccio la snob perchè lo sono. E non me ne vergogno.
Terzo, ma non ultimo, la salute: il capello deve essere soprattutto sano.

Infatti ho provato una sua maschera ai fanghi termali veramente ottima. Li lascia morbidi e lucenti.
Abbiamo non soltanto questa maschera speciale (che vendiamo solo noi), ma tanti altri trattamenti personalizzati (shampoo compreso) che elaboriamo apposta per le esigenze del cliente. Soprattutto dei lucidanti che donano riflessi bellissimi ai capelli. E un sistema unico alla cheratina per lisciarli, che dura a lungo, sostituendo l’uso della piastra. Lo adopera anche la soubrette Lory Del Santo, che, da quando ha adottato il look liscio ha i capelli sempre setosi e splendenti. Non sono trattamenti economici ma la loro durata nel tempo compensa la spesa; il prodotto originale (non copiato…) che usiamo noi l’hanno solo altri tre parrucchieri in Italia.

 photo 5-DSCF2178_zps04cd23c3.jpg

Lo staff presente il giorno dell’intervista

Quali sono le nuove tendenze del 2012?
Tornano i capelli molto curati. Non è più perdonabile avere capelli secchi, disidratati, sciatti. Adesso non conta più solo il vestito o la scarpa e la borsa; ma soprattutto il capello sano, come ho precedentemente accennato. Il capello elegante. Insomma: è il capello che fa il vestito.

E sui colori che cosa ci dice?
Anche in questo campo ci si può sbizzarrire… ma sempre ricordandosi che il colore deve adattarsi al colorito della pelle. Noi usiamo molto l’Hennè, che non significa sempre “color rosso”. Infatti creiamo delle miscele che ci permettono di ottenere 5 gradazioni diverse, con sfumature calde, che andranno molto di moda il prossimo anno.
L’Hennè che usiamo noi ha proprietà lucidanti ed è una nostra specialità perchè non è invasivo. Si può adoperare anche per le donne che aspettano un bambino e per chi è intollerante ai colori a base di ammoniaca. Nel campo dei colpi di sole preferiamo puntare sulla “tecnica Shatoush” per esaltare il colore in modo dolce e meno aggressivo. La miscela si applica sui capelli dopo averli cotonati al massimo…Il colore appare più naturale. Infine anche il color argento può donare.

Io odio i capelli grigi. Danno subito l’idea della vecchiaia. E’ un colore non colore; mi rende triste.
Io parlo di color argento, non grigio topo. Una gradazione tipo “svedese” che può anche donare, se si usa l’accortezza di non truccarsi troppo.

 photo 4-DSCF2166_zps6a41dadb.jpg

Foto di gruppo: Manuela è la ragazza seduta alla scrivania.

Lei ha dei collaboratori molto bravi ed affezionati. Me ne sono resa conto di persona. Come, per esempio, Mirko, Riccardo e Manuela, tanto carina, attivissima, che Le fa anche da segretaria. Ed Erica Lorinzo.
E’ proprio vero; è un gruppo affiatato. Essere sereni e gioiosi fra di noi giova anche al cliente.

In conclusione, che cosa offre al cliente Very Grace?
Un trattamento personalizzato, una cura dalla testa ai piedi, se lo desidera. Il cliente non deve sentirsi un numero e sa che noi possiamo occuparci di tutto il suo look, compresa manicure, pedicure, trattamenti estetici. L’importante è usare un po’di psiocologia per capire i suoi desideri, senza forzarlo con le nostre scelte.

Per finire, Grace, un ultimo consiglio “magico” alle lettrici del nostro Cofanetto altrettanto magico…
Non smettete mai di guardarvi allo specchio, perchè chiunque sia in grado di mantenere la capacità di vedere la bellezza, non diventerà mai vecchio”. Non è una frase mia, ma l’ho resa mia; ed è l’augurio migliore per tutti.

Maria Cristina Giongo
CHI SONO

info@verygrace.it
www.verygrace.it

Foto di Maria Cristina Giongo

NOTA.
I nostri articoli redazionali non sono a pagamento. Questo fatto ci dà la libertà di decidere noi quali negozi o ditte oppure ristoranti, ecc. valgano la pensa di essere citati per i loro servizi. Pertanto in genere non accettiamo comunicati stampa; nel caso scriviamo solo dopo aver testato il prodotto personalmente.

Da Very Grace sono capitata per caso in un’afosa giornata di agosto dove non c’era un solo parrucchiere aperto in zona. Il trattamento è esclusivo e quindi non economico.Tuttavia, appena entrata, Manuela mi ha chiesto se prima di fermarmi volevo conoscere il listino prezzi; questo fatto, indice di serietà, mi ha colpita favorevolmente.
Evita sorprese e lascia la discrezione al cliente di poter far i conti con il proprio …portafoglio.

Penso comunque che ogni tanto valga la pena di lasciarsi tentare dall’importanza du concedersi qualche lusso, dopo tanto lavoro. Qualche cura in più; dalla voglia di cambiare pettinatura, colore, look. La vita è già di per sè così pesante che colorarla un po’ e viziarsi un altro po’…non può che giovare.

Tags: , , ,

3 Responses to “Moda 2012 per capelli eleganti. Intervista con Grace Pace.”

  1. Sei incredibile Cri.. ma come fai a trovare sempre un’occasione per scrivere articoli come questo ? E pensare che ci sei capitata per caso.. Dalle prime domande.. sembra che Grace Pace non abbia giustamente voluto parlare della sua vita privata.. ma sarebbe stato ancora più interessante :)

  2. Maria Cristina Giongo scrive:

    Bè…spero che ti legga e risponda!

    In effetti era l’unico negozio di Milano aperto in pieno agosto ed io ero uno straccio: DOVEVO andare dal parrucchiere!

    Bella donna, vero? Non per niente si occupa di bellezza femminile!

    P.S. Ah…dimenticavo, i complimenti alla fotografa non si fanno?????

  3. Certo… complimenti alla fotografa e alla macchina fotografica :)

Lascia un commento