Al Bano Carrisi un violento? Non ci credo.

Ha maltrattato Romina Power? La replica del cantante: Romina si drogava.

Romina Power battagliera e… molto graffiante

Sono state molto forti e decisamente scioccanti le dichiarazioni appena rilasciate da Romina Power, l’ex moglie del cantante Al Bano Carrisi alla televisione spagnola 5 Telecinco.es nel programma “Salvame Deluxe”, che ha avuto il 22,6 di share.
Di sicuro provocheranno molte polemiche e molti problemi allo stesso Al Bano che ha appena inciso l’ultimo suo disco per il mercato spagnolo; il quale aveva appena dichiarato di sentirsi tranquillo e sereno dopo la malattia che lo aveva colpito lo scorso dicembre.

Invece la sua già tormentata vita gli ha riservato un altro colpo inaspettato. Romina Power si è presentata alla televisione spagnola rilasciando dichiarazioni su di lui e sulla loro vita di coppia che “ non è stata sicuramente così felice come tutti pensano”. “Forse i primi tempi”, ha concesso la signora Power, “ma poi mi sono trovata davanti ad un uomo possessivo,ad un vero dittatore”, ha continuato.

 photo foto2_zps63c46364.jpg

“I primi tempi eravamo felici, ma poi…” ha detto Romina Power durante l’intervista scandalo alla tv spagnola.

Indi, con un’aria serafica, angelica ( ma attenzione, l’abito che indossava era rosso fuoco…), sfoderando il suo miglior sorriso, ha ammesso di aver preso qualche schiaffo da lui; e pure qualche calcio. Schiaffi? Calci? L’intervistatore non credeva alle sue orecchie…Ovviamente dopo aver sentito questi termini l’intervista ha cambiato il suo corso ed il giornalista, discreto ma anche deciso, ha continuato sulla strada deimaltrattamenti.

“Proprio maltrattata…con violenza…sino a lasciarmi cicatrici no: ma qualche schiaffo sì”, ha ammesso Romina, continuando poi a descrivere l’ex marito come un uomo impossibile, con cui si stupisce ancor oggi di aver potuto trascorrere tanti anni insieme.
Immediata la reazione dell’intervistatore, sempre più allibito: “ ma scusi, signora, gli schiaffi SONO MALTRATTAMENTI. Anche se non lasciano cicatrici!”.
Risposta di Romina: “bè, si vede che fa parte della cultura meridionale di trattare le donne così”.

Mi fermo qui. Ho chiamato Al Bano al telefono ma che cosa poteva dire? Già aveva preferito rimanere in silenzio riguardo all’intervista di pochi giorni fa alla televisione tedesca in cui Romina si è presentata per cercare sua figlia Ylenia. In questo caso però la reazione di una mamma che non vuole accettare la “presunta” ( in quanto non è stato ritrovato il corpo) morte della figlia è comprensibile a livello umano.

Di sicuro è caduto un mito; il mito della loro coppia che tanto ci aveva fatto sognare. Al Bano è un uomo sanguigno, che quando si arrabbia si fa certamente sentire. Ma non mi pare un uomo violento, per quanto l’ho conosciuto io. Ha un profondo rispetto dell’amicizia e di certi valori come l’onestà e la famiglia. Non so come sia nelle sue relazioni amorose ma la stessa Romina disse anni fa che quando ama lo fa incondizionatamente e fedelmente.

L’unico suo problema è quello che “per mantenere tutte le persone che mantiene lui” (come mi disse lui stesso tempo fa), deve lavorare indefessamente, senza fermarsi mai. Per cui è ovvio che la donna che vuole dividere la sua vita con lui lo deve sapere.

Mia madre diceva che anche essere la moglie di un medico era una missione! Mio padre lavorava di giorno in ospedale e studiava di notte per sostenere gli esami di specialità e poi di docenza. Doveva fare i turni in ospedale, le vacanze erano poche, il riposo inesistente.

Se un paziente lo chiamava, qualsiasi cosa stesse facendo in quel momento, anche uscendo per andare finalmente al cinema con la mamma oppure cenando o dormendo, doveva correre. VOLEVA correre, “perchè è sempre meglio andare da un paziente per niente che non andarci l’unica volta in cui è veramente grave”.

Fra la professione di medico e quella di cantante non c’è nessuna similitudine, se non le mogli spesso lasciate sole; tuttavia quello che voglio dire è che quando un uomo lavora sodo è ovvio che anche la moglie debba fare dei sacrifici. A maggior ragione se poi gode dei vantaggi economici.

 photo Foto1_zpsf4a191a1.jpg

Una tenera immagine di Al Bano e Romina Power ai tempi del loro successo.
Diversi come… il giorno e la notte ma ancora innamorati.

Suppongo che per Cristel e gli altri figli di Al Bano l’intervista della mamma concessa alla televisione spagnola non avrà fatto piacere. Oltre tutto sia i figli che i fan della coppia speravano addirittura di vederli cantare ancora insieme: e persino…tornare insieme! Dopo questa intervista è chiaro che è la fine di una speranza, la fine di un sogno! Altro che pace tornata in famiglia, come aveva dichiarato poco tempo fa il cantante!

Comunque i panni sporchi, anzi, “macchiati”, se ci sono, vanno lavati in famiglia; non si danno in pasto a tutto il mondo. Lo sostenne proprio il cantante durante la sua prima intervista per il nostro Cofanetto magico. Alla fine sono i diretti interessati i soli a soffrirne: in quanto per la gente “comune” sono solo gossip.

A chi mi ha chiesto insistentemente via facebook il mio parere vorrei confermare che non credo che Al Bano potrebbe prendere a schiaffi una donna. E, nel caso questa triste vicenda fosse andata come la racconta Romina Power, mi domando come mai abbia resistito con lui più di 30 anni senza fare le valige e tornarsene al suo Paese. Io lo avrei fatto.

Magari non subito, per via dei figli. Tuttavia al momento in cui la situazione diventa insostenibile è meglio chiuderla; a questo punto anche per i figli. Ma senza poi ritirarla fuori, e per giunta in pubblico, dopo tanto tempo!
Non serve a nulla. Non costruisce nulla. E’soltanto distruttivo.

12 novembre 2011.

Nel frattempo è arrivata anche la reazione di Al Bano che si è presentato allo stesso programma televisivo spagnolo raccontando la sua versione dei fatti: “non ho mai toccato Romina con un dito. L’ho sempre trattata come una Madonna. In realtà Romina si drogava. E forse si droga pure ora. Altrimenti non avrebbe mai fatto le dichiarazioni che avete sentito.”

Inoltre, mi spiace dirlo, ma con il fidanzato di Ylenia …”

Di nuovo mi fermo qui; troppo penoso raccontare questa storia che potrete ascoltare dalla sua viva voce a Telecinco.es
Posso solo dire che Al Bano una volta mi disse di aver passato dei bei momenti con Romina ma che gli ultimi anni furono un inferno. Questo non volli mai scriverlo nei miei articoli, per l’onestà professionale con cui lavoro e che mi viene dal di dentro. Lo faccio adesso perchè ora finalmente è stato lui stesso che lo ha confessato pubblicamente.

Maria Cristina Giongo
CHI SONO

Tags: , , ,

202 Responses to “Al Bano Carrisi un violento? Non ci credo.”

  1. eleonora letta scrive:

    Cara Cristina ,la Lecciso non è più la ragazzotta istintiva e sprovveduta di 5 anni fa,quando pensava che con tutte quelle apparizioni tv e copertine sui giornali ,si fosse guadagnata un posto fisso nel mondo dello spettacolo. Magari anche facendo a meno della persona che l’aveva presentata al pubblico.Ha fatto dietrofront e in questo periodo che è rimasta in panchina,avendo toccato il più basso indice di gradimento ,ha capito tutti i meccanismi e le furbizie del mondo dello spettacolo. Oggi si studia a tavolino i propri movimenti e le cose da dire ( possibilmente i più popolari possibili) La MISCHIA come la chiami tu non le serve più!!!

  2. Rosaria scrive:

    Sono veramente nauseata da tutti coloro i quali asseriscono che “entrambi” si sono tirati colpi bassi. Vorrei ricordare che tutta questa baraonda l’ha scatenata la Power dicendo cose gravi; ho visto e rivisto l’intervista e quello che ha asserito la Power a più riprese non è stato assolutamente male interpretato e giudicato fuori contesto. Albano ha solo “dovuto” difendersi e per farlo ha raccontato alcuni aspetti scabrosi della sua vita con l’ex moglie: se non l’avesse fatto cosa avrebbero pensato i suoi ammiratori e non? Io stessa, pur essendo una sua profonda estimatrice, se non si fosse difeso con veemenza avrei pensato che qualcosa di vero avrebbe potuto esserci. Per favore, quindi, smettiamola di rigirare le carte ed incolpare Albano di essere uno dei responsabili di questa questa vicenda. Il comunicato della Power, inoltre, lo trovo assolutamente ridicolo.

    • Marte scrive:

      Non vedo come il raccontare cose personali e molto brutte basate solamente su un presentimento, ma con intento diffamatorio, possa rappresentare una “difesa” di sé stessi. Non è che dicendo: “mai. mai. L’ho trattata come una Madonna.” cancelli ogni ragionevole dubbio; ancor di più se tre secondi dopo inizi a raccontare di un flirt tra madre e fidanzatino di figlia. Romina Power e lo stesso Al Bano in passato avevano già detto che tra Ylenia e il padre c’era sì ammirazione ma anche scontri e un po’ di incompatibilità.
      Persino a me che conosco questi due solo da pochi mesi era già risultato molto chiaro ciò che la Power poi ha riconfermato nell’intervista. Insomma, quando da una donna appena divorziata senti dire:”io credo che niente e nessuno dovrebbe essere di ostacolo tra una madre e un figlio” (non sono proprio le parole testuali perché non le ricordo con esattezza, ma qualcosa di quasi identico), e poi leggi di Al Bano che sulla sua separazione racconta:”mi diceva (Romina):’divorziamo, e Ylenia tornerà!’ “, certe cose ti vengono in mente… è sempre stata la possibilità di sfondo credo. Ho anche letto che un giorno pochi anni fa, nel 2005 credo, si parlò a ‘Porta a porta’ del caos sorto in Spagna a causa di Lydia Lozano, e che quando venne detto che forse Ylenia se ne era andata per problemi col padre, lui è uscito immediatamente dallo studio con le lacrime agli occhi. E venne detto anche prima della partenza di Ylenia ci furono diversi litigi a causa del fatto che suo padre non voleva che partisse sospendendo i suoi studi universitari, voglio dire… non è una novità questa ipotesi! Forse si è detta raramente in modo esplicito, ma non mi direte che è una novità! NO?
      Qualche mese fa ho visto un filmato, su youtube, come tanti altri, non ricordo il titolo, Albano a un certo punto prendeva tra le mani il volto di sua moglie, erano molto giovani, e lei appariva molto spaventata, in quel momento vedendo il video ho pensato:”oddio, l’ha picchiata”. Una semplice intuizione, ma ciò non significa che uno debba essere definito per forza “violento” o che per anni e anni questi due abbiano mentito per carriera e messo al mondo figli per gioco. Assolutamente! Anche perché entrambi potevano benissimo “funzionare” da soli, lavorativamente parlando. Sentimentalmente un po’ meno, è chiaro.
      Romina Power ha detto di aver ricevuto qualche schiaffo e ha cercato di smorzare i toni, per quanto possibile in una trasmissione come quella, così disgustosa e immorale, in cui hanno voluto Romina per parlar male di Albano, non tanto per Ylenia, di lei e di loro non gliene frega un cavolo a quella gente, altro che “faccia stupita dell’intervistatore”! Loro cercano solamente di rovinare l’immagine di tutti per far apparire la Lozano come una vittima, quando vittima, oggettivamente, non è. Non di altri almeno, lo è solo di sé stessa.
      Penso che da parte di Albano sarebbe stato migliore un comportamento più discreto, molto più discreto, anche perché come ho già detto in precedenza, ha un paio di precedenti ben visibili al pubblico, riguardo l’alzare le mani. E lui stesso ha dichiarato che qualche sberla ogni tanto ai figli fa bene. Il fatto che sia (o appaia) super stimato dai figli può significare anche poco, visto che noi esseri viventi non abbiamo tutti la stessa personalità e che ognuno reagisce in modo molto personale ad uno schiaffo. Inoltre Ylenia è la primogenita: Albano era molto giovane quando è nata, inesperto, e probabilmente ha commesso qualche erroruccio in più rispetto ad ora, sarebbe normale. Si sta facendo tutto questo casino per nulla. Se Romina avesse voluto avrebbe potuto denunciarlo, non l’ha fatto. “La vita in diretta”, “Mattino/pomeriggio/sera/ notte 5″, “Domenica in” ecc ecc, potrebbero parlare di ben altro, se vogliono parlare di violenza sulle donne, visto che in Italia come nel resto del mondo accadono cose ATROCI, impressionanti. Interi popoli di donne stuprate ecc. Non lo fanno perché Romina e Albano fanno aumentare gli ascolti, e per evitare che Al Bano si incavoli, lo fanno apparire come un santo, fino a danneggiare Romina, questo è disgustoso.

  3. Marte scrive:

    Onestamente non sono rimasta affatto colpita dalla possibilità che Albano avesse in passato alzato le mani su Romina, anche perché lo ha fatto con una certa facilità su una ragazza qualche anno fa (quella che poi partecipò al ‘Grande Fratello’, bionda). Lo fece anche su un giovane intervistatore de “La vita in diretta”, quella sembrò una cosa quasi “forzata” da sé stesso, nel senso che sembrava talmente esasperato da voler dimostrare che faceva sul serio. Non giudico mai le persone e soprattutto non basandomi su un solo piccolo fatto in una carriera lunga 4 o 5 decenni, ma l’alzare le mani credo sia una cosa o insita o completamente estranea agli istinti di un individuo. Difficilmente riesco a pensare che un fatto anche solo “poco violento” sia isolato nella vita di una persona, quindi non mi spiego il perché di una tale sorpresa da parte vostra. A me sorprende piuttosto il fatto che Romina lo abbia detto in quel modo, in quella trasmissione.
    Cito le parole di Albano: “Romina mi ha dato 20 anni di Paradiso e 10 di Inferno. E’ comunque sempre in vantaggio.” Bene, sarebbe tanto strano se in questi 10 (attenzione, 10, non sono pochi) anni di “Inferno” fosse volato qualche schiaffo? Con “qualche” si sottintende che gli schiaffi potrebbero essere stati due come 20 in realtà. Isolati o raggruppati in liti furibonde? Chi lo sa… forse neanche Romina, visto che tende a rimuovere i ricordi in relazione alla comodità dell’andare avanti nella vita. Nell’intervista purtroppo Romina si è soffermata sul “sud Italia”, dipingendone un quadro piuttosto triste, riguardo le relazioni tra uomini e donne, tra mogli e mariti più precisamente. Ha parlato un pochino da masochista, visto che continua a poter vantare molto affetto (anche se oramai non so di che natura) da parte dell’Italia e in particolar modo della Puglia, ma lo ha fatto (credo) nel tentativo di far apparire il comportamento di Albano nella norma, renderlo in qualche modo “giustificabile”. Dare un contesto alle cose è importante e lei lo ha fatto. Invito chi ha scritto commenti “schierati contro” Romina a rifletterci un attimo in più. Di certo ha sbagliato il modo, ma non si può colpevolizzare in questa maniera! E’ profondamente diseducativo. Una donna che dice di aver ricevuto qualche ceffone e un calcio va presa sul serio a prescindere da chi sia il marito o ex-marito, da cosa faccia, dall’idea che voi ne avete. Ciò non significa che va trattato lui come un criminale, basta avere rispetto ed equilibrio, cercare di essere obiettivi insomma. Non bisogna tentare di scoprire una verità assoluta per forza, anche perché non potete, voi non eravate con loro due nella loro casa, nel loro rapporto. Romina ha sbagliato forma, ma la sostanza è quella. Se voi, donne, un giorno raccontaste di aver vissuto brutti momenti di questo tipo in passato, e la gente intorno prima ancora di riflettere rispondesse: “ma che cavolo stai dicendo, tuo marito è tanto una brava persona… Che bugiarda che sei!” voi come vi sentireste? Ferite. Ecco come. Vi sentireste maltrattate più di prima, più a fondo, sarebbe come se vi avessero detto che la cosa non ha importanza, che la vostra sofferenza non conta. Sarebbe omertoso e gravissimo. Inoltre, Romina ha ripetuto più volte mi sembra, di non voler far risultare Albano come un violento e lei come una maltrattata. Scusate eh… ma se una donna realmente si sente violata o sottomessa o maltratta, non riesce neppure a tradire il marito, né a lasciarlo, per inibizione.
    E poi se vi strapiace Albano e siete certissimi della sua grandezza umana, che problema avreste a perdonargli il difetto di non essersi saputo controllare alcune volte? Romina sa, o dovrebbe sapere cosa è successo, è lei a dover analizzare la questione e nessun altro. Io la violenza non la sopporto, è stupida e per deboli, tendo a condannare chi la “utilizza”, ma dipende anche da CHI la fa, come, quando, il contesto. Se una persona mi da tutto, mi aiuta nella vita, è CON me, e in un momento di rabbia alza le mani (o i piedi), magari perché a sua volta ha subito o solo assistito a qualcosa di simile, perché non ha autocontrollo, o per altri ‘piccoli’ risolvibili problemi, io posso scegliere liberamente cosa fare analizzando la questione, posso tranquillamente perdonare. Se una “persona” invece mi violenta psicologicamente per mesi o anni, è CONTRO di me, e usa pure violenza fisica ripetutamente per garantire una sottomissione, quello si che è un essere violento, con serissimi problemi di personalità, da eliminare assolutamente dalla mia vita. Le cose vanno conosciute e analizzate, non è per forza tutto male o tutto bene. Per fare realmente del male ad un essere umano ragazzo o adulto, comunque emotivamente formato, ci vuole più di uno schiaffo o di un calcio ogni tanto… ci vuole violenza psicologica prolungata, quella fa male più di ogni altro livido o taglio, e non se ne va.
    L’unica verità, secondo me, è che Romina Power, con tutta la sua fragilità dai tratti infantili, puerili, giocosi, incoscienti, a volte tenerissimi, è caduta a piedi pari nella trappola di questa trasmissioncina spagnola che, andate a vedere se non vi fidate, è tutto fuorché tenerissima.
    Ogni frase che citi Albano, Ylenia o Romina è un colpo di scena a Telecinco. Di fatto alcuni spagnoli l’hanno soprannominato “Telemierda”. Per capirci, i peggiori momenti di “Mattino Cinque” e “Pomeriggio Cinque” sommati insieme per bruttezza e indecenza (chiamati oggi TRASH), danno un risultato più apprezzabile e qualitativamente molto molto più alto di “Salvame”, in cui vista “l’inaudita sofferenza” provocata all’irresponsabile Lozano, si cerca di far apparire Albano Carrisi come un esemplare di crudelissimo essere umano, come un corruttore della propria famiglia (hanno sostenuto infatti per anni che Albano pagasse Romina mensilmente per non “farla parlare” di qualcosa di macabro riguardo lui e Ylenia) e della stampa italiana in generale (che non parlerebbe di Ylenia per lo stesso motivo).
    Ecco perché Romina c’è caduta a piedi pari. L’ipotesi di un uomo violento, aggressivo, maschilista, di padre padrone l’hanno creata in quella trasmissione (anche con l’aiuto di Linda Christian), rovinando l’immagine di Albano in Spagna. Forse Romina immaginando che le avrebbero posto la domanda ha voluto agire d’astuzia, tirando fuori lei per prima la notiziona degli schiaffi, per agire d’attacco e far capire che Albano con il proprio volontario silenzio non c’entrava niente. E’ una possibilità, la vedo chiara, ma forse poco probabile. Conosco poco il personaggio (o la persona), per questioni anagrafiche. L’ha detto sorridente, tentando di non apparire triste o traumatizzata avrebbe, secondo lei, evitato di affrontare il peso delle sue parole, e soprattutto quello enorme che l’intervistatore assolutamente schierato e di parte ci avrebbe aggiunto per fare lo scoop da puntare contro l’ex-marito. Romina ha ripetuto almeno due volte di non essersi sentita fisicamente maltrattata e di non aver mai avuto paura del suo ex-marito, nel tentativo, credo, di far notare educatamente che si stava esagerando ed enfatizzando in maniera non gradita. Secondo la mia opinione Romina ha agito in maniera ingenua, non cattiva, più che altro molto sofferente. Fino a meno di un anno fa c’erano parole buone sul suo ex marito, realistiche perché pertinenti e coerenti alle dichiarazioni fatte in passato. Con una messa a fuoco di pregi e difetti del suo ex coniuge, nell’intervista da Giletti nel gennaio 2011 è risultata nostalgica della Puglia, del suo matrimonio, e forse persino del cantare insieme. Ha avuto dei sorrisi enormi, apparentemente del tutto spontanei e sinceri di fronte al nome del suo ex-marito, e sul suo matrimonio aveva tenuto a precisare: “Ho detto “sì”, ma boh… forse non si è sentito”, alludendo credo a qualcosa ben oltre l’audio e l’udito. Quella è stata un’intervista elegante, Romina Power, nonostante Giletti fosse a tratti poco idoneo.
    Ho scritto tutto ciò per arrivare a dire che non credo si dovrebbe essere troppo duri verso Romina Power, a me dà l’impressione di una donna molto più ingenua e sofferente per la sua separazione di quanto voglia far credere, di un animo profondamente bambino, che non è potuto crescere di più, e facilmente influenzabile purtroppo, è stata decisamente influenzata dal contesto nell’intervista a Salvame, e credo che realmente abbia fatto alcune dichiarazioni senza rendersi REALMENTE, pienamente conto di quello che poteva scatenare. O forse sì, ed era proprio quello che qualche oscuro desiderio di rancore non risolto l’ha portata a fare, voleva, inconsciamente. Ecco, io credo che Romina dovrebbe consultare un bravissimo psicologo, per comprendere certi tratti della personalità, come la rimozione degli eventi dalla memoria anche in età adulta, che vanno indagati a fondo, per non rimanere vittime di noi stessi e del nostro enorme inconscio. Vedo questa necessità, perché credo abbia un animo più sensibile di quello che si vede. Ultimamente l’interiore stona con l’esteriore. C’è un pubblico che resta irrimediabilmente affascinatissimo da lei, io purtroppo o più probabilmente per fortuna, sono tra questi, anche se da pochissimi mesi, perché prima non avevo “indagato”.
    Albano non si è comportato meglio, affatto: pur essendo comprensibilmente arrabbiato e deluso, non c’era motivo di fare affermazioni così pesanti in merito alla ex-moglie e soprattutto al suo rapporto con la figlia. E’ stato ancora più pesante, perché ha detto ciò che ha detto spinto dalla voglia di vendetta, aveva già in testa di dirlo, visto che lo ha fatto in televisione. Lei almeno ha tentato di non farlo passare per un violento, lui invece aveva ben chiaro in mente ciò che voleva dire, dove voleva infilzare l’ago. Ho letto (perché tra i video questo non c’era) che ha anche ampliato il discorso alla parentela di Romina, dicendo cose brutte e del tutto gratuite su Taryn Power oltre che sulla defunta Linda Christian che però si sapeva già non essere stata esattamente uno stinco di santo. Fatto sta che erano tutte cose EVITABILI. Lui invece le ha dette. Ciò che voi avete censurato lui non l’ha censurato, non ha avuto questo buon gusto, raccontando di un presentimento in modo illusorio ha avuto un comportamento indecente, fingendo di essere giustificato dal torto subito. Credo che sia veramente denunciabile una cosa del genere, perché basandosi su una sola occhiata assume la forma di calunnia. Si possono avere i migliori avvocati al mondo, ma quando uno si comporta male, si comporta male. Romina è stata più coerente e non ha detto la gran cavolata che ha detto Albano: “merita di essere denunciata ma non lo farei mai perché è la madre dei miei figli […] ha mancato di rispetto all’uomo, al padre, e ai suoi figli”. Mh, ok, sarebbe stato un bel gesto se avesse pure evitato di dire tutte le cose orribili che ha detto. Ai suoi figli fa meno male sentir dire da lui cose brutte su di lei, sui suoi parenti di sangue, e dipingerla come una che ruba il ragazzo alla figlia, piuttosto che una madre che dice di aver ricevuto qualche schiaffo?! Mi sembra assurdo, per lo meno poco equo. E’ brutto dirlo ma in questo momento, nonostante i miei familiari siano spesso orribili, non invidio per niente questi ragazzi vista la fama di tutti. Hanno forza, suppongo. La cosa più deplorevole che ha fatto Albano è stata mettere in mezzo proprio la figlia Ylenia, perché non può parlare, non può difendersi o difendere la madre, dare la sua versione dei fatti. E’ estremamente brutto, che rispetto ha avuto lui di sua figlia in questa circostanza? E poi dove sta scritto che si drogava? Se tutti quelli che si sono fatti uno spinello per provare venissero chiamati “drogati”, il 90% del mondo sarebbe tossico. Vi piacerebbe a voi che qualcuno vi facesse passare per qualcosa che non siete? Credo sia ingiusto.
    Uno spettacolo nel complesso pietoso insomma, ma Romina, come donna ferita nell’animo, come moglie e come madre, è per me più comprensibile, viste le sue evidentissime fragilità, di donna matura e di bimba piccolissima al contempo.
    L’unica cosa su cui chiunque sarebbe d’accordo, suppongo, è che si fanno solo del male così. A sé stessi, a vicenda, alla loro immagine pubblica come singoli e come (ex?)coppia, come duo, come professionisti, e in ultimo, ma primo per importanza, come GENITORI, perché queste cose bisognerebbe dirsele in privato, non importa quanto si è famosi, quanto si è arrabbiati e quante palate di soldi si ricevono in cambio.
    L’impressione è sempre la stessa, quella che forse ha tutto il pubblico, cioè che da quando si sono lasciati non si sa più che combinano.(!?) In senso umano, non lavorativo. Sembrano due schegge impazzite, danno l’impressione che si completerebbero a vicenda, che dovrebbero stare vicini nonostante i casini, adesso più di prima, per risolverli. Anche perché, razionalmente, che motivo c’è di farsi la guerra tra persone che non si interessano a vicenda? Sembrano mentalmente appiccicati. Proprio… fusi (insieme). Come si fa ad arrivare a dire certe cose in pubblico, in tv, entrambi?! Non sono distaccati l’uno dall’altro, sono appiccicati come sardine in una scatola! Altro che divorzio… ma quando mai…si scannano pur di “toccarsi”. O no?
    Non c’è pace: non potendo amarsi (chissà perché), si fanno la guerra. Mi viene in mente “Amici mai” di Venditti… 0_0
    Se una persona sta così male da dover “inventare una realtà parallela”, se un uomo che tanto l’ha amata dice che lei non ci sta con la testa, non dovrebbe cercare di aiutarla, invece di sparargli addosso?

    Ho appena visto lo spezzone di “Domenica In” del 13 novembre e provo veramente un gran DISGUSTO per come si sta cercando di dipingere tutta la vicenda: Romina come una crudelissima rimbambita e Albano come un santo da mitizzare. Non hanno fatto vedere neanche uno degli orrori che lui ha detto. Inizio a pensare che davvero Albano riesca a portare le cose a suo favore in qualche modo.
    Chi scrive “articoli” in internet e fa servizi in tv dice spesso cavolate, cambiando una parola cambia il senso a tutto, e si sta attaccando Romina Power in un modo secondo me indecente, ma ognuno di noi poi dovrebbe ragionare con la propria testa, non secondo ciò che raccontano i cialtroni. Non mi pare che lei durante l’intervista abbia detto: ”è un violento!” Eppure in molti titolano “Romina Power: ‘Albano è un violento!’ ” Se questo è essere professionali…

    • marisa scrive:

      sono daccordo con te ma qui la solidarieta femminile è quasi assente. per fortuna ogni tanto qualcuna c’è e sinceramente mi piacerebbe conoscerle queste poche donne . come dicono gli esperti il maschilismo è un problema femminile e visto che siamo arrivati al 2011 non c’è probabilita che si evolva.

  4. Rosaria scrive:

    Se noi sostenitori di Albano non siamo obiettivi non lo è stata assolutamente nemmeno lei: è forse una cara amica o una parente della Power? Per il fatto, poi, che Albano abbia alzato le mani sulla giornalista (?!) vi siete dimenticati tutti di aggiungere che la “delicata” donzella aveva esibito, sotto il naso del cantante, un microfono a forma di fallo; il resto si commenta da sè. Per quanto riguarda, poi, la questione che noi donne non siamo solidali ci sarebbe da fare un lungo discorso. Noi donne non siamo una specie in estinzione: siamo persone, solamente PERSONE di sesso diverso da quello maschile e perciò dobbiamo essere giudicate per quello che siamo e facciamo e non perchè DONNE. Questa, per me, è parità perchè altrimenti significherebbe avere bisogno di una corsia preferenziale in quanto manchevoli di qualcosa.

    • Marte scrive:

      Non “manchevoli di qualcosa”, l’esatto oppposto. Per me la cosiddetta “parità dei sessi” è solo un’illusione che possono concedersi le donne che non hanno mai conosciuto un maschio di bassa categoria, ammesso che queste esistano, oppure quelle che non riescono ad aprire gli occhi. Se il rispetto potesse dipendere da qualche legge, il mondo sarebbe diverso, no? I sessi non sono uguali come ogni persona è distinta, trattarli allo stesso modo significa inevitabilmene mancare di rispetto o togliere qualcosa ad uno, non è giusto ma così va la vita. La stessa suddivisione in sessi, equivale a dare automaticamente una corsia preferenziale.
      Comunque volevo solamente precisare che io la questione del microfono a forma di fallo non l’ho assolutamente omessa e che ho detto chiaramente (o almeno ho creduto di farlo) che tra i fatti coi giornalisti e quelli con la moglie c’è da fare distinzione. Alle cose bisogna dare un contesto e io lo faccio, sia con Albano che con Romina, di fatti ho tentato di farvi vedere la sua intervista sotto un punto di vista differente, perché io l’ho contestualizzata, non per altro.

  5. Maria Cristina Giongo scrive:

    Caro Signor Marte,

    il suo commento è talmente lungo e preciso che non necessita di altre aggiunte. E’un’analisi che potrebbe riferirsi a tanti altri casi del genere in cui ci sono torti e ragioni da entrambi le parti, in complessi rapporti familiari.

    Cara Rosaria,

    hai ragione, quella giornalista fece un gesto cretino ma comunque dopo Al Bano si scusò per aver perso la testa sia con lei che con l’altro collega dichiarando in pubblico di aver sbagliato e “di non prendere mai esempio da lui in questo caso… perchè comunque queste reazioni non si dovrebbero mai avere”.

    P.S. VORREI AVVERTIRE I NOSTRI LETTORI, VISTI I TANTI COMMENTI CHE CI MANDATE, CHE SE NON DESIDERATE RICEVERLI ANCHE ALL’INDIRIZZO EMAIL PRIVATO, DOVETE DISATTIVARE IL SISTEMA:
    BASTA CLICCARE SOTTO AL VOSTRO COMMENTO SUL QUADRATINO BIANCO DOVE C’E’ IL SEGNETTO NERO E LA SCRITTA
    ” NOTIFY ME OF FOLLOWUP COMMENTS VIA E-MAIL”. A QUESTO PUNTO IL SEGNO NERO SPARIRA’, E LA CASELLA BIANCA INDICHERA’ CHE IL SISTEMA E’STATO DISATTIVATO.

    AVVERTO INOLTRE CHE SOLO IO, COME ADMIN, CONOSCO I VOSTRI INDIRIZZI E-MAIL, CHE NON DIFFONDO MAI NEANCHE SU RICHIESTA. PERTANTO RIMANGONO SEGRETI ( Nel caso qualcuno mi domandasse un contatto, prima chiederei comunque all’interessato il permesso di girare la sua email).

    Ciao a tutti e buona domenica!

  6. Sna Flower scrive:

    Sono d’accordo con chi dice che e riduttivo fare commenti con persone che giudicano la vita di Al Bano e Romina,che pensano di sapere tutto,che giudicano Al Bano subito come un dittatore,anzi tutti gli uomini del sud,senza conoscere,e vedendo solo tv o leggere i giornali che sono pieni di stupidaggini.La realta e un altra cosa,quando conosci bene le persone,tutta una vita,i fatti,allora si puo parlare.Al Bano e senza dubbio grande bella persona,grande artista,chi lo conosce meglio sa,e vero che lui e Romina sono stati bella coppia,purtroppo adesso lei ha cambiato opinione e butta tutto questo fango,non riesco di capire perche,capisco Al Bano che si sente ferito,tutto il mio sostegno e affetto da fan e con lui come sempre,ammiro la sua grande forza con cui riesce di affrontare con i momenti difficili.Che Dio ti benedica sempre caro Al Bano.Un abbraccio.

  7. rosa serafini scrive:

    Io rispetto il commento del signor Marte ,analitico e lungo ,rispetto Romina come donna e come madre e ritengo giusto il comportamento di Al Bano

  8. fabiola scrive:

    Cmq, con tutti questi bei discorsi che abbiamo fatto nulla toglie di volere cercare la verità… Romina, io non sono nulla per dirti quello che secondo me devi fare.. da tanto tempo hai voglia di sfogare al mondo intero i torti che ti sono stati fatti.. fallo nella maniera meno distruttiva per i tuoi figli.. fai capire prima a loro la verità ormai sono grandi e credo che ne abbiano tutto il diritto.. poi vai avanti a cercare l’altra tua figlia.. non perdere la speranza.. non importa se al momento ti senti sola e tutti ti sono addosso.. una persona intanto è con te poi magari se ne aggiungerà un’altra e un’altra ancora…

  9. massimo invidia scrive:

    Apprezzo molto il discorso del signor Marte, perche’ in sintesi Romina ha acceso la miccia ed Albano è esploso come una bomba,nella logica tutti avremmo desiderato che non fosse accaduto niente,i commenti variano a favore o contro ,ma una cosa è certa, tutti hanno amato questa coppia e chi commenta non lo fa per disprezzare ma perche’ siamo dispiaciuti e delusi.Ultimamente Romina è venuta spesso a Cellino e tutti pensavamo che si stesse maturando un rapporto piu’ affettivo fra la coppia,infondo non c’è niente di male quando una coppia separata combatte per il bene dei figli con il rispetto reciproco e senza rancori del passato,tutti speravamo che il natale lo avrebbero passato insieme,sarebbe stata una vittoria ed un esempio per tutti,una rivincita contro tutte le sofferenze che questa famiglia ha sopportato,sarebbe stato bello se i giornali avessero parlato di questo evento a lieto fine,il buon senso dovrebbe prevalere su tutte le coppie che hanno avuto la sfortuna che per un motivo o per un altro ricorrono al divorzio,perche’ comunque è un fallimento che bisogna amnistrare con inteligenza.Rimane ancora la speranza di vederli felici con una riappacificazione ed essere ad esempio anche per gli altri .

  10. Maria Cristina Giongo scrive:

    Caro Massimo,

    anch’io la penso come te. E pure io trascorrerò il Natale con il mio ex marito e i nostri figli, anche se mi sono felicemente risposata. Famiglia allargata?

    Non so…in certi casi ci credo in altri è meglio stare ognuno per conto proprio.

    Ma, come nel mio caso, se sono i figli a chiedertelo, ( e come ha fatto anche Cristel ), allora lo fai per loro; e per loro tieni buoni rapporti anche con l’ex marito. I figli li abbiamo messi al mondo noi; come dice lo stesso Al bano, “sono la gioia di Dio, un frutto d’amore”, e dobbiamo prenderci anche la responsabilità di fare di tutto per la loro felicità: SEMPRE!

    Questo è stato, secondo me, l’errore della signora Romina: di non pensare, prima di parlare, che dicendo quelle cose avrebbe ferito i suoi adorati figli, che, come si sa, anche in caso di divorzio, se non ci sono gravi colpe da entrambe le parti, amano sia il padre che la madre.

    Cari saluti a te, Massimo, Fabiola, Sna, Rosa, Rosaria…a tutti!! E anche a Marte.

    • Sna Flower scrive:

      Condivido i vostri pensieri Massimo e Cristina,in una parte sono d’accordo con il signor Marte,ma in una parte no,perche dobbiamo capire anche
      Al Bano no attaccarlo,dopo tutte queste parole di Romina che come dice Massimo ha acceso la miccia ed Al Bano e esploso come una bomba.E logico che e successo proprio questo.Certo che tutti hanno amato questa coppia e hanno aspettato loro riappacificazione dopo belle notizie al prima e adesso sono tristi.La speranza e ultima a morire,speriamo un giorno chi sa.Cari saluti anche a te Cristina

  11. Maria Cristina Giongo scrive:

    Grazie, Sna! Saluti anche a te.

    A Marte vorrei dire una cosa: le assicuro che le persone che hanno parlato di Al Bano in televisione con tanto affetto sono suoi veri amici. Tutti. Al Bano sa essere adorabile, generoso, ospitale con tutti; e non solo con i giornalisti.

    La beneficenza che fa, per esempio, non la conosce nessuno.

    Se poi la gente si approfitta di lui, lo sfrutta, lo insulta, allora le cose cambiano; e beato lui se sa reagire per sopravvivere. Io non ci sono ancora riuscita!

    I contrasti ci sono in ogni famiglia e lui non è l’unico padre che avrebbe preferito che i figli finissero l’università.

    Ci sono tante cose importanti di cui parlare, è vero; se lei guarda ho pubblicato su questo “Cofanetto Magico”una serie di articoli sulla pedofilia e veri e propri dossier con interviste a vittime di pedofili.

    Ma la gente ama anche seguire le vicende dei propri miti; per cui i giornalisti devono accontentarli. Altrimenti non si venderebbero i giornali e loro resterebbero senza lavoro. Ci sono redazioni dimezzate e tanti padri di famiglia anche nell’ambiente giornalistico a spasso. Quelli che sono rimasti a volte si azzannano fra di loro per una firma sotto un articolo e persino per la possibilità di scriverlo; sottoposti a direttori spesso tiranni o menefreghisti che dimenticano che una volta erano stati giornalisti supersfruttati pure loro.

    Romina è stata lautamente pagata per rilasciare quell’intervista. Però ha spiazzato tutti perchè il sogno degli italiani era che tornasse con Al Bano. In fondo erano anche stati molto felici insieme e questo lo confermano amici e familiari. Soprattutto i figli, che avete sentito tutti dichiarare il loro amore per il padre e negare qualsiasi forma di violenza nella loro famiglia.

    La loro mi sembra la testimonianza più credibile.

    • Sna Flower scrive:

      Grazie a te Cristina.

    • Marte scrive:

      Ad essere sinceri io non ho sentito dire da nessuno di loro di essere assolutamente certi che non c’è stato niente. E mi sembra anche onesto, visto che ogni ocppia ha in teoria dei momenti privati, specie senza un lavoro dall’orario stabilito. Ho sentito solo da Cristel che la loro casa era piena di amore e di rispetto, cosa che di sicuro non è una novità, e poi parlare molto bene del padre. Romina jr. non credo abbia detto nulla riguardo gli schiaffi che i giornalisti sulla scia del “carissimo” Jorge J. chiamano “maltrattamenti e violenza”. Yari, quello che sta al mondo da più tempo di loro e che teoricamente per questo motivo dovrebbe conoscere gli anni precedenti, ha affermato di essere andato via di casa a 13 anni per il collegio e che a casa non c’era mai. Gli altri due figli della Lecciso non c’entrano niente e sono piccolissimi. L’interessata, la primogenita, manca all’appello. E Romina dice una frase dalle note molto realisiche: “Ylenia però lo vedeva” riferendosi al malessere che ha provato negli ultimissimi anni prima della scomparsa.
      Lo stesso Yari ha dichiarato nell’intervista a Telecinco:”ha detto che è stato un amico a ricordarglielo, quindi suppongo che non sia stato così traumatico…” è stato onesto, lui stesso non può escluderlo! Che ne sa?!
      Capisco bene che lo ‘amiate’ come personaggio e cantante, alcuni anche come persona visto che lo avete conosciuto, ma credo che non sia giusto rifiutare totalemnte di essere obiettivi quando facendolo si dà addosso a qualcun altro… (Romina, in questo caso). Siete molto sbilanciati. Quando io ho lasciato quei due lunghissimi commenti l’ho fatto proprio per questo, perché ho notato l’enorme sbilanciamento, che non è obiettivo, per forza di cose. Non potete sapere nulla con assoluta certezza.
      Inoltre, tutti a dire che Romina è stata lautamente pagata per l’intervista, e nessuno fa notare che Albano è stato pagato 30.000 in più?! Partendo con l’intento di parlar male di ogni singolo membro della famiglia Power, non solo dell’ex-moglie. La Power se non altro ha fatto un picco di share, ineguagliato da Albano, che è stato pagato 30.000€ di più e che a tutt’oggi continua a dire che quello della moglie è stato uno spattacolo orribile, che crede che nessuno avrebbe voluto vedere. Come se lui durante la sua intervista avesse lanciato rose e diffuso amore! O.o
      Personalmemnte la Power m’è sembrata meno peggio, ed in seguito ha taciuto come ha sempre fatto. “Mi sono andato a difendere”, sì, prendendo 150.000€ e facendo apparire la madre dei tuoi figli una iperdrogata che tradisce lui e la figlia con il fidanzato della stessa?! Aggiungendo dettagli assolutamente privati di altri membri della famiglia e peggio, della stessa Ylenia che come ho già scrittto NON PUò esprimersi?! Credo che dire “lui è andato solo a difendersi” sia inappropriato. Se per difendersi ha bisogno di queste cose, non è né pulito né intelligente quanto dite. Avrebbe potuto difendersi in altri modi e vi faccio notare che l’intervista della Power fu il 4 novembre, quella di Al Bano l’11, e che fino al 14-15 non si parlò assolutamente di tutto ciò! (mi sorprendo anch’io della mia capacità di memoria) Solo in Spagna venne riportata la notizia, in Italia, NIENTE DI NIENTE. Dopo il 14, 15, si iniziò a parlare delle dichiarazioni di Romina, quelle di Albano sempre e solo in piccola parte.

  12. Rosaria scrive:

    Credo che la sig. Marte, con gli ultimi due interventi, abbia veramente esagerato. Prima di tutto non capisco come faccia di prima mattina a scrivere tutto quello che ha scritto ma, amici………tenetevi forte…………c’è un passaggio nello scritto in cui dice addirittura che in un video di molti anni fa la signora (o signor) Marte vede dipinto sul viso di Romina la PAURA quando Albano le prende il viso tra le mani. Stiamo scherzando oppure dice veramente sul serio? Anche per quando riguarda la questione rapporto padre-figlio, sono pochissime le persone che non hanno avuti problemi con i padri (o con le madri) per cui questo sparare e rimarcare continuamente su questa faccenda mi sembra veramente offensivo nei confronti di un uomo che avrà svolto il ruolo di padre nella maniera che riteneva migliore per il bene della propria figlia. Mi sembra veramente che si stia andando oltre….Non si tratta di fare il tifo per l’uno o per l’altro ma semplicemente decodificare in maniera obiettiva quello che succede da anni tra i due. Il comportamento di Albano l’ho trovato sempre coerente quello di Romina Power NO ed a questo proposito potrei ricordare tantissime sue dichiarazioni e relativi comportamenti.

    • Maria Cristina Giongo scrive:

      In effetti, cara Rosaria,

      ” la paura sul volto “….mi sembra veramente esagerato!

    • Marte scrive:

      Rosaria, io non sono “andata oltre”, ho cercato di riequilibrare la questione che a me è parsa assolutamente squilibrata dipingendo un santo che ha sposato una squinternata. Forse tu non riesci a scrivere così tanto di prima mattina, ma evidentemente non riesci nemmeno a leggere con attenzione di pomeriggio o di mattina o di sera o di quando l’hai letto. Cerco quella frase e te la trascrivo, così forse capisci meglio: “…Albano a un certo punto prendeva tra le mani il volto di sua moglie, erano molto giovani, e lei appariva molto spaventata, in quel momento vedendo il video ho pensato:”oddio, l’ha picchiata”. Una semplice intuizione, …” .
      Capito meglio adesso? “una semplice INTUIZIONE”, un’ IMPRESSIONE, ma io al contrario di Albano che ha voluto far apparire la sua ex-moglie come una donna di poco valore basandosi su un solo sguardo, non ho scritto che credo che Albano sia un mostro! Non gli ho affatto dato addosso.
      (Tra l’altro la stragrande maggioranza di quello che ho scritto, l’avevo scritto settimane prima, non so A CHE ORA! Mi dispiace non poterti riportare questo elemento di grande importanza!!)
      Riguardo il suo modo di essere padre io non volevo assolutamente giudicarlo, ma solo ricordare che non è nuova l’ipotesi che Ylenia si sia “allontanata”di sua volontà.
      Inoltre la reputazione di grande padre non significa proprio niente in fondo: quanti padri sembrano splendidi da fuori ed hanno una reputazione impeccabile a lavoro, in paese/città, e poi a casa sono dei disastri? E anche se Albano fosse un tale disastro non significherebbe niente, perché sono cose soggettive: a qualcuno puoi maltrattarlo per 40 anni e non fuggirà mai di casa, a un altro puoi dargli uno schiaffo e dal giorno dopo non lo vedi più. Lo prova anche il fatto che Cristel lo adora, ma non è esattamente così per tutti gli altri, ognuno ha un rapporto unico nel bene e nel male con ognuno dei propri genitori. Insomma, che è sta sicumera?! Nasconde paura… paura del vedere il proprio “idolo” con un’incrinatura. Nella realtà tutti hanno almeno un difetto. Fatto sta che l’argomento centrale dell’intervista alla Power doveva essere Ylenia, i motivi per cui hanno spostato l’intervista su altro sono a me più che chiari e ovvi, dato che ho visto una marea di video di quel programma precedentemente all’intervento della Power.

      • salvatore scrive:

        Ma il dono della sintesi no? Non e`che vomitando fiumi di parole porti la ragione dalla tua ma diventi assolutamente noioso. Se anche con il parlato sei cosi`poveracci quelli che ti sono vicini.

        • Maria Cristina Giongo scrive:

          Caro Salvatore,

          posso capire la tua reazione. Non ho levato tanti commenti perchè credo che ognuno sia libero di esprimere le sue idee, ovviamente se poste in modo educato.

          Come ognuno è poi libero di condividerle o meno.

          A volte le persone si sfogano…per portare fuori di loro dei dubbi che hanno dentro. Dubbi che, credimi, vengono a tutti soprattutto se riguardano persone SEMPRE sotto i riflettori; sovente “usate”da giornalisti di poco scrupolo…

          E detto da una giornalista….Soltanto che io ho sempre dato notizie vere, documentate, sincere, cercando di farmi coinvolgere il meno possibile quando il personaggio intervistato era mio amico. Perchè comunque quando informi devi essere obbiettiva.

  13. Sna Flower scrive:

    Secondo me le cose personali puo raccontare solo chi conosce molto meglio entrambi,non chi guarda solo youtube,legge giornali e guarda tv che ogni tanto mostra alcune reazioni alterate di Al Bano e poi si giudica subito che e un violento che picchia le donne,suoi figli,poveri giornalisti che lo massacrano senza pieta come per essempio in Spagna nel 2005. quando la Lozano ha inventato tutta una storia della figlia scomparsa volendo accusare e mostrare lui come padre padrone per quale la figlia e andata.Se sono discussioni tra figli e genitori sono solo per il bene dei figli.Ogni genitore normale vuole che il suo figlio finisce prima i suoi studi e poi altro.Anche se alcuni pensano contrario.E in quanto riguarda le interviste di entrambi in Spagna Romina ha parlato di piu accendendo cosi la miccia quando in un momento ha descrivo Al Bano come un dittatore che l’ha dato calcio e qualche schiaffo,poi dicendo che non ricorda i brutti momenti del matrimonio ma che un amico l’ha ricordato che Al Bano era violento.E sorrideva stranamente.Se hai brutti ricordi di certo ti senti triste e teso come era Al Bano,si sentiva la tristezza e amarezza nel ogni angolo della sua anima quando ha parlato di Romina la donna che amava tanto,magari alcune cose non doveva dire ma e comprensibile dopo tutte queste pugnalate di Romina che esplodera come una bomba.Mettetevi un po anche nei suoi panni prima di attaccare e giudicare.Io rispetto tutti i vostri pensieri ma una cose che non sopporto e questa di attaccare e giudicare in maggioranza senza conoscere bene.Un saluto a tutti

  14. Sna Flower scrive:

    Sono d’accordo con Cristina e Rosaria

  15. Rosaria scrive:

    Nel mio precedente scritto ho dimenticato di dire che la trasmissione di telecinco non la trovo immorale nè indecente, come dice Marte. Tutto questo per dire che qualsiasi televisione può invitare chi vuole ed esiste anche la possibilità di rifiutare: nessuno ha costretto la signora Power a sedersi sulla seggiola di Salvame de lux. Mi sembra, anzi, che il compenso sia stato più che dignitoso per una semplice intervista. Per quanto riguarda la Lozano, si vede lontano un miglio che è una donna assolutamente superficiale; ma questo è un altro discorso…Vorrei, inoltre, sottolineare il comportamento più che corretto del presentatore della trasmissione sopracitata.

    • Marte scrive:

      Io spero che questa risposta ti arrivi tra le mail private.

      E’ passato poco più di un anno dalla fasulla notizia del ritrovamento di Ylenia in una sorta di monastero in Arizona. Quindi poco più di un anno dal momento in cui una notiziona (rigorosamente falsa, come sempre) è arrivata a ravvivare animi umori e soprattutto portafogli di chi non ha pudore. A “Salvame”, Telecinco, il programma che tu non trovi “né immorale né indecente”, ciò risuonò in maniera enormemente amplificata rispetto a qualsiasi altro programma al mondo, anche di quelli italiani, sicuramente più vicini alla scomparsa in questione, a quelli tedeschi, dal cui giornale è partita la frottola, a quelli statunitensi e americani in generale, dove la scomparsa si è di fatti verificata.
      Chi realmente ci ha GODUTO, cara Rosaria, è un programma spagnolo: “Salvame”, che a discapito del passare degli anni dal fattaccio, a discapito del passare degli anni dal casino creato dalla Lozano (iniziato ormai quasi 10 anni), non ha mai smesso di tirare in ballo la povera Ylenia. Anche e soprattutto, quando motivi assolutamente non ce n’erano. Ricordo con estrema lucidità che nel febbraio 2011 se ne parlò per giorni. Non accadde assolutamente nulla in quel periodo, nessuna particolare intervista ai Carrisi o Power, nessuna falsa notizia, nessuno scandalo, niente di niente. Semplicemente, come tante altre volte, non avevano argomenti da “trattare”, quindi? Ylenia, la chica desaparecida!!! Quante volte, in quel programma, si è detto in diretta alla Lozano:”Lydia, Albano è al telefono, vuole parlarti” e lei a piangere, a tremare, e non era vero niente?! L’ultima delle finte telefonate è stata totalmente inscenata proprio da Jorge.J, di cui tu hai scritto:”il comportamento più che corretto del presentatore della trasmissione sopracitata.”. Aggiungo inoltre che di questi stupidi, banali, infantili e fuoriluogo scherzetti lui è sempre stato a conoscenza essendo il presentatore e conduttore del programma, anche quando non è stato lui l’attuatore, ma altri presenti in studio, colleghi della Lozano.
      Quante liti, liti vere, urlate, con pianti e uscite improvvise dallo studio, sono avvenute in diretta, in pieno pomeriggio? Utilizzando sempre e dico SEMPRE, il nome di Ylenia. Senza un minimo di ragione. (Credo che qualcosa sia ancora su youtube o comunque sul sito ufficiale, nel caso tu non sappia nulla di tutto ciò.. Perché se lo sai, e scrivi comunque che non è né immorale, né indecente, mi chiedo seriamente che canoni di giudizio tu abbia.) Tu hai scritto:”qualsiasi televisione può invitare chi vuole ed esiste anche la possibilità di rifiutare: nessuno ha costretto la signora Power a sedersi sulla seggiola di Salvame de lux. Mi sembra, anzi, che il compenso sia stato più che dignitoso per una semplice intervista.”
      Bene, la stessa cosa si potrebbe dire di Albano che negli anni di ospitate a parlare di Ylenia e della famiglia ne ha fatte diverse, delle figlie che lo hanno accompagnato, specie Cristel che c’è andata almeno due volte da sola, Yari, che c’è andato due volte da solo, Linda che c’è andata, il fratello e la sorella di Romina, che però hanno dato opinioni razionali e sensate su quanto potrebbe essere accaduto ad Ylenia. Dopo tutti loro, dopo anni e anni, ci è andata Romina, e se ne sono approfittai, cercando di tirarle fuori brutte cose sul conto dell’ex-marito, ed è stata pagata sì 120.000€, Albano invece, che non ci è andato per dare il suo contributo riguardo un fatto di cronaca ancora irrisolto ma solo per sputtanare vergognosamente ex-moglie e parenti acquisiti, ne ha presi 150.000 di Euro!
      E sai qual’è la notizia? Sai cosa mi ha spinto a scrivere qui proprio oggi, a distanza di molti mesi, quando a me non me ne frega niente..?
      Il fatto che LUI, a Salvame ci sia TORNATO!!!
      ora, io non voglio offendere nessuno, ma se non sei bacata di mente, con tutto “l’amore” che puoi provare per un cantante, un personaggio, una persona, o la sua ex-coppia, qualche dubbio, Dio santo, dovrebbe venirti!!!

      E “libri”, e autobiografie (a proposito, quante vite ha avuto Abano che ha da scrivere più autobiografie??) e la roba sulla fede come fosse un prete! E le ospitate per pubblicizzare il libro sulla fede in tempi di crisi, e la notizia che “Loredana torna a vivere con lui a Cellino”, “insieme per i figli!!” (guarda caso proprio in concomitanza con l’uscita del libro sta notizia). Io credo che ci siano prove su prove su prove del fatto che Romina Power non abbia mai giocato con fatti personali e che abbia cercato di mantenerli privati nonostante ruolo e famiglia. Che non li abbia mai UTILIZZATI per farsi vedere o per far soldi. Nell’ambiente dello spettacolo, dove ci sono cannibali mascherati da giornalisti, si fa bene a cercare di proteggersi, a cercare di portare anche le cose negative a proprio vantaggio, ad imparare a gestire un minimo i mezzi di comunicazione in modo che non ti facciano a pezzi quando vogliono, ma lui non sta facendo più questo, lui si fa pubblicità con la sua famiglia e ci può anche stare, ma se lo fa con la figlia scomparsa, questo si chiama LUCRARE.
      Saluti.

  16. Maria Cristina Giongo scrive:

    Anch’io penso, Rosaria, che il presentatore sia stato bravo a gestire una situazione difficile che secondo me non era stata preparata prima.

    D’altra parte per tutti quei soldi la signora Romina doveva per forza raccontare qualcosa di speciale, condito con un pizzico di pepe…Tuttavia forse ha esagerato nel pepe; e anche nel sale e nell’aceto.

  17. Sna Flower scrive:

    Sono d’accordo con voi tre,nessuno ha costretto la signora Power venire a Telecinco e parlare “un po di piu” per fare esplodere la bomba purtroppo.
    In quanto riguarda la Lozano questa donna si che e superficiale e non merita un commento,e il presentatore e vero che l’ha avvertito ma forse di altra parte voleva sentire queste cose,sono molto furbi loro.

  18. Alica scrive:

    Dobý deň.Prečítala a podla mňa je to nepekné teraz rozprávať a písať čo bolo.Keď to chcela mala hneď alebo nikdy.Boli spolu zlatý par a krásne spievali.Čo bolo zákulisí nech si nechajú pre seba.Ja držím palce oba a nech sa im darí.Alica

  19. Lellina scrive:

    Per caso ho visto questo sito che è molto bene fatto e mi sono soffermata sulla questione “Albano-Romina”. La Power sarà anche in cerca di soldi con le interviste ed altro ma anche l’ex marito non è un santo. Invece di limitarsi a difendersi ha lanciato delle insinuazioni molto più gravi di quelle fatte in precedenza. Lei non sarà una santa ma non credo che sia arrivata fino a questo punto. Non capisco piuttosto perchè Albano venga difeso sempre ed a sproposito anche se non ci sono prove della sua “innocenza”. Chi lo sa come sono andate le cose realmente?

    • Maria Cristina Giongo scrive:

      Cara Lellina,

      grazie per i complimenti.

      In effetti solo loro due sanno come sono andate le cose e come andavano fra di loro….

      Tuttavia i figli difendono il padre, con molto amore per lui. Io posso solo dirti che l’ho incontrato più volte e che ama molto la sua famiglia. Mi è parso un uomo limpido, genuino, onesto, un vero amico, capace di infiammarsi se gli pestano i piedi e soprattutto se tradiscono la sua fiducia; ma anche capace di essere dolce, affettuoso, attento, generoso, educato.
      E vorrei tanto non dovermi mai ricredere su questo!

      I suoi amici veri e chi lo conosce bene la pensano come me; ecco perchè sono scesi in piazza a difenderlo in questo modo.

      Ciao, buona giornata e auguri per le prossime feste natalizie.

      • Lellina scrive:

        Grazie per gli auguri. La tua risposta è stata molto esaustiva. Spero davvero che l’intervista di Romina sia stata male interpretata. Albano lo trovo un uomo molto forte e magari potrà avere esagerato qualche volta nei modi. D’altronde ha quasi 70 anni ed è una generazione diversa dalla mia. Come coppia non mi hanno mai convinto perchè erano troppo diversi e provenienti da culture opposte. Penso che Albano sia molto stressato con il mantenere due famiglie e 5 figli. Spero che tutte e due trovino la serenità.

      • Andrea Marcus scrive:

        Sono molto d’accordo con te dolce Cristina! Hai pienamente ragione! Alla fine anche Al Bano, pur essendo un vero mito per noi, almeno per me, e’ sempre un essere umano! Lo capisco perfettamente!!!! Io auguro ad Al Bano tanta forza per andare avanti! Un abbraccio molto sincero per te carissima amica mia e per il nostro Mito, AL BANO!!!! Forza SOLE!!!!!!!!!! Sei unico!!!!! Abbracci e tantissimi bacioni per entrambi!!!!!!

  20. rosa serafini scrive:

    Gentilissima Lellina
    accusare ingiustamente una persona di determinati comportameti e’ l’azione piu’ brutta che si possa fare.
    Le “insinuazioni” sono state fatte da parte di Al Bano con grande sofferenza e amarezza ,si e’ solo difeso.
    Io lo stimo moltissimo come uomo e come personaggio pubblico.
    Buone feste natalizie

  21. Maria Cristina Giongo scrive:

    Cara Andrea Marcus, @

    grazie per le tue belle parole anche nei miei confronti. E sicuramente anche Al Bano, quando leggerà questi commenti, di cui ha già ricevuto una parte che ho mandato al suo ufficio, ne sarà contento. In quanto avere vicino i suoi fan in questo momento non può che fargli bene.

    Cara Rosa Serafini@,

    anche a te non posso far altro che dire la stessa cosa. Hai ragione; Al Bano è stato ferito e si è difeso, soprattutto perchè toccato nel punto dell’amore per i figli. Ma ovviamente, essendo venuta questa sua difesa in pubblico, ha suscitato ulteriori polemiche.

    Anch’ io non sono d’accordo che si debba litigare davanti ad un pubblico, in quanto non si tratta di spettacolo ma di pura, terribile realtà; tuttavia questi artisti vivono sempre su un palco. Più su un palco che a casa loro! E allora spesso loro stessi confondono la realtà con la finzione scenica, come pare sia accaduto a Romina questa volta; secondo quanto hanno dichiarato i loro figli.

    Romina ha reagito nei commenti ad un mio articolo sul Cofanetto magico (sulla scomparsa di Ylenia); questa volta invece non ha scritto nulla. Ben felice se vorrà farlo in quanto non è giusto lasciare la parola solo ai fan di Al Bano.

    Oppure, anche se ci legge, avrà preferito tacere, capendo che spesso “Il silenzio è d’oro”.

    La loro è una storia infinita…infatti il programma “Chi l’ha visto” continua a parlare di Ylenia. E non sono stati loro a chiederlo. La gente vuole sapere. E’ l’ altissimo prezzo che devono pagare per la loro popolarità.

    Comunque il loro amore, come ha più volte ripetuto Al Bano è stato intenso, felice, vero. Ricordiamolo così. Purtroppo gli amori finiscono; su questa terra nulla è eterno. Bisogna soltanto accettarlo, anche se con dispiacere.

    E un… “brava” a Loredana Lecciso che si è tenuta lontana da questa storia, rifiutando parecchie interviste televisive e dicendo che lei può solo confermare che Al Bano è un buon padre.

    Un augurio di Buon Natale a tutti, affettuosissimo,

    Cristina Giongo

  22. Sna Flower scrive:

    Carissima Cristina sono pienamente d’accordo con te.Solo chi conosce benissimo e vuole davvero bene Al Bano puo confermare che persona e.
    Si avete ragione,e cosi,Al Bano e stato ferito e si e solo difeso,soprattutto per l’amore dei figli,anche se questa difesa in pubblico, ha suscitato ulteriori polemiche,specialmente in quelli che amano giudicare senza conoscere.
    Sono d’accordo anche io che si debba litigare davanti ad un pubblico ma purtroppo questo e terribile realta,ormai questi artisti vivono sempre su un palco,si segue ogni loro passo,tutto quello che fanno.Si la loro storia e infinita quello che continuano a parlare in TV della figlia e vergognoso e senza rispetto del loro dolore.
    E infine e vero che Al Bano ha ripetuto piu volte che loro amore e stato intenso,felice e vero e lui vuole salvare nel suo cuore belli momenti.Ricordiamolo cosi allora.
    Un augurio di Buon Natale con affetto anche a te e famiglia cara Cristina e a tutti.

  23. carmen scrive:

    HOLA MARIA, HE DECIDIDO ESCRIBIR ……
    SOBRE EL TEMA EN CUESTION NO DEBERIAMOS JUZGAR A NADIE Y MUCHO MENOS TOMARNOS LA LEY NOSOTROS, YO EN 35 AÑOS DE ADMIRACCION A LA PAREJA ARTISTICA ROMINA Y ALBANO,FUI LA MAS SORPRENDIDA DE LOS COMENTARIOS PUBLICADOS DE SU VIDA PERSONAL, NUNCA IMAGINARA ROMINA Y ALBANO MI GRAN TRISTEZA AL CONOCERLOS, YO ADMIRO SU MUSICA Y ES EVIDENTE LOS VIDEOS QUE PODEMOS VER DE ELLOS MIENTRAS DURO SU MATRIMONIO YO VEO MUCHA COMPLICIDAD Y AMOR , NADIE BORRARA ESO….
    YO SEGUIRE ADORANDOLOS TODA LA VIDA, YO NO JUZGO LA VIDA PERSONAL DE NADIE Y MUCHO MENOS DE ELLOS.
    A ALBANO LO CONOZCO EN TRES OCASIONES, Y SOLO TENGO QUE DARLE MI GRATITUD POR SU MARAVILLOSO COMPORTAMIENTO Y AMABILIDAD Y ROMINA ME ENVIO UNOS AUTOGRAFOS DEDICADOS , POR LO CUAL FUE AMABLE Y ME HIZO MUY FELIZ …UN GRAN AGRADECIMIENTO A LOS DOS NO OLVIDARE SU GESTO NUNCA.
    FELIZ AÑO 2012 UN ABRAZO

  24. Maria Cristina Giongo scrive:

    Hola, Carmen!

    Grazie per le belle parole su Al Bano, che sarà felice di leggere!

    Felice anno nuovo e …anche un abrazo!

  25. Sole scrive:

    “Erano diversi Albano e Romina, lo sono sempre stati,… lo diceva inascoltata la signora Christian nei 60 che era preoccupata che la figlia si sposasse così giovane solo perchè in contrasto con lei ma senza avere veramente trovato la persona giusta (forse lo era Klossovsky il primo ragazzo di lei che guarda caso già allora se ne andava in India a cercare se stesso, cosa che ora fa la signora Power che studia il buddismo. Qualcuno crederebbe ad un Al bano che và in India a cercare se stesso?Al massimo andrebbe a fare del business per i suoi vini. Niente di male per carità ma, come si vede, si tratta di due persone diverse!). ”

    Sr. Klossovsly le parlava di alchemia, di fantasia, invece Al Bano le parlava di cose reale, concrete, di una famiglia, una casa, valori tradizionali.
    Quest’idea di liberta che fa parte dalla cultura Americana non va d’accordo con il stilo di vita del Sud dell Italia. Una donna che ha di tutto, e che apprezza tutto cio che ha – un marito che la protegge e di cui si puo contare in ogni momento, una casa, bambini, una cariera musicale, successo nella vita professionale e personale, non lascia perdere tuttto per una idea mata di ritrovare se stessa. Forse ora Lei ha dei rimpianti per averlo fatto, ma deve saper sopportare le consequenze di questo atto. Mi piace molto Al Bano come uomo, forte e con autorita, come padre tradizionale, partner, e molto intraprenditore e ha fatto tante bellissime cose. Invece, Romina, senza di lui, ha fatto niente. Era una stella brillante solo accantoi a Lui, ora non so piu che e o chi e, ma di certo Lei non mi piace piu.

  26. Sole scrive:

    Si parla tanto qui della bellezza di Al Bano….. certo, forse non e il piu bello uomo del mondo, ma ha una voce bellissima, una sagezza irripetibile, una bonta senza fini, tenerezza e molta stabilita e continuita nei suoi sentimenti e rapporti con la sua famiglia e le persone che le circondano. Non credo che Romina sognava un uomo bello come suo padre, che ha sposato e divorziato ben 3 o 4 volte. In una famiglia e importante piu la stabilita e la tradizione, piu che la bellezza di un uomo. Bisognerebbe fare dei compromesi, non si puo avere tutto di tutto. Romina ha perso il focus, nella sua ricerca di se stessa, dei radici Americani e tutti questi sogni. Lei e una sognattrice, mentre Al Bano e un uomo concretto, pragmatico, che ha fatto di tutto per mantenerla con i piedi sulla terra, ma Lei e scapata via comunque, nelle sue fantasie…….

  27. Maria Cristina Giongo scrive:

    Ha ragione Sole.

    In quanto, se si decide di sposare una persona tanto diversa da noi, poi dobbiamo accettarne anche i difetti e non solo goderne i pregi.

  28. Rosaria scrive:

    Si fa ancora un gran parlare di questa vicenda quando i protagonisti hanno già voltato pagina da un pezzo. A questo punto, se proprio vogliamo continuare a parlarne, dico: Romina Power perchè continua a percepire soldi dall’ex-marito quando sono già divorziati? Una persona con una certa dignità (e ricca) dovrebbe prendere, allora, le distanze completamente da una persona che, a quanto pare, non stima più.

  29. Maria Cristina Giongo scrive:

    Giusto, Rosaria, e sapessi quante donne lo fanno. Dopo il divorzio hanno la dignità persino di rinunciare agli alimenti.

    Ma ci sono anche donne che dopo aver accudito al marito, avergli lavato calze e mutande tutti i santi giorni, aver cucinato per lui, averlo sostenuto nei momenti bui, essersi occupate a tempo pieno dei figli….vengono scaricate sulla strada senza una lira e neanche l’età accettabile per riprendere il lavoro. Queste donne fanno benone e pretendere un minimo di alimenti.

  30. Rosaria scrive:

    Ho letto solo ora uno degli interventi di Marte; quando parla di “schegge impazzite” si sbaglia di grosso. Definirei “scheggia impazzita” solo la Power visto che, senza essercene motivo, continua a tormentare l’ex-marito. Da parte di Al Bano non ho mai visto (per lo meno in pubblico) comportamenti strampalati tanto da doverli addurre alla lontananza dell’ex-moglie. Lui ha sofferto quello che doveva soffrire quando è stato abbandonato dalla Power ma in seguito (sempre con grande sofferenza) è riuscito a dare di sè un’immagine totalmente coerente (nonostante la presenza della Lecciso, il cui comportamento si è commentato da solo). Secondo me La Power ha capito che ha perso l’ascendente che aveva sull’ex-marito e questo la porta a volerlo demolire: quindi, la scheggia impazzita fra i due chi è caro Marte?

  31. Maria Cristina Giongo scrive:

    Domani esce sul Cofanetto magico la recensione del libro di Al Bano dove troverete più notizie su di lui e Romina.

    Saluti a tutti

  32. ciao albano. mi piacerebbe conoscerti. e poi vorrei ke tu ti tingessi i tuoi capelli di color grigio. mi piace tanto i tuoi capelli, sn molto belli e lunghi

  33. albano vorrei lavateli i tuoi capelli lunghi e belli sul lavandino. mi piaci tanto sei bello simpatico. mi piace tantisssssssssssssssimoooooooooooooo i tuoi capelli.

  34. maria cristina giongo scrive:

    Ma scusi, signor Mario, lei è parrucchiere?

Lascia un commento