Donne sole: fate la valigia e partite per scoprire voi stesse e l’immensità del mondo!

Per quelle donne che hanno il coraggio di affrontare una vacanza da sole, ecco le considerazioni e tanti consigli utili da parte di una nostra lettrice appassionata di viaggi in solitudine, Angela Marcella, per assaporare meglio il piacere di essere felicemente indipendenti.

 photo Donnesole2_zps65f9091c.jpg

Virginia Woolf e Jane Austen sono state le scrittrici inglesi più famose e lette nel mondo, ma anche le signore intraprendenti e antesignane del viaggio “ da sole”. È diventato un vero e proprio boom: le donne partono da sole, in gruppi al femminile, con i figli. C’è un detto: “ Per vincere le vostre paure viaggiate da sole”.

Resta il fatto che la vacanza da sola richiede una grande dose di coraggio; viaggiare in autonomia non è mai stata una prerogativa della donna, vuoi per anni ed anni di tabù e predominio esclusivamente maschile ,vuoi perchè affrontare le difficolta’ in un luogo sconosciuto potrebbe rappresentare per molte un vero e proprio handicap, vuoi perchè viaggiare da soli porta a misurarci con nostri limiti.

Oggi vi è un segnale di cambiamento di costume e sociale, molte donne partono in solitaria per avventura, per piacere, per sfidare la sorte, per l’irrefrenabile desiderio di muoversi, per per conoscenza, per dire io c’ero, perch non hanno un compagno di vita.

Alla fine si scopre che il viaggio da sola può rivelarsi piacevole, intenso: si misura lo spazio e si viene incontro solo alle proprie esigenze e non a quelle degli altri. E, cosa ben più gratificante, si rientra con un bagaglio di esperienza non indifferente. Perchè viaggiare è perdersi nell’immensità del mondo.

 photo Donnesole3_zps8995e367.jpg

Come diceva lo scrittore contemporaneo Pino Cacucci : “Si possono percorrere milioni di chilometri in una sola vita senza mai scalfire la superficie dei luoghi, né imparare nulla delle genti appena sfiorate. Il senso del viaggio sta nel fermarsi ad ascoltare chiunque abbia una storia da raccontare”.

Ecco una lista dei siti dove troverete consigli, diari , suggerimenti e suggestioni e, se non amate essere da soli, altre donne con cui programmare una nuova avventura.

Crociereonline
La formula “one2one” garantisce un numero paritetico tra uomini e donne, con uno Staff dedicato a facilitare le conoscenze ed a rendere più gradevole il soggiorno. Offre vacanze al mare, in montagna, viaggi d’avventura, week-end all’insegna del divertimento e le famose “Crociere dei Single”.

Donne fuori rotta
Sito interamente progettato, pensato e indirizzato alle donne: con le loro esigenze e le loro caratteristiche. Destinazioni più disparate, consigli per il viaggio, informazioni turistiche, link e pareri dell’esperto.

Donne in viaggio
L’Associazione svolge la sua attività nell’ambito dei mass-media, della ricerca e dello studio per la tutela dei diritti civili, politici, religiosi e del lavoro. Offre informazioni al mondo femminile attraverso prodotti multimediali e mezzi di comunicazione, al fine di fornire strumenti per il raggiungimento della loro autonomia e realizzazione personale e professionale, con un occhio di riguardo a chi gestisce imprese turistiche o ne usufruisce.

Eliotropica
Tour operator che offre proposte specifiche per le viaggiatrici, organizzando viaggi su misura in base alle preferenze delle clienti, o viaggi di gruppo per chi vuole viaggiare in compagnia anche senza conoscere in precedenza le altre partecipanti.

La sicurezza delle donne paese per paese
Pagina dedicata alle condizione di sicurezza in molti paesi europei ed extraeuropei. E’ all’interno di un sito scritto da donne che vivono all’estero e contiene molte altre informazioni utili.

Journey woman
Consigli utili anche per paesi ‘difficili’ dove viaggiare sole non è previsto. Il sito è una vetrina con tante proposte di circuiti e soggiorni in tutto il mondo: sconti, facilitazioni, iniziative. Tra le sezioni: i consigli per la sicurezza, il medico in viaggio e le indicazioni sull’abbigliamento giusto Paese per Paese.

Motocicliste
Motoclub italiano, affiliato alla Federazione Motociclistica Italiana, di donne motocicliste, che si sono conosciute attraverso la rete e che utilizzano il sito internet per confrontarsi, scambiarsi esperienze, informazioni, organizzare uscite, raduni, corsi e viaggi.

Permesola
Rivista online per trovare spunti di viaggio, consigli e indicazioni, scaricare le guide delle località, ma anche curiosare nelle notizie di bellezza, costume, attualità, spettacolo, moda, cultura, tendenze; e per trovare nuove amiche con le quali viaggiare.

Quiltour
Organizzatore di vacanze, che oltre alla scelta dei luoghi da visitare, cura l’affinità di base tra i partecipanti, attraverso un questionario che consente di organizzare gruppi di persone in base agli interessi, allo stile di vita, all’età, allo stato civile e ad altro ancora.

Speedvacanze
Organizzatore di vacanze per single: viaggi, crociere, mini crociere, crociere in barca a vela, soggiorni in agriturismo, weekend e gite, da soli o con amici.

Tappeto volante
Tour operator che organizza viaggi per single in India e Uzbekistan, per condividere un’esperienza particolare insieme a nuove persone, con il vantaggio di non pagare il supplemento singola.

Viaggi per single
Una crociera o un itinerario avventuroso in Tibet, oppure un soggiorno in una beauty farm, l’importante è che i partecipanti siano single. Il personale e lo Staff di animazione offrono la possibilità di divertirsi e allacciare nuove amicizie.

Vita da single
Organizza eventi per single in Versilia ed in Romagna.

Women welcome women
Per viaggiatrici poliglotte che intendono conoscere donne di altre culture. E’ inoltre possibile associarsi compilando un modulo online.

E alla fine se siete in coppia, avete un marito e figli, e quindi avete sempre viaggiato in compagnia è giunto il momento di staccare la spina, preparare una valigia o uno zaino e perchè no? Partire per una vacanza solitaria! Ne tornerete entusiaste. Parola di una viaggiatrice.

Angela Marcella

Tags: , , , ,

3 Responses to “Donne sole: fate la valigia e partite per scoprire voi stesse e l’immensità del mondo!”

  1. Emanuela scrive:

    io ho fatto qualche viaggetto da sola anni fa, non lunghi periodi ma qualche giorno. non l’ho trovata coraggiosa come scelta perchè se nessuno dei miei amici in quel periodo aveva la possibilità di muoversi due erano le alternative o andare in vacanza da sola oppure stare a casa e dopo una stagione di iper attività era proprio un bisogno primario staccare la spina.
    ho provato sia un tour che un soggiorno e a dire la verità mi è piaciuto di più il tour perchè ho trovato compagnia e la solitudine pesa meno. il soggiorno che ho fatto invece mi è servito per riflettere molto, guardarmi dentro e prendere delle decisioni molto importanti.
    boh… ora che ho una famiglia non andrei mai via da sola, perchè mi sembrerebbe quasi di fare un torto sia a mia figlia che al mio compagno che entrambi adorano viaggiare. a volte è difficile conciliare le mete, ma con una piccola dose di sacrificio e un’altrettanta di ricompensa le mie vacanza sono sempre state molto belle sia in montagna che al mare…

  2. betta scrive:

    anche a me è capitato qualche anno fa di fare un viaggio da sola ma solo per qualche giorno. è stata una bella esperienza e ho scoperto di essere meno sprovveduta di quanto pensassi, me la sono cavata egregiamente in una capitale europea con il poco inglese che sapevo e sono tornata a casa con molta maggiore fiducia in me stessa.
    I siti che segnali sono un’ottima cosa, così anche chi non ha una compagnia può avere occasioni di vedere posti nuovi e fare amicizia.
    Internet è un grande mezzo che fa sì che la solitudine possa finalmente essere bandita dalla vita delle persone. Si può uscire dal proprio ristretto orizzonte abitativo e incontrare persone nuove con cui confrontarsi e condividere interessi comuni. Bello no?

    • Maria Cristina Giongo scrive:

      Condivido pienamente, cara Betta! E anch’ io ho trovato molto interessante ed utile questo articolo.

      Circa internet ha pure dei risvolti pericolosi. Bisogna sempre stare attenti a chi non si conosce personalmente. Ho sentito anche esperienze negative.

Lascia un commento